partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Mangasia
Wonderlands Of Asian Comics
Lucca Comics & Games
Anno 51
Radio e fumetti
I Sociopatici a Lucca Comics
Universo Simpson
Una festa per l’arrivo sul grande schermo
40 anni con Mafalda
La bimba protestataria festeggia 4 decadi
Hulk: Movie Adaptation
Marvel Miniserie # 51
X-Men 2
Il film a fumetti
Martin Mystère Extra # 25
Generazioni
L'Uomo Ragno # 1
Le origini
Spider-Man: Blue
Marvel Miniserie N. 45

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  17/12/2017 - 07:18

 

  home>strips > eventi

Scanner - strips
 


Hulk: Movie Adaptation
Marvel Miniserie # 51
Mensile, pp. 50 [Marvel Italia]
L'adattamento a fumetti del film di Ang Lee

 




                     di Paolo Boschi


Hulk - L'adattamento a fumetti
Hulk - Il film


L'adattamento ufficiale a fumetti di un film a sfondo supereroico è ormai da tempo una felice tradizione Marvel che accompagna ogni nuova traslazione di un personaggio della casa delle idee sul grande schermo, e Hulk non ha fatto eccezione. Il film di Ang Lee è stato adattato da Bruce Jones sulla base della sceneggiatura originale di James Shamus e dinamicamente disegnato da un Mark Bagley in grande spolvero, peraltro coadiuvato al meglio dalle chine di Scott Hanna. Ciò premesso, va precisato fin da adesso che il prodotto fumettistico è dotato esattamente degli stessi pregi e difetti che contraddistinguono l'ultima fatica dell'autore de La tigre e il dragone: più che una traslazione delle origini del gigante verde su celluloide, Hulk risulta essere un'originale rilettura delle medesime, quasi una versione Ultimate del personaggio per intenderci. La storia prende avvio in California nel laboratorio Lawrence Berkeley, dove Bruce Krenzler (ovvero Banner) e la sua collega (ed ex fidanzata) Betty Ross stanno osservando gli effetti di un esperimento di manipolazione genetica su una cavia: scienziato di fama mondiale, Bruce vive un'esistenza senza passato, adottato da bambino dopo aver subito un terribile trauma che ha fatto tabula rasa di tutti i suoi ricordi d'infanzia, e che puntualmente ogni notte torna a tormentarlo sotto forma di immancabili, terribili ed indecifrabili incubi. Studiando gli effetti rigeranti sui tessuti sottoposti a radiazioni Gamma, per salvare Betty da un incidente letale Bruce si lascia investire da un flusso di raggi Gamma: gli effetti, anziché rivelarsi mortali, innescano nella struttura geneticamente modificata di Bruce la trasformazione in un colosso verde capace di radere al suolo ogni cosa e compiere balzi di chilometri, una mostruosa montagna di cinque metri di muscoli, apparentemente invulnerabile a qualsivoglia tipo di arma. La trasformazione, come il protagonista apprenderà presto, si verifica in concomitanza con accessi di rabbia ed è il risultato degli esperimenti cui è stato sottoposto durante l'infanzia dal suo vero padre, David Banner, scienziato precursore dei suoi studi tornato dal nulla per svelare al figlio la sua identità e preannunciargli la mostruosa trasformazione. Con l'unico aiuto di Betty e con l'esercito del padre di Betty, il generale "Thunderbolt" Ross, perennemente alle calcagna, Bruce dovrà scendere a patti con l'indelebile trauma infantile ed imparare a perdonare gli indelebili errori del padre, dissennato alfiere di una scienza corrotta, per uscire vivo dal cataclismatico conflitto edipico con il genitore, reo di avergli ucciso la madre anni prima nel tentativo di sacrificare lui stesso: il tutto per ricominciare una nuova vita da qualche altra parte. Un fumetto tutto sommato intrigante, che però risulterà filologicamente scorretto in modo pressoché stridente per gli aficionados dei primordi del personaggio: probabile invece che la rilettura a sfondo psicanalitico del soggetto cinematografico riesca ad appassionare i fans più recenti del personaggio, memori delle sperimentazione del periodo di Peter David in cabina di sceneggiatura.

Marvel Miniserie N. 51, Hulk: Movie Adaptation, mensile, pp. 50 [Marvel Italia]

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner