partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Sigalit Landau
Phoenician Sand Dance
Lo schermo dell'Arte
VI edizione
Circuito Off
XIII edizione
Marina Abramovic
A Milano e Firenze
Cemetery
Carlos Casas
E morto Cattelan! Evviva Cattelan!
Regia di Marco Penso
La saga Cremaster
Il lavoro di Matthew Barney
Cremaster 3
scritto e diretto da Matthew Barney
Festival Cremaster
Fondazione Pitti Immagine Discovery e the Solomon R. Guggenheim Museum
Cremaster 2
Di Matthew Barney

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/06/2018 - 19:18

 

  home>arte > film

Scanner - arte
 


Cremaster 3
scritto e diretto da Matthew Barney
Cast: Richard Serra, Aimee Mullins, Nesrin Karanouh, Matthew Barney, Peter Badalamenti ,The Mighty Biggs, Usa, 2002, 35 mm, dolby digital, 182'
direttore della fotografia Peter Strietman, musica Jonathan Bepler, production designer Matthew D. Ryle, prodotto da Barbara Gladstone e Mathhew Barney, distribuzione: Glacier Field LLC Films

 




                     di Giovanni Ballerini


Cremaster 3, 2002
Cremaster Festival
La saga Cremaster
Matthew Barney
Cremaster 2, 1999


La saga Cremaster prende spunto dal sistema riproduttivo umano, descrivendo metaforicamente l'evoluzione della forma attraverso allusioni biologiche, psicossessuali e morfologiche. Matthew Barney usa un complesso sistema di simboli nelle sue opere. Esplora le nuove mitologie contemporanee, ma anche la continua evoluzione dell'organismo che, secondo l'intuizione di Barney, cresce attraverso la strenua competizione con se stesso. L'artista medita attraverso le sue immagini, in modo assolutamente personale (gettando scompiglio nei diversi linguaggi del cinema e dell'arte) sulla realtà dell'individuo in una società dove l'identità di genere è ambigua e in movimento.

Dopo un viaggio tra le fate dell'isola di Man nel mare d'Irlanda (CREMASTER 4), un musical surreale girato su un campo di football americano in Idaho ( CREMASTER 1), un melanconico finale fra i bagni e i teatri di Budapest ( CREMASTER 5) e una sorta di western gotico ( CREMASTER 2), attraverso il sistema nervoso della cultura americana, sulla figura di Gary Gilmore patetico assassino, Matthew Barney svela finalmente nel 2002 CREMASTER 3, che è il perno centrale della saga. La pellicola unisce il genere zombie thriller con il gangster. Nel film interpretato, oltre che dallo stesso Barney, dall'artista americano Richard Serra e dalla campionessa dei giochi olimpici per paraplegici nonché modella per Alexander McQueen e icona dell'America vincente a tutti i costi: Aimee Mullins, si distillano i pricipali temi e i progetti estetici dell'artista. Il plot del film, che si svolge nel 1930, mescola mafia, massoneria, folclore celtico e passioni Art Deco. Si svolge tra New York, Saratoga Springs, Giant Causeway in Irlanda e la Fingall's Cave a Staffa un'isola delle Ebridi Scozzesi. A New York il film è girato nel Chrysler Building e nel Guggenheim Museum.

Per informazioni: tel. 055 3693407

discovery@pittimmagine.com - www.pittimmagine.com

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner