partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Piero Gilardi
La tempesta perfetta
Comportamento
A cura di Renato Barilli
La pasión según Carol Rama
200 opere della pittrice torinese
Eugeni Bonet
L’occhio in ascolto
Reality invocabile
A cura di Montse Badia
Allora & Calzadilla
Fault Lines
Odette Lafrance
La pop art avanzata scopre le icone fashion
Eulalia Grau
Non ho mai dipinto angeli d'oro
Gruppo Cracking
Mostra e Performance
Luca Alinari e Rosa Canfora
Le mostre Fisico e Onirico – Creazioni

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/06/2018 - 07:38

 

  home>arte > contemporanea

Scanner - arte
 


Boltanski / Messager
Faire part - Pudique, Publique
I due artisti francesi alle Papesse Centro Arte Contemporanea
Siena dal 7dicembre 2002 al 2 marzo 2003

 




                     di Giovanni Ballerini


Per la prima volta in Italia le opere di Christian Boltanski e Annette Messager sono in mostra al Palazzo delle Papesse-Centro Arte Contemporanea. Alla doppia personale degli artisti francesi che, dopo dodici anni esporranno di nuovo insieme, viene dedicato un piano (a Christian Boltanski il secondo, a Annette Messager) dello storico palazzo senese. Sia Boltanski che Messager hanno soggiornato a Siena, nelle settimane antecedenti l'apertura della mostra, per allestire personalmente gli spazi riservati ai loro lavori, creando di fatto delle opere site specific.

Annette Messager, (Berck-sur-Mer, Francia, 1943), che vive e lavora a Malakoff, oltre a proporre a Siena delle opere di repertorio come En observation (1998), creerà un ambiente analogo a quello recentemente esposto a Kassel per Documenta 11, animato da animali di peluche tirati da motori (Vache de tissus tirée e Souris de tissus tirée, entrambi del 2002). Boltanski (Francia, 1943), invece, porterà al Palazzo delle Papesse una serie di lavori recenti come Maladie (2002) o La vie impossible (2001) che trasformeranno gli spazi del secondo piano in un fluido percorso personale, dove l'architettura del palazzo diventerà parte integrante dell'opera. La mostra dei due artisti francesi, aperta dal 7 dicembre 2002 al 2 marzo 2003, viene ospitata dal Palazzo delle Papesse insieme all'installazione del duo Vedovamazzei realizzata in occasione del terzo appuntamento del ciclo Caveau. I cataloghi sono pubblicati da Gli Ori e conterranno testi critici di Maurizio Marrone e Mark Scheps, più un'intervista ad Annette Messager di Robert Storr.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner