partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  28/06/2022 - 14:28

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Dillo con parole mie
Regia di Daniele Luchetti
Cast: Stefania Montorsi, Martina Merlino, Giampaolo Morelli, Marco Piras, Alberto Cucca; commedia; Italia; 2002; C.

 




                     di Paolo Boschi


I piccoli maestri
Dillo con parole mie
Mio fratello è figlio unico
La nostra vita


Dopo pellicole come Il portaborse, La scuola e I piccoli maestri Daniele Luchetti torna dietro la macchina da presa con Dillo con parole mie, una briosa e frizzante commedia sentimentale interpretata da Stefania Montorsi, moglie del regista, e da lei sceneggiata a quattro mani in collaborazione con Ivan Cotroneo. Particolarmente efficace l’ottica bipartita attraverso cui si dipana la trama: la trentenne Stefania, appena abbandonata dal fidanzato Andrea dopo anni di convivenza, si ritrova a trascorrere una vacanza in Grecia – e precisamente a Ios, l’isola dell’amore – insieme alla nipote quattordicenne, la cocciutissima Megghy, fortemente determinata a superare il suo ‘blocco’ sentimentale con la perdita della verginità. L’avventura vacanziera per le due protagoniste costituirà un momento d’ininterrotto scambio-scontro intergenerazionale, dando avvio ad una commedia degli equivoci a tratti esilarante e dotata di buon ritmo, con le due protagoniste in costante contrapposizione d’obiettivi: la zia un po’ seriosa intenta a comprendere (e superare) le ragioni che hanno portato al fallimento del suo rapporto con Andrea ed al contempo a vigilare sull’integrità della scatenata nipote, che ormai considera la propria verginità un peso troppo pesante da portare sulle sue giovani spalle. Dillo con parole mie prosegue con l’affannosa ricerca di Megghy sulle tracce del candidato ideale per la soluzione del suo particolare ‘problema’, che viene individuato in un ragazzo molto più maturo di lei, purtroppo in stasi sentimentale per l’insopportabile convivenza di lungo corso con la compagna precedente. Sarà proprio zia Stefania, sempre più stressata ed impegnata a perdere i propri (inesistenti) chili di troppo, a riempire di consigli la nipotina per demolire la monolitica ex fidanzata, anche perché ancora carica di risentimento con Andrea, reo di averla mollata definitivamente proprio per il riaffiorare di una vecchia passione. Ma ci muoviamo, è bene ricordarlo, nell’ambito di una commedia degli equivoci: il finale contrapporrà la coppia scoppiata all’inizio della storia e riunita casualmente da Megghy, con la complicità galeotta di Ratatata di Mina, brano cantato a due voci da Stefania ed Andrea in un efficace inserto musical, ideale metafora della disimpegnata ragnatela di cose senza importanza che tengono insieme un rapporto negli anni. Riuscito anche il contrasto tra due protagoniste separate da un vero oceano anagrafico, messe di fronte attraverso un costante flusso di chiacchiere a base di amore, manie, tic lessicali e nevrosi: Luchetti tratteggia le diversità tra la generazione dei contrastati anni Ottanta e quella di fine Novecento rifuggendo qualsivoglia connessione politica o sociale, utilizzando invece riferimenti più disimpegnati ed accattivanti, come le musiche dei mitici Village People o immortali sigle dei primi cartoon nipponici. Delizioso.

Dillo con parole mie, regia di Daniele Luchetti, con Stefania Montorsi, Martina Merlino, Giampaolo Morelli, Marco Piras, Alberto Cucca; commedia; Italia; 2002; C.; dur. 1h e 42'

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner