partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


La rivincita del Liscio
La grande festa del ballo e della musica folk
Led Zeppelin
Physical Graffiti
David Bowie
Addio Ziggy
Litfiba
Trilogia 1983-1989
Franz Ferdinand
Tonight: Franz Ferdinand
Sting
Symphonicities
Carla Bruni
Comme si de rien n’était
Firenze cambia musica
il grande evento musicale
La geriatrizzazione del rock
Giovani e vecchi. I rocker devono provocare
Alexander Balanescu
Maria T

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 01:23

 

  home>musica > cult

Scanner - musica
 


Firenze cambia musica
il grande evento musicale
Cresce il numero dei partecipanti: oltre ai gruppi emergenti in gara (Clever, Pippo e i Pinguini Polari, Altri, Paul’s Porthers, Sedicioredisonno, Pezzi di Ricambio, Nature Mistake, Monoblues, The Rent), suonano Martinicca Boison, Riccardo Anelli, Train de Vie, Luci della Centrale Elettrica e due formazioni dell’ultimo Rock Contest Neuromantik e Cherrysand
al Saschall di Firenze (ingresso gratuito) domenica 11 gennaio 2009

 




                     di Giovanni Ballerini


Firenze cambia musica. Ci siamo! Domenica 11 gennaio 2009 dalle 17 in poi si svolge (a ingresso gratuito) al Saschall di Firenze l’attesa serata dedicata alla musica del presente e del futuro che nasce da Firenze o che nella nostra città ha diritto di cittadinanza. Non solo un’occasione per sondare come eravamo e come vorremmo essere in musica, ma di un punto a capo della creatività musicale attuale o futura, che per una sera torna protagonista a Firenze.

La kermesse, promossa dal comitato elettorale di Lapo Pistelli, nell’ambito della campagna per le primarie del PD per il Sindaco di Firenze, è infatti un evento rivolto ai giovani (ma non solo), una serata in cui la musica e le immagini coinvolgeranno il pubblico in un viaggio dedicato ai codici espressivi, alla creatività contemporanea.

Oltre alle esibizioni dei nove gruppi musicali emergenti (Clever, Pippo e i Pinguini Polari, Altri, Paul’s Porthers, Sedicioredisonno, Pezzi di Ricambio, Nature Mistake, Monoblues, The Rent), che si sfideranno all’ultima nota sul palco per rivendicare la loro urgenza espressiva, all’interno del contest Music Challenge, suoneranno altre giovani band che si sono guadagnate negli ultimi tempi una credibilità a livello regionale e nazionale. Si parla di artisti come Martinicca Boison, Train de Vie, Riccardo Anelli, Luci della Centrale Elettrica e due interessanti formazioni reduci dall’ultimo Rock Contest: Neuromantik e Cherrysand.

L’intento è regalare alla città un evento che ha il sapore di un nuovo rinascimento rock cittadino (come avvenne negli anni ‘80, quando Firenze era davvero il fulcro della nuova scena creativa italiana) e rappresenta un’occasione per spronare le nuove generazioni a preferire, l’impegno creativo, la sperimentazione, persino la gavetta live, alle scorciatoie mediatiche e da uno show business che cerca solo di creare nuovi divi a tavolino, seguendo precise strategie di marketing.

Il risultato è una serata ricca di contenuti, di sonorità variegate e coinvolgenti. Lo dimostra la freschezza, l’ampio spettro di sonorità e di riferimenti, che caratterizzano i giovani gruppi in gara: si va dal rock funky dei Paul’s Porthers al fresco rock indies dei Clever, dalla new wave dei Sedicioredisonno al pop rock acustico ed elettrico degli Altri, dal punk rock dei Pezzi di Ricambio al metal progressive dei Nature Mistake, dal funambolico ska rock di Pippo e i Pinguini Polari al rock blues dei Monoblues e al brit pop di The Rent. Nove modi di intendere la musica che la dicono lunga sull’effervescenza del nuovo underground fiorentino.

Accanto alle esibizioni delle band in concorso previsti anche i concerti di altre formazioni eccellenti, come i due gruppi che hanno partecipato al Rock Contest: i Neuromantik, nati nel 2006, che si ispirano al sound scuro e coinvolgente e al look della New Wave anni '80, e Cherrysand, che fanno riferimento tanto alla scena emo americana quanto al brit pop.

Ospiti speciali due gruppi musicali giovani ma già affermati. I Martinicca Boison, il gruppo fiorentino guidato da Lorenzo Ugolini, che dal 2002 mischia folk e pop, come testimoniano i loro concerti e due indovinati album per la materiali Sonori: Per non parlare della Strega e Sovrapensieri. Anche i Train de Vie (nati a Firenze nel 2002 da un’idea di Andrea Landi) trasmettono grande energia con il loro pop folk, che mescola la tradizione cantautorale italiana con le sonorità etniche irlandesi, balcaniche, latinoamericane e africane. Il cantautore Riccardo Anelli, proporrà dal vivo il suo raffinato repertorio di canzoni con accenti country e blues rock. Formidabile esempio di congiunzione fra canzone d’autore e rock viscerale anche Le Luci della Centrale Elettrica (gruppo melodico popolare punk sperimentale guidato da Vasco Brondi e dal suo alter ego musicale, accompagnato il chitarrista Giorgio Canali, ex CCCP e fondatore dei Csi), che hanno vinto la Targa Tenco 2008 per la migliore opera prima con Canzoni da spiaggia deturpata.

La parte visiva della serata prevede invece una video-installazione interattiva realizzata con foto e video su temi legati alla città: una selezione di immagini e filmati dedicati alle idee di una Firenze proiettata nel futuro, con spunti digitali e stimoli per migliorare la nostra città. La proiezione avverrà contemporaneamente all’interno e all’esterno del Saschall, per tutta la durata dell’evento. Sarà motivo di richiamo e di gioco. La novità sta nel fatto che, avvicinando al pannello-video delle apposite cartoline tematiche, si attivano le immagini relative a quel tema.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner