partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Par Condicio
Nasce la nuova rivista di satira bipartisan
Piazza della satira 2
In scena i "giovani" del Vernacoliere
Piazza della satira
Riccardo Mannelli & quelli di Guano Project
Lido Contemori
Cibitoschi Mangiachiaro
Satira Desnuda
Dal male al Malox
La Satira desnuda di Cavezzali
Papere e banane, canzoni da sbucciare
il cuore
Diretto da Riccardo Mannelli

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/12/2017 - 04:19

 

  home>strips > satira

Scanner - strips
 


Piazza della satira
Riccardo Mannelli & quelli di Guano Project
La satira come arte
Martedý 6 e mercoledý 7 agosto 2002 Piazza Santo Spirito a Firenze

 




                     di Satirik


Piazza della satira 1
Piazza della satira 2


Da una parte la satira come arte, rappresentata da Riccardo Mannellie le Officine Guano, dall'altra quella nazional popolare e sanguigna del Vernacolieree dintorni. Cinque appuntamenti dal 6 agosto al 7 settembre 2002 che affrontano gli estremi opposti della critica ironica nel nostro paese, per Piazza della satira o, meglio, Piazza san satira: una manifestazione confezionata su misura da Fabio Norcini per Notti d'estate in Santo Spirito a Firenze. Inaugurazione con l'evento in due serate, il 6 e 7 agosto: Firenze allo specchio deformante di Riccardo Mannelli& c. impegnati in una provocazione, performance, allestimento, nello spirito del Male

Nessuna strada di mezzo ha mai portato a Roma. Diceva bene Carmelo Bene. Ci˛ vale soprattutto per quell'ordigno libertario e liberatorio che Ŕ, o dovrebbe essere, la satira. Che mai come oggi sta vivendo un periodo di obnubilamento. L'umorsatira, cosý Norcini ama definire questa scomoda disciplina, Ŕ sempre e comunque altrove, lontana dal potere innanzitutto. Ma in una repubblica dove le notizie strisciano ai piedi dei nuovi padroni, dove l'agonia del consumismo e di un capitalismo senza immaginazione miete vittime a tutti i livelli, una vera critica ironica Ŕ roba rara e di contrabbando obbligato. La si pu˛ individuare agli antipodi: da una parte quella in perenne apnea, che si richiama ai Guareschie agli Zac, contigua a forme artistiche di rottura e di intervento. Da noi il maestro Ŕ indubbiamente Riccardo Mannelli, che assieme a Massimo Bucchi, Stefano Ricci, Gipi, David Vecchiato, Francesca Crisafulli e tanti altri, dopo l'esperienza bella e impossibile del Cuore, ha dato stura alle Officine Guano, che proprio per Piazza della Satira darÓ vita alla prima uscita ufficiale con un esclusivo happening a sorpresa. Dall'altra quella sboccata, apparentemente disimpegnata, goliardica, ma altrettanto dinamitarda del Vernacoliere. Ed Ŕ proprio tra questi "opposti estremismi" che si articola la manifestazione fiorentina.

Inaugurazione dunque con un doppio evento particolarissimo e impegnativo (sconsigliato ai minori e ai deboli di cuore). Martedý 6 e mercoledý 7 agosto arriva Riccardo Mannelli con quelli di Guano Project con "I MOSTRI DI FIRENZE": un happening appositamente studiato proprio per piazza Santo Spirito, centro ideale di un "triangolo delle Bermude" tra Pitti, Specola, Albergo popolare. Tre simboli (arte e, ora, moda - Pitti; scienza soprattutto del "corpo" -Specola; spettro della miseria forse caritÓ- Albergo) di contraddittorie realtÓ. Nella prima serata, oltre a presentare i materiali (film, opere, finalitÓ delle Officine Guano) Mannellie i suoi cominceranno a ritrarre gli intervenuti, gli abitanti, i luoghi al fine di allestire, il giorno dopo, Firenze Santa Maria Modella, un tempio dell'effimero, con tanto di navate, altare, e abside, costruita e dipinta in diretta: processioni, apparizioni, ascesi mistiche, miracoli (moltiplicazione dei Narcisi ecc.) per dimostrare come la satira pu˛ trasformarsi in arte.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner