partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Special DVD 2020
Le proposte di Scanner
Special DVD 2020
Le proposte di Scanner
Special DVD 2019
Le proposte di Scanner
Second special DVD 2018
Le proposte di Scanner
Special DVD 2018
Le proposte di Scanner
Special DVD 2017
Le proposte di Scanner
Special DVD
Le proposte di Scanner
Special DVD
Le proposte di Scanner
Special DVD
Le proposte di Scanner
Special DVD
Le proposte di Scanner

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  26/05/2024 - 04:45

 

  home>cinema > dvd

Scanner - cinema
 


Special DVD 2020
Le proposte di Scanner
L'autunno dalle mille proposte
Da Nora Twomey a Vittorio De Sica, da Mauro Bolognini a Teona Strugar Mitevska, da Federico Fellini ai Fratelli Coen

 




                     di Matteo Merli


Con le temperature che calano, è ora di sedersi sul divano per recuperare alcuni dei titoli che affollano il mercato home-video odierno. I Racconti di Parvana - The Breadwinner, il film d'animazione diretto da Nora Twomey, segue la storia di Parvana, una ragazza di undici anni che cresce sotto il regime dei talebani in Afghanistan nel 2011. Quando suo padre viene ingiustamente arrestato, la giovane si traveste da ragazzo pur di mantenere la famiglia. Con ostinata determinazione Parvana trae forza dalle storie che le raccontava suo padre e infine rischia la vita per scoprire se sia ancora vivo. Un film d’animazione che riesce ad evitare il melenso e la retorica per raccontare le terribili atrocità dei talebani.
Tra i classici imperdibili, troviamo la versione restaurata de il Matrimonio all’italiana di Vittorio De Sica. Dopo essere stata per molti anni la domestica e l'amante di Domenico Soriano, Filomena si finge in punto di morte per farsi sposare. Ma l'uomo scopre l'inganno ed è risoluto a sciogliere il matrimonio. La donna però non si arrende e gli rivela di avere tre figli, uno dei quali è figlio suo. Tratto dalla commedia Filumena Marturano di Eduardo De Filippo; qui la Loren in uno dei ruoli più intensi della sua carriera. Altro titolo irrinunciabile è La giornata balorda di Mauro Bolognini. Davide è un giovane delle borgate che non ha alcun mestiere: è disoccupato e, poiché, malgrado la sua giovane età, ha già un figlio, avrebbe urgente bisogno di trovare un lavoro. La madre del bambino è Ivana, anche lei molto giovane. I due si vogliono bene e pensano di sposarsi. Davide, disperato, si reca da uno zio, uomo di pochi scrupoli, che ha un giro di affari più o meno puliti; poi si imbatte in una sua vecchia fiamma, Marina, la quale ora fa la ragazza-squillo, e, mediante un ricatto, gli procura un posto di facchino. Davide viene a contatto anche con l'amica dell'industriale Romani, per il quale appunto ha incominciato a lavorare, ma il lavoro dura soltanto poche ore. Quando viene la sera, Davide, avvilito, non ha il coraggio di tornare a casa. Nel ripensare ai fatti del giorno, ricorda che mentre cercava un luogo tranquillo per intrattenersi con Marina, era capitato in un appartamento, il cui proprietario, un uomo solo, morto il giorno avanti, era esposto tra quattro ceri. Davide aveva notato al dito del defunto un grosso anello di valore. Nello stato di abbattimento in cui si trova gli sembra che rubare quell'anello sia l'unico modo per uscire dai guai: il denaro che ne ricaverà vendendolo gli permetterà d'affrontare con maggiore tranquillità la lotta per l'esistenza. Tratto dai racconti romani di Alberto Moravia; questa opera di Bolognini riesce a ricostruire con acume il dramma di un giovane agli albori del boom economico. Extra con un ottima introduzione di Gianni Canova.
Dio è donna e si chiama Petrunya , il film diretto da Teona Strugar Mitevska, ha come protagonista la giovane Petrunya (Zorica Nusheva), single, disoccupata e costretta a vivere con i genitori. Dopo l'ennesimo colloquio di lavoro andato male, la ragazza incappa casualmente nel bel mezzo di una cerimonia religiosa, alla quale posso partecipare solo uomini. Durante il rito una croce lignea viene gettata nel fiume e chi la recupera avrà un anno di felicità e prosperità. Petrunya, incurante delle conseguenze, decide di sfidare questa credenza religiosa maschilista e si tuffa nel fiume, raccogliendo per prima la croce. Tutti sono sconvolti: mai una donna aveva preso parte al rituale, lei è stata la prima e ha addirittura vinto. Un ritratto femminile forte e coraggioso, contro i diktat del potere costituito dagli uomini. Blu-ray di ottima fattura.
Bella la versione in DVD con master in alta definizione di Bianca a cura della Mustang. Michele non solo è un celibe, ma è anche veramente un uomo "solo". Pieno di manie e di fobie, di feticismi e di ossessioni, scruta la vita quotidiana dei suoi vicini di casa e dei pochi amici, invadendone perfino la intimità con la raccolta delle sue osservazioni. Delle coppie che ha conosciuto (perché è soprattutto la coppia che sembra interessarlo ed affascinarlo) Michele tiene un aggiornato schedario, ricco di numerosi quanto indiscreti dettagli. Michele insegna matematica in una scuola privata ed elitaria, dedicata a Marylin Monroe, dove tutto - dal corpo docente, ai "posters", ai "juke-box" installati nelle classi - è grottesco e paradossale. E la sua mente, lucida nei ragionamenti occasionati dalla nevrosi, lo è altrettanto quando il nostro sale in cattedra per dimostrare un teorema; egli mal si adatta, in definitiva, ad un ambiente di incompetenti e di svagati, che non è segnato dall'ordine quale lui lo concepisce. Intanto, una sua vicina di casa, che egli conosce, viene trovata uccisa; il commissario di polizia incaricato delle indagini interroga Michele, che spesso e volentieri è stato, dalla sua terrazza, testimone della vita familiare della donna. Una delle opere simbolo di Nanni Moretti, che sicuramente identificano il suo carattere autoriale e le sue innate doti recitative nel costruire un personaggio indimenticabile. BD strepitoso è la versione restaurata di Fellini Satyricon del grande maestro riminese con un reparto extra pieno di chicche gustose. Il testo ispiratore è il famoso affresco che Petronio dà della Roma imperiale. Due giovani, Encolpio e Ascilto, innamorati dello stesso efebo, Gitone, incontrano diverse persone, l'attore Vernacchio, il vecchio poeta Eumolpo, l'arricchito Trimalcione, Lica, tiranno di Taranto. Ascilto muore; anche Eumolpo muore e vecchi bramosi divorano il cadavere del poeta, che ha lasciato le sue ricchezze a chi si ciberà delle sue carni. Encolpio, rimasto solo, se ne va con nuovi amici.
Non poteva mancare una delle commedie più brillanti dei Fratelli Coen, Mister Hula Hop . A New York, nel 1958, l'incauto giovane laureato Norville Barnes, di Muncie, viene assunto come fattorino nella grande ditta di giocattoli Hudsucker contemporaneamente al suicidio del proprietario, Waring Hudsucker. Nominato presidente dal subdolo Sidney Mussburger, al quale doveva consegnare una "lettera blu", Norville dovrebbe provocare con la sua dabbenaggine il crollo delle azioni che, ricomprate in blocco da un gruppo ristretto capeggiato dallo stesso Mussburger, darebbe a questi la proprietà della fiorente industria. Una giornalista intraprendente, Amy Archer, riesce a farsi assumere da Marville e ben presto si accorge che non è lo scemo che sembra, soprattutto quando fa brevettare e vendere un cerchio di plastica, l'hula hoop, che lo proietta nell'empireo finanziario e produttivo. Il successo eccita Barnes: Amy, che inizialmente ricambia l'affetto del giovane, lo abbandona disgustata dal suo egoismo. Il giovane ascensorista Buzz sottopone a Norville una sua invenzione, la cannuccia pieghevole, ma lui lo licenzia. Per vendetta, Buzz, d'accordo col giornale di Amy, sostiene di esser stato lui l'inventore dell'hula hoop, e Mussburger preannuncia a Barnes il licenziamento. Cinema di grande presa, furibondo elegantissimo senza mai per un attimo azzerare il loro background colto e cinefilo per raccontare il sogno americano nelle sue inclinazioni farsesche.
Questi film si possono acquistare o vedere digitalmente sul sito rinnovato di Cecchi Gori Entertainment.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner