partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


BlackOut
Regia di Giorgia Lorenzato e Manuel Zarpellon
I ragazzi stanno bene
Regia di Lisa Cholodenko
Che fine ha fatto Osama Bin Laden?
Regia di Morgan Spurlock
Capitalism: A Love Story
Regia di Michael Moore
L'onda
Regia di Dennis Gansel
Biùtiful Cauntri
Regia di Esmeralda Calabria, Andrea D'Ambrosio e Peppe Ruggiero
Fascisti su Marte
Regia: Corrado Guzzanti , Igor Skofic
Il grande silenzio
Regia di Philip Gröning
Viva Zapatero!
Regia di Sabina Guzzanti
Fahrenheit 9/11
Regia di Michael Moore

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/10/2017 - 12:24

 

  home>cinema > off

Scanner - cinema
 


I ragazzi stanno bene
Regia di Lisa Cholodenko
Cast: Julianne Moore, Annette Bening, Mark Ruffalo, Mia Wasikowska, Josh Hutcherson; commedia; U.S.A.; 2010; C.
Amori lesbici e... famiglie alternative

 




                     di Paolo Boschi


Nic e Jules sono due lesbiche di mezza età felicemente sposate e madri di due figli adolescenti, Joni e Laser, che vivono con loro in un’impeccabile villetta californiana fuori città. Le due mamme hanno fatto nascere i due figli attraverso l'inseminazione artificiale e li hanno cresciuti in un ambiente familiare sicuramente alternativo ma pieno di affetto e di attenzioni. Quando però Joni compie diciotto anni, il fratello Laser la convince a rivolgersi alla banca del seme per scoprire l'identità del loro padre biologico. In breve i due scoprono che si tratta di Paul, quarantenne dongiovanni che gestisce un ristorante biologico e conduce una vita indipendente e spensierata: il primo incontro tra Paul e i figli biologici cattura subito l'attenzione dei ragazzi e costringe le mamme a considerare la sua presenza in famiglia. Le cose si complicheranno perché Jules sta muovendo i primi passi nella sua nuova carriera di progettista di giardini e Paul, desideroso di essere accettato, la assume, innescando così la gelosia di Nic. L'atipica famiglia di Jules e Nic sarà così costretta, con qualche comprensibile scossa d'assestamento, a ridefinirsi in una concezione allargata ancora più alternativa di prima. Il segreto di questa commedia familiare è risposto nel discreto ritmo, nell'interazione tra personaggi simpatici, nelle battute scoppiettanti e nel profluvio di buoni sentimenti che sta alla base della storia. Alla fine, nonostante la cornice piuttosto strana e anticonvenzionale, al centro de I ragazzi stanno bene figura una famiglia di persone che si amano tra loro, e questo è tutto. Ottima, anche se un po’ sopra le righe, la prova delle due protagoniste Julianne Moore e Annette Benino, che con questo ruolo ha vinto il Golden Globe 2011 quale miglior attrice comica. Da provare.

I ragazzi stanno bene - The Kids Are All Right, regia di Lisa Cholodenko, con Julianne Moore, Annette Bening, Mark Ruffalo, Mia Wasikowska, Josh Hutcherson; commedia; U.S.A.; 2010; C.; dur. 106'

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner