partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


David Madsen
Confessioni di un cuoco eretico
Vanni Santoni
Se fossi fuoco, arderei Firenze
Pier Francesco Grasselli
Fanculo amore
Saverio Tommasi
Cambio Lavoro
Francesca Ferrando
Belle Anime Porche
Berarda del Vecchio
Sdraiami
Valerio Lucarelli
Buio Rivoluzione
Lorenzo Mazzoni
Il Requiem di Valle Secca
Alda Teodorani
Quindici Desideri
Andrea Camilleri
Camilleri legge Montalbano

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/09/2019 - 10:50

 

  home>libri > idee

Scanner - libri
 


Lorenzo Mazzoni
Il Requiem di Valle Secca
Una margherita per mandare in frammenti un mondo apocalittico
Edizioni Tracce, pagg. 104, prezzo di copertina 11,00

 




                     di Giovanni Ballerini


"La cambio io la vita che non ce la fa a cambiare me? non solo uno dei versi pi belli di "E dimmi che non vuoi morire", scritta per Patty Pravo nel 1997 da Vasco Rossi, ma un po? lo stimolo, la voglia di rivalsa che pervade le divertenti e coinvolgenti pagine di questo azzeccato Il Requiem di Valle Secca. Lorenzo Mazzoni riesce a tenere alta la tensione del lettore, anche quando lo fa sorridere con una narrazione spigliata di un mondo apocalittico impazzito all'ennesima potenza. E lo conduce per mano attraverso la rivincita di una societsopita nelle sue contraddizioni che a un certo punto, grazie allo stimolo di un manipolo di antieroi riesce finalmente a svegliarsi dall?oblio. E inizia a reagire.

Mazzoni un narratore acuto e fantasioso. E questo suo primo romanzo brilla di intensite di divertimento, come una poesia di Roberto Freak Antoni, come una vignetta di Bonvi. Fra un personaggio strano e l'altro assurdo, c'una narrazione fatta di allegorie e metafore che ci porta a mettere in continuo paragone la realtpost capitalista di Valle Secca (il cui nome tutto un programma) con il possibile futuro, nemmeno troppo lontano della nostra societSoprattutto quello ecologico. E, per quanto il libro sia popolato da mutanti, da persone il cui stile di vita e le ambizioni sembrano modificate geneticamente, non difficile intravedere, oltre le gustose (e spesso brillantemente demenziali) iperboli create da Mazzoni, comportamenti metropolitani contemporanei.

Si ride e ci si preoccupa leggendo questo romanzo che, pur non lasciando nemmeno una riga al gidetto, alle citazioni, sa un po' di Calvino e un po? di Queneau, ma soprattutto tanto di Douglas Adams e la sua Guida galattica per gli autostoppisti. Affinitelettive di un sogno beat che si esprime con un crescendo esilarante e si infrange in una realtche senza futuro. Come il no future dei punk, ma anche di tutte le societamministrate da burocrati e politici senz'anima.

Utopie? Riflessioni su storie di ordinaria (e quotidiana) follia collettiva? Pudarsi (anche se quelle raccontate da Mazzoni sono micidiali, ma pi spassose), ma per fortuna, come ogni tanto capita, basta un attimo di stacco per accorgersi che il cambiamento alla portata di quanto credessimo. E, come capita ad Asdrubale, il protagonista (un ciccione di 153 chili, che gestisce un sito internet pornografico, vive insieme alle sue zie in perenne litigio e si rilassa ascoltando Patty Pravo), basta una scintilla per scoprirsi finalmente ottimista: sboccia l'amore con una ragazza dai lineamenti asiatici che si chiama Teaodora e la voglia di una vita diversa colpisce immediatamente. Una tenera margherita faril resto. Non solo nella mente di Asdrubale, ma di tutti i variopinti abitanti di Valle Secca, che finalmente oltre al grigio plumbeo iniziano a intravedere qualche colore. E la prospettiva di colpo si tinge di tinte calde e sfavillanti. Come la passione ritrovata per la propria vita.

Lorenzo Mazzoni nato a Ferrara nel 1974. Ha viaggiato in Vietnam, Laos, Nord Africa, Kurdistan, Yemen I suoi racconti Il sicario, Impossibilitato ad agire e Il racconto di Danimarca sono stati recensiti da Enzimi, Il Vascello di Carta e Storie. Ha vinto ledizione del 1998 del concorso Nuova Poesia Italiana indetto da LIE Editore con il libro in versi Lo scarafaggio sul comodino blu. Ha pubblicato il racconto La nonna cocalera dei desperados sullantologia Natale che palle! (Leconte Editore, Roma 2004). Collabora al sito www.viaggiatorionline.com per il quale ha scritto i reportage Quang Ngai e Makady Bay corredati dalle fotografie di Tommy Graziani; Quang Ngai uscito anche in versione cartacea sul numero 56 di Storie. Ha pubblicato il racconto Eskimo Blu Day in Spazio Autori, il contenitore virtuale di Stampa Alternativa. Ha pubblicato gli ebook Il sole sorge sul Vietnam (insieme a Tommy Graziani e recensito da Francesca Mazzucato su La Repubblica del 3 maggio 2005) Le bestie e Privilegi, tutti e tre con www.kultvirtualpress.com. Ha pubblicato il racconto Espropri sul numero di ottobre 2005 della rivistawww.rottanordovest.com.

E' in via di pubblicazione con i tipi dellla Robin/Voland un suo secondo romanzo cartaceo.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner