partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Luciano Ligabue
Liga Rock Park
Carmen Consoli e Le Brigitte
Festa Europea della Musica 2016
Brian May & Kerry Ellis
One Voice The Tour
Jovanotti
Lorenzo negli Stadi 2015
Brit Floyd
Tour P-U-L-S-E 2013
David Byrne & St. Vincent live
Love This Giant tour 2013
Baustelle
Fantasma
Muse
Live In Japan 2013
Maggio Musicale Fiorentino
Impeto e virtuosismo
Finalmente Radiohead
Tour 2012: emozioni e sperimentazioni

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/06/2018 - 08:45

 

  home>musica > concerti

Scanner - musica
 


Omaggio a Nick Drake
Con la voce di Marco Parente
E Roberto Angelini alla chitarra acustica, Gabriele Lazzarotti al basso, Fabio Rondanini alle percussioni, l’Orchestra da camera I Nostri Tempi, diretta da Edoardo Rosadini e Robert Kirby a dirigere i brani di Nick Drake
In collaborazione con il Festival della Creatività e l’Estate Fiesolana, il 19 giugno 2008 alle 21.15 al Teatro Romano di Fiesole

 




                     di Giovanni Ballerini


Non potevano scegliere artista più adatto per un sentito e originale a Nick Drake. Saranno infatti la voce e l’estro di Marco Parente a fare la differenza per la strepitosa prima nazionale dell’Omaggio a Nick Drake, che giovedì 19 giugno 2008 si tiene alle 21.15 al Teatro Romano di Fiesole.

Nuovi Eventi Musicali e l’Estate Fiesolana 2008, in collaborazione con il Festival della Creatività, ha organizzato l’evento con la straordinaria partecipazione dell’amico e arrangiatore di Drake Robert Kirby, che viene messo in scena proprio nello stesso giorno in cui il raffinato cantautore britannico, una delle voci più belle della musica pop d’autore, avrebbe compiuto 60 anni. Un omaggio unico, incentrato sui brani del mitico story teller, un concerto con orchestra, che riprende anche le sue musiche preferite. L’evento sarà anticipato da un incontro aperto a tutti alle ore 17.30 con i protagonisti dell’Omaggio, con la proiezione del documentario “A skin too few” (The Days Of Nick Drake), diretto da Jeroen Berkvens e dedicato alla vita di Drake, con testimonianze della sorella, Gabrielle Drake, e del produttore Joe Boyd.

Come dicevamo, protagonista ideale della performance è Marco Parente, uno dei più originali songwriter della scena indie italiana, da sempre alle prese con le mille declinazioni di un pop evoluto e multiforme. Farà sentire la sua appassionata verve nel ricreare, come per magia in una notte, il toccante universo lirico di Drake, una poesia musicale capace di bruciare e di accarezzare con grandissima forza.

Parente, immerso da anni nella sperimentazione sulle possibilità poetiche della canzone, è passato attraverso il Premio Ciampi e il Grinzane-Cavour (tra i suoi compagni di viaggio spiccano Jodorowsky, Lawrence Ferlinghetti, Cristina Donà, La Crus, Carmen Consoli). In questo progetto il rocker fiorentino – napoletano si cimenta con la poesia del mito, i cui brani più celebri saranno per l’occasione diretti da Robert Kirby, amico e arrangiatore di Drake.

Per l’occasione Roberto Angelini alla chitarra e l’Orchestra da camera “I Nostri Tempi”, diretta da Edoardo Rosadini affronteranno nuovamente la commistione fra antico e moderno, eseguendo insieme ai brani più famosi del compositore di Birmingham anche il “Terzo concerto Brandeburghese” di Bach e la “Notte Trasfigurata” di Schöenberg.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner