partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


C3T
Centro di Competenza in Cybersecurity
Wired Next Fest 2016
Dedicato alla bellezza
Festival della Mente
VII edizione
Franz Fischnaller
Effetti speciali e alta tecnologia
Festival Della Creatività 2007
Seconda edizione
Festival Della Creatività 2006
Prima edizione
Cinema e multimedialità dei ragazzi
XVI edizione
Videominuto Pop Tv 2006
XIV edizione
4x4 Fest
Novità dal V Salone dell’auto a trazione integrale
Homo Cyber
Fascino, prospettive e inquietudini dell'era informatica

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 01:13

 

  home>hitech > eventi

Scanner - hitech
 


4x4 Fest
Novità dal V Salone dell’auto a trazione integrale
Specchietti retrovisori addio, arrivano le telecamere, doppia innovazione sul prototipo SUV a idrogeno di Giugiaro. Super performance di vendite della AvMap di Carrara, ora quarto produttore europeo di navigatori satellitari

 




                     di Giovanni Ballerini


Fra le novità del quinto Salone dell’auto a trazione integrale “4x4 Fest”, che si tiene a Carrara dal 7 al 9 ottobre 2005, c’è sicuramente il prototipo del SUV Nessie sviluppato da Fabrizio Giugiaro: motore a idrogeno e minitelecamere al posto degli specchietti retrovisori laterali. La scelta del partner Mitsubishi, spiega il designer torinese, nasce dalla gloriosa tradizione sportiva della Casa giapponese, che ha vinto più volte la Dakar, mentre quella della tipologia si ricollega alle grandi dimensioni dei SUV che, proprio per questo, possono ospitare il serbatoio dell’idrogeno notoriamente più voluminoso di quello a benzina.

“Quante alle telecamere al posto degli specchietti retrovisori esterni”, spiega Giorgio Rosato, direttore di Autoruote 4x4 nel cui stand Nessie è esposto, “sono collegate con il display del navigatore satellitare con la telecamera della videoretromarcia. E’ dunque probabile che presto qualche produttore decisa di sviluppare questa soluzione sempre nelle vetture di gamma alta”.

La video retromarcia è invece già una realtà di diversi modelli di serie. In particolare i SUV Lexus RX 300 (il brand di lusso della Toyota) e Nissan Murano. Un’innovazione già applicata a diversi costruttori riguarda i sensori di parcheggio che avvertono il conducente sia di vari ostacoli sia dell’approssimarsi di altri veicoli in manovra. I sensori (disattivabili) possono essere posizionati davanti, dietro e sui lati della vettura. Tra i modelli esposti a Carrara la nuova Range Rover Sport è equipaggiata di serie con questo dispositivo.

Tra le altre attrazioni del Salone, ricorda Paris Mozzanti (il direttore di Carrafiere), l’Unimog-Mercedes, detto l’Inarrestabile, ha un angolo d’attacco di 46 gradi grazie alla più alta luce da terra tra i mezzi in circolazione (40 cm. al differenziale) e riesce salire pendenze di 90 gradi. Motore diesel da 4250 cc., 150 cavalli, serbatoio da 200 litri, assali a portale e sospensioni indipendenti, l’Unimog è tecnicamente molto avanzato e dai mille impieghi, ideale per le zone più impervie. E’ diffuso in tutto il mondo (se ne costruiscono 3000 l’anno, in Italia se ne vendono 80, listino da 82 mila euro) ed è usato da pompieri, forestali, protezione civile, autostrade, società elettriche e petrolifere.

L’Unimog è però adattissimo anche ai grandi viaggi-avventura, in particolare per l’Africa. Non a caso è uno dei protagonisti della Dakar, sia in gara che come mezzo d’appoggio. Tra gli espositori del Salone un tour operator tedesca, Libya Desert Challenge, ne propone un modello attrezzato per vivere e sopravvivere sia nel deserto che nelle jungle. Prezzo fiera: 140 mila euro.

 Tra gli accessori d’avanguardia in vetrina a Carrara i navigatori satellitari della AvMap di Carrara (gruppo C-Map). I navigatori AvMap Geosat, sono dotati di batteria al litio integrata, antenna GPS integrata e di display di varie dimensioni a partire da 5 pollici. Il modello Geosat 4 travel ha uno schermo di 5” (14 centimetri), può ricevere informazioni sul traffico in tempo reale (TMC) e con l’ entrata audio video può essere collegato a una videoretromarcia. “La risposta del mercato ha superato ogni previsione”, dice il direttore delle vendite Luca Vatteroni, “Nel secondo trimestre 2005 l’AvMap figura al quarto posto nella graduatoria europea dei produttori, alle spalle di colossi che operano su questo mercato da molti anni.”

Sempre tra gli accessori, la piastra hi-tech (60 euro) di SabbiaLandia di Fidenza riesce a liberare ruote intrappolate nella sabbia o nel fango. C’è anche un nuovo contachilometri da gara (620 euro) prodotto dalla Off Quattro di Ascoli capace di spaccare il millimetro. La Cos-Met 4x4 di Bergamo produce invece portapacchi super tecnologici su misura che alloggiano anche 300 chili di strumenti e bagagli.

Voto 7 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner