partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


David Madsen
Confessioni di un cuoco eretico
Vanni Santoni
Se fossi fuoco, arderei Firenze
Pier Francesco Grasselli
Fanculo amore
Saverio Tommasi
Cambio Lavoro
Francesca Ferrando
Belle Anime Porche
Berarda del Vecchio
Sdraiami
Valerio Lucarelli
Buio Rivoluzione
Lorenzo Mazzoni
Il Requiem di Valle Secca
Alda Teodorani
Quindici Desideri
Andrea Camilleri
Camilleri legge Montalbano

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  15/12/2017 - 14:46

 

  home>libri > idee

Scanner - libri
 


David Madsen
Confessioni di un cuoco eretico
La magica arte culinaria di un maestro diabolico
Meridiano zero, collana primo parallelo, pp. 224, € 14,00

 




                     di Matteo Merli


Il cuoco è sempre stato una figura culmine di fascino, che ha trovato sempre spazio nella letteratura. Spesso lo chef viene visualizzato come persona affascinante, ma che per sua natura vive in una sfera lavorativa astratta, fuori da un contatto reale, visto che è assorbito dai suoi piatti e cibi. Nel romanzo di Madsen, il maestro dell’arte culinaria è Orlando Crispe. Le sue capacità sono celebrate da tempo e le sue ricette sono conosciute come delle prelibatezze e le cene che serve nel suo ristorante romano, Il giardino dei piacere, sono eventi culinari di sublime estasi per i clienti abituali. Il suo laboratorio gastronomico, co-diretto con una strana coppia di gemelli, è un insieme vorticoso di salse, sughi e paste. La carne è il piatto speciale che cucina ad arte Crispe, abile nel saperla prepararla in qualsiasi maniera. Questa sua spasmodica passione, nasconde un’ossessione morbosa per le carni di ogni specie e le sue lavorazioni sono l’espressione creativa di un genio che sembra partecipare ad una ispirazione mistico divina, che lo porta a sentirsi una cosa sola con le sue pietanze. Orlando, per elaborare le sue nuove invenzioni gastronomiche non esiterà nell’utilizzare i corpi di alcuni suoi commensali per i suoi piatti, raggiungendo vette culinarie sorprendenti. Madsen, ci diverte con il suo stile trasgressivo e provocante nel raccontare gli aspetti eretici di questo cuoco inusuale, che trova nel piacere della carne la sua ragione d’essere e lo dimostra con passione nell’arte d’esporre le sue pietanze, in un gioco narrativo tra cucina ed erotismo che seduce il lettore sin dall’inizio.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner