partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 13:19

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Two weeks notice - Due settimane per innamorarsi
Regia di Marc Lawrence
Cast: Hugh Grant, Sandra Bullock, Alicia Witt, Mark Feuerstein, Dana Ivey, Robert Klein; Usa; 2002; C.

 




                     di Paolo Boschi


Two Weeks Notice
Scrivimi una canzone
Che fine hanno fatto i Morgan?


Nonostante la smielatissima traduzione italiana, il titolo originale del film di Marc Lawrence allude semplicemente al motivo centrale del preavviso di licenziamento che, in effetti, servirà ad una brillante avvocatessa dimissionaria per innamorarsi, felicemente corrisposta, del suo ricchissimo ed egocentrico principale. La storia alla base di Two weeks notice - Due settimane per innamorarsi più o meno è tutta qui: per completarne il senso è sufficiente precisare che l’avvocatessa in questione, laureatasi ad Harvard, risponde al nome di Lucy Kelson ed è un’indefessa paladina di cause perse di natura ecologica e sociale, una protettrice (perfino un po’ nevrotica) di bisognosi per vocazione che ha accettato di allearsi con un suo nemico naturale, ovvero il plurimiliardario George Wade, uomo-immagine di una consolidata impresa di costruzioni operante soprattutto a New York: ricco, bello, affabile ma assolutamente superficiale, egoista, irresponsabile, inconstante in amore e sempre indeciso, tanto che il direttore esecutivo dell’azienda è in realtà il fratello Larry, meno presentabile per la compagnia, ma pronto a tutto per un buon affare. Assunta da George Wade come suo avvocato personale, mese dopo mese Lucy Kelson assurge a consulente totale per lo scriteriato miliardario, che ha bisogno del suo parere in merito ad ogni più insignificante dettaglio della sua vita: lo stress eccessivo costringe la bella avvocatessa a dare il prevviso di licenziamento al proprio capo, due settimane in cui dovrà individuare ed addestrare la sua sostituta ideale. Ovviamente, la scadenza al centro di Two weeks notice costringerà titolare e dipendente a rivedere il rapporto professionale in ambito relazionale, perché entrambi dovranno ammettere, nonostante i caratteri esattamente agli antipodi, quanto sia insopportabile l’idea di perdersi. Una commedia sentimentale che strappa qualche sorriso ma nel complesso troppo ‘carina’ e stereotipata per essere vera: recitazione di mestiere sia da parte di Sandra Bullock (peraltro produttrice del film) che di Hugh Grant, all’ennesima parte da disincantato seduttore in carriera (e in precedenza ha fatto senz’altro di meglio). Puro e semplice intrattenimento rosa fine a se stesso.

Two weeks notice - Due settimane per innamorarsi (Two weeks notice), regia di Marc Lawrence, con Hugh Grant, Sandra Bullock, Alicia Witt, Mark Feuerstein, Dana Ivey, Robert Klein; Usa; 2002; C.; dur. 1h e 38'

Voto 6 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner