partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Zerocalcare
Scavare fossati – nutrire coccodrilli
Sorella Marilyn
A Tiferno Comics 2014
Schizzi D'autore
I grandi fumettisti incontrano Parma
L’arte del Prof. Bad Trip
Autobiografia di Gianluca Lerici
Hugo Pratt
Corto Maltese, letteratura disegnata 1967/2007
Riccardo Mannelli
Eccetto me e la mia scimmia
Fumetti digitali a Cartoombria 2001
Al Teatro del Pavone di Perugia il 12 e 13 dicembre 2001
Cartoombria 2001
VII Mostra Internazionale delle Immagini Animate
Cartoocomics 2000
VII salone del fumetto, dei cartoons e dei videogames
Un Prato di fumetti
La tradizionale rassegna del fumetto e del fantastico

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  17/09/2019 - 02:13

 

  home>strips > mostre

Scanner - strips
 


Un Prato di fumetti
La tradizionale rassegna del fumetto e del fantastico
A febbraio a Prato in programma la XXIIa edizione

 




                     di Moreno Burattini


Uno dei fenomeni più singolari nel comicdom italiano degli ultimi anni, è stato il proliferare delle mostre-mercato che si sono moltiplicate con nuove convention spuntate in ogni parte d'Italia. Se una volta, vent'anni fa, le kermesse fumettistiche erano tre o quattro all'anno distribuite su poche piazze ( Lucca, Genova, Treviso, Prato), oggi si contano manifestazioni del genere praticamente in ogni regione, e nuove città hanno offerto spazi a questo tipo di meeting. Così, mentre per un verso non si hanno più notizie delle Tre Giornate del Fumetto di Genova e la mostra di Treviso si è spostata a Padova, dall'altro nuove iniziative sono sorte a Roma, Bari, Napoli, Milano, Bologna, Teramo, Rimini, Perugia e in cento altri centri diversi, magari anche piccoli, come Falconara Marittima. Non solo: le stesse mostre-mercato hanno addirittura più edizioni nel corso dell'anno: il Salone di Lucca, la mostra ANAFI di Reggio Emilia e Expocartoon a Roma si svolgono infatti sia in primavera che in autunno. E a Milano sono almeno tre o quattro le manifestazioni diversamente appellate e dislocate che si susseguono nel corso dell'anno. A queste autentiche sagre dei comics partecipano non solo i commercianti antiquari, ma anche librai, autori ed editori: si può così dare la caccia ai pezzi mancanti alle collezioni, e nello stesso tempo entrare in contatto con altri appassionati, tenersi informati sulle novità editoriali, rintracciare fanzine e altre pubblicazioni che hanno una diffusione limitata e che non è facile reperire altrove, visitare le rassegne e le esposizioni in genere abbinate ai meeting, partecipare ai dibattiti e magari incontrare di persona i nostri sceneggiatori e disegnatori preferiti. Le kermesse più grandi e con più mezzi vedono la partecipazione anche di grandi autori stranieri, oltre a quelli italiani, e l'intervento di grandi masse di pubblico festoso. Il Convegno del Fumetto e del Fantastico di Prato ha una storia che risale alla metà degli anni Settanta, quando l'iniziativa fu varata grazie a un comitato organizzatore comprendente fra gli altri Antonio Vianovi, Stefano Bartolomei e Franco Riccomini. Oltre alla tradizionale mostra-mercato, fin dalle origini il Convegno organizza qua e là per la città dibattiti ed esposizioni di tavole originali dei personaggi e degli autori, di volta in volta diversi, su cui ogni edizione punta i suoi riflettori. In più, c'è un concorso riservato ai giovani autori di fumetti, che ogni anno serve a mettere in luce esordienti di livello veramente eccellente (tra alcuni nomi lanciati da Prato ci sono Claudio Castellini, Luca Enoch, Massimiliano Frezzato, Fabio Bartolini). La collocazione temporale è, per inveterata consuetudine, quella dei primi giorni di febbraio. Fino a poco tempo fa, ne era teatro il grande shopping-center di Pratilia, dove si davano appuntamento per un week-end commercianti, editori e appassionati provenienti da tutta Italia. Oggi, a causa dell'indisponibilità di quell'ambiente, la kermesse si è spostata altrove, presso il centro direzionale Prato City. Quest'anno, la manifestazione pratese avrà luogo tra il 6 il 21 febbraio 1999, con la tradizionale (e frequentatissima) Mostra Mercato nel weekend del 13 e del 14 febbraio. Il tutto organizzato dall'Associazione Culturale Metamedia, con il Patrocinio dell' Assessorato alla Cultura e Turismo Comune di Prato, dell' Assessorato al Turismo Provincia di Prato e della locale APT. La ventiduesima edizione della Rassegna del Fumetto e del Fantastico offre un programma ricco di iniziative e di novità preparato per soddisfare anche il palato più esigente fra gli appassionati di fumetti. La rassegna pratese ha voluto dedicare il fulcro della manifestazione ai fumetti della fertilissima Casa Editrice Sergio Bonelli Editore. "Blanco y Negro" è la mostra dedicata agli autori "bonelliani" spagnoli Bernet, Font e Ortiz che hanno interpretato magnificamente gli ultimi albi della casa editrice milanese. Una esposizione a ventaglio sulla produzione delle matite spagnole che hanno firmato le ultime storie di Tex e Magico Vento. Un omaggio alla scuola grafica iberica che si è affermata grazie anche a una suggestiva interpretazione del bianco & nero. Tre antologiche arricchite da storie e personaggi come "Torpedo", "Chiara di notte", "Burton & Cyb", "Hombre", "Morgan", "Ozono" e "Il prigioniero delle stelle", ormai diventati dei "mostri sacri" dell'iconografia a fumetti internazionale. La mostra avrà come cornice il prestigioso Centro d'Arte Contemporanea "Luigi Pecci". I tre artisti saranno presenti alla manifestazione nei giorni della mostra-mercato. "Da Tex a Julia" è invece la seconda iniziativa caratterizzata dalle covers di tutti i personaggi della Bonelli, disegnate dai vari artisti che sono alternati alla rappresentazione grafica delle più importanti storie sfornate dalla prestigiosa casa editrice milanese. Una carrellata con tavole originali a colori, schizzi e bozzetti inediti partoriti dalla fantasia grafica dei vari Villa, De Angelis, Castellini, Alessandrini, Stano, Ambrosini, Roi, Diso, Atzori, Ferri, Galeppini, e tanti altri. Alcuni autori "bonelliani" saranno a Prato nei giorni 13 e 14. La mostra sarà allestita alla Galleria "Sergio Tossi" nel cuore della città. Giuseppe Palumbo è l'artista italiano ospite di Prato '99. Il super gettonato disegnatore di Matera, sarà presente con una esposizione presso la galleria d'arte contemporanea "SergioTossi". La mostra dal titolo "Jumbo" è un viaggio a 360° nell'opera dell'autore, da Ramarro, il primo supereroe masochista, alle tavole di Martin Mystere. Con la Sergio Bonelli Editore ha realizzato diverse storie di Martin Mystere per i testi di Alfredo Castelli. La matita magica di Palumbo si è guadagnato due prestigiosi premi come lo "Yellow Kid" e il Premio Bonaventura. Palumbo, oltre ai successi negli States (Marvel e DC Comics) e in Giappone (Cut per la rivista Morning), ha partorito recentemente le travolgenti e "piccanti" avventure ero-comiche di Tosca La Mosca . Altro elemento importante della Rassegna è costituito dal consueto Premio Pierlambicchi - Concorso Nazionale per Giovani Autori di Fumetti, giunto alla diciannovesima edizione e il Concorso per Giovani Illustratori. Gli elaborati saranno esposti presso il Chiesino di S. Iacopo, in pieno centro storico. Da questo concorso sono nati grandi artisti, ormai inseriti con successo nel circuito nazionale e internazionale dei comics come Castellini, Frezzato, Enoch, Bartolini, Tarlazzi, Vilella, Casini, Babini, D'Agostino e tanti altri. La giuria sarà presieduta da Jordi Bernet. Continua il binomio fumetto-cinema con la terza mini-rassegna cinematografica che quest'anno prevede un omaggio a John Carpenter e al cartoon italiano. Per i giovanissimi e non solo, verranno proiettate due "pizze" di cartoni made in Italy come "La rosa di Bagdad" (recentemente restaurata) e "La freccia azzurra". Attesissima la notte cult con film del calibro di "1997 fuga da New York" e "Distretto 13: le brigate della morte". Le pellicole saranno rappresentante presso il Cinema "Terminale" nelle serate durante la rassegna, con ingresso gratuito. Irrinunciabile appuntamento commerciale della Rassegna sarà la tradizionale Mostra Mercato che si terrà nei giorni 13 e 14 febbraio presso il Centro Direzionale "Prato City" e alla quale parteciperanno collezionisti, case editrici e mercanti provenienti da tutta Italia e dall'estero. Negli stessi giorni sarà dato ampio spazio agli incontri con gli autori, tra cui quello molto atteso con gli autori spagnoli e italiani e con Giuseppe Palumbo... Verranno inoltre decretati i vincitori del Premio Pierlambicchi.

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner