partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Simona Baldanzi
Figlia di una vestaglia blu,
Vincenzo Pardini
Tra uomini e lupi
Bruno Casini
1975: viaggio in Afghanistan
Eleonora Bagarotti
Magic Bus. Diario di una rock girl
Paolo Facchinetti
Tour de France 1903
Corrado Augias
I segreti di New York
Pier Francesco Listri
Il Dizionario di Firenze
Dava Sobel
Longitudine. L'arte della navigazione
Tiziano Terzani
La porta proibita

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/10/2017 - 23:47

 

  home>libri > viaggi

Scanner - libri
 


Eleonora Bagarotti
Magic Bus. Diario di una rock girl
Un libro - metafora che descrive una generazione attraverso la musica
Editori Riuniti2001, 231 pagine, Euro 13,43, ISBN: 8835951100 Pagine: 231

 




                     di Giovanni Ballerini


Magic Bus è il titolo di una famosissima canzone degli Who, ma anche di un libro - metafora che descrive una generazione attraverso la musica. Si chiama “Magic Bus. Diario di una rock girl” e indaga (e coinvolge il lettore) in un vortice di musica vissuta. Eleonora Bagarotti esplora con freschezza il mondo musicale della fine degli anni Settanta e degli anni Ottanta e ce lo racconta a modo suo, senza mai indulgere nel già sentito. Il racconto si sviluppa con fluidità, lasciando trasparire anni di rock, come si vivono nell’adolescenza, con quel groppo al cuore e quel senso di onnipotenza che si provano a quell’età in cui ogni concerto diventa la metafora della vita, in cui la rockstar preferita è spesso più importante di un guru, più rappresentativo (nelle scelte dei più) dei genitori.

La storia inizia con un viaggio in Inghilterra della giovane piacentina. L’autrice (quando era ancora diciottenne) si incuneava nei backstage, scopriva (e oggi racconta) da un osservatorio privilegiato modi di fare, abitudini ed episodi dei protagonisti che hanno fatto la storia del pop e del rock. La sua passione per Pete Townshend e per gli Who spinge Eleonora a tentare un contatto ravvicinato con i suoi miti. Non sarà una cosa facile, ma alla fine la sua sperticata dedizione e la sua discrezione saranno premiate e la giovane piacentina avrà la possibilità di seguire da vicino il suo gruppo del cuore: diventando prima da amica, poi da addetta stampa e consigliera speciale della band.  Il libro racconta l’ingresso di Eleonora nell’universo dei fan e delle groupie (le ragazze che vivevano all’ombra delle rock star) londinesi: la Bagarotti si ritrova ad assistere a concerti, produzioni discografiche, registrazioni e ha l’occasione di partecipare a intere tournée insieme a vari musicisti, vive lunghi periodi a Londra, Dublino e New York, conosce Bob Geldof, George Harrison , Paul McCartney, Mick Jagger, David Bowie, U2, Elvis Costello. Interessante, a tratti appassionante e non solo questo Magic Bus ricco di notizie, aneddoti, riflessioni vissute e raccontate in diretta. In bilico fra il diario di bordo, l’autobiografia e il saggio rock, il volume intriga il lettore per il ritmo, per il calore con cui l’autrice vive un mondo di musica, l’appartenenza ideale alla generazione rock. Il risultato è un libro capace di appassionare i rock fan, ma anche tutti gli altri, soprattutto chi desidera capire l’atmosfera che si respirava un tempo nel mondo della musica d’oltremanica.

Particolarmente azzeccati i capitoli in cui Eleonora parla della genesi dei nuovi allestimenti di “Tommy” e “Quadrophenia”, ma anche degli album solisti di Townshend, dei rapporti interpersonali fra gli Who e soprattutto le emozioni del Live Aid visto a Wembley nelle prime file e poi nel backstage. Naturalmente la prefazione è di Pete Townshend.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner