partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  23/02/2020 - 01:16

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Ogni maledetta domenica
Regia di Oliver Stone
Cast: Al Pacino, Dennis Quaid, Cameron Diaz, James Woods, Jamie Foxx; drammatico; Usa; 2000; C

 




                     di Paolo Boschi


Ogni maledetta domenica
Alexander
Comandante
World Trade Center
Wall Street: Il denaro non dorme mai


Con Ogni maledetta domenica Oliver Stone torna dietro la macchina da presa a dirigere un grande cast impegnato in una storia sportiva avvincente e ricca di tensione - lui stesso interpreta un giornalista sportivo in un riuscito cameo -. Il regista statunitense (già premio Oscar per Nato il quattro luglio e Platoon) focalizza il suo obiettivo sul football, vero mito ancestrale delle domeniche americane, simbolo di ciò che l'America è realmente, là dove il baseball rappresenta ciò che l'America vorrebbe essere. Protagonista di Ogni maledetta domenicaè un grande Al Pacino nel ruolo del durissimo allenatore dei Miami Sharks, una parte fatta su misura per lui. Il filmparte in un momento difficile per Tony D'Amato, l'allenatore dei Miami Sharks che, dopo tante vittorie, sono incappati in una serie di rovesci a ripetizione. In più la squadra ha una nuova proprietaria, Christina Pagniacci, che vede il football esclusivamente sotto il profilo economico e dagli Sharks vuole soltanto capitalizzare guadagni. A rendere le cose più difficili c'è l'infortunio del simbolo degli "Squali" di Miami, ovvero il quarterback Cap Rooney, ormai a fine carriera, e la contemporanea ascesa di una giovane promessa di colore, più interessata ad esibirsi che a giocare per la squadra. Nel bel mezzo di questo caos il coach D'Amato tenta disperatamente di far restare a galla la sua squadra e farla rientrare nel giro dei playoff. In Ogni maledetta domenica il football è presentato sotto tutti i punti di vista: l'allenatore in crisi, reduce da un matrimonio fallito e con lo sport divenuto la sua unica ragione di vita; l'amministratrice rampante, pragmatica e spregiudicata; il vecchio campione prigioniero dei successi passati ma desideroso di una vita normale; la riserva che diventa una star nel giro di due partite; il medico senza scrupoli e pronto a tutto. Semplicemente incredibili le riprese di gioco: sembra di essere in campo con i giocatori, si sente salire il tasso di adrenalina con lo scorrere dei secondi, si avverte l'importanza di ogni singolo lancio. "Ogni maledetta domenica si vince o si perde, si vince o si muore" è la frase che sentiremo ripetere all'infinito: la metafora del football, per certi versi un modo di essere. E questo filmè football narrato in presa diretta, puro e semplice football.

Ogni maledetta domenica - Any given sunday, regia di Oliver Stone, con Al Pacino, Dennis Quaid, Cameron Diaz, James Woods, Jamie Foxx; drammatico; Usa; 2000; C.; 2h 42'

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner