partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Benvenuto in Germania
Di Simon Verhoeven
Laurie Anderson
Heart of a Dog
C'è chi dice no
Regia di Giambattista Avellino
Draquila - L'Italia che trema
Regia di Sabina Guzzanti
Il piccolo Nicolas e i suoi genitori
Regia di Laurent Tirard
La classe - Entre les murs
Regia di Laurent Cantet
Io non sono qui
Regia di Todd Haynes
Sicko
Regia di Michael Moore
Una scomoda verità
Regia di Davis Guggenheim
La marcia dei pinguini
Regia di Luc Jacquet

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/11/2018 - 06:39

 

  home>cinema > idee

Scanner - cinema
 


Benvenuto in Germania
Di Simon Verhoeven
La commedia satirica campione di incassi Willkommen bei den Hartmanns in Germania nel 2017 arriva finalmente nella primavera 2018 sugli schermi italiani
Allo Spazio Alfieri di Firenze, in anteprima, da mercoledì 9 maggio alle 21.30 fino al 16 maggio 2018 in vari orari

 




                     di Giovanni Ballerini


Il mio film non è certo una favola, né una commedia cinica e anti yes we can, anche se alcune persone forse desiderano questo ritratto in bianco e nero. Personalmente, la vedo così: la situazione è confusa e complessa. La Germania, così come l'Europa, è nel mezzo di una trasformazione drastica mai vissuta fino ad ora. Le persone stanno discutendo animatamente, adeguando e rivedendo prospettive e punti di vista. E questa confusione, questa incertezza, questa volatilità sono terreno fertile per la commedia”. Viene proiettata in esclusiva allo Spazio Alfieri di Firenze (in anteprima da mercoledì 9 maggio alle 21.30 fino al 16 maggio 2018 in vari orari) la commedia satirica Benvenuto in Germania del regista Simon Verhoeven, il film campione d’incassi definito la migliore commedia tedesca dell’anno. Uscito in Germania nel novembre 2016, il film è stato un successo nazionale con quasi 4 milioni di spettatori e oltre 28 milioni di Euro di Box Office, diventando il primo film di produzione cinematografica tedesca visto nel 2016 e il settimo film più visto dell’anno in Germania. Definito dal tabloid tedesco Abendzeitung “la migliore commedia tedesca dell’anno”, Benvenuto in Germania racconta la storia di una benestante famiglia tedesca che accoglie nella sua casa un rifugiato, affrontando così con spensierata leggerezza il tema dell’immigrazione in Germania. Una commedia sull’integrazione dei rifugiati, sui pregiudizi sociali e culturali, sui rischi dell’integralismo coinvolge la platea con un plot delicato e profondo che fa ridere e riflettere. “Qualche tempo fa un amico giornalista mi disse: "Abbastanza coraggioso da parte tua, fare un film come questo adesso". Era un complimento? Non ne sono veramente sicuro – dice Simon Verhoeven -. La verità è che non mi sentivo particolarmente coraggioso quando ho iniziato a sviluppare questo film nella primavera del 2015. Allora era una piccola storia di una famiglia piena di contrasti che decide di accogliere un rifugiato. L'argomento era un po' insolito, ma lo trovavo eccitante e ricco di spunti. Ho pensato che fosse interessante raccontare il contrasto tra una famiglia della classe medio-alta e tutti i suoi problemi con qualcuno proveniente da un ambito culturale completamente diverso, qualcuno che si trova di fronte a problemi totalmente diversi, molto più seri. Da questo sono nate diverse possibilità comiche e altrettante di tipo emotivo”. 116 minuti per fare mente locale sulla distanza reale che esiste tra accoglienza e diffidenza con un bel cast con Senta Berger, Heiner Lauterbach, Florian David Fitz, Elyas M’Barek, Palina Rojinski, Eric Kabongo, Uwe Ochsenknecht, Ulrike Kriener. Il film, che arriva nelle sale italiane nella primavera 2018, è stato premiato dal Bambi Awards 2017 (come miglior film nazionale), dal Bavarian Film Awards 2017 (premio del pubblico come miglior film), dal German Film Awards 2017 (film di maggior incasso dell'anno) dal Munich Film Festival 2017 (sempre come miglior film) ed è stato selezionato tra “le cinque migliori commedie” dagli European Film Awards, l’equivalente Europeo degli Oscar. “Non avrei mai immaginato che questo punto di partenza, questa famiglia nucleare, sarebbe stata intesa come una specie di metafora della Germania o che avrebbe potuto essere vista come una sorta di satira sociale. Poi è arrivato il settembre 2015. All'improvviso questo era l'unico argomento. All'improvviso il mio film sembrava assurdamente attuale. All'improvviso ogni discussione familiare sembrava altamente esplosiva. E ho trovato questo microcosmo della vita familiare più eccitante che mai”.
Benvenuto in Germania, di Simon Verhoeven, Titolo originale: Willkommen bei den Hartmanns, Uscito in Germania nel novembre 2016, arriva nelle sale italiane nel maggio 2018, Regia Simon Verhoeven, Attori Senta Berger, Heiner Lauterbach, Florian David Fitz, Elyas M’Barek, Palina Rojinski, Eric Kabongo, Uwe Ochsenknecht, Ulrike Kriener, Paese Germania Genere commedia, Anno 2017, Durata: 116 Min, Distribuzione Cineama

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner