partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  14/08/2022 - 00:29

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Dazeroadieci
Regia di Luciano Ligabue
Cast: Stefano Pesce, Pierfrancesco Favino, Massimo Bellinzoni, Barbara Lerici, Elisabetta Cavallotti, Stefania Rivi, Fabrizia Sacchi, Stefano Venturi; commedia; Italia; 2001; C
L'opera seconda di Luciano Ligabue

 




                     di Paolo Boschi


Ligabue Quasi Acustico Tour 2011, concerto alla Pergola di Firenze
Ligabue Tour 2010, concerto allo Stadio Artemio Franchi di Firenze
Luciano Ligabue, Arrivederci mostro, Warner Music 2010
Ligabue Live in Florence 2006
Ligabue da Guinness
Il concerto al campovolo 2005
Ligabue tour 2003, In Teatro
Fuori come va?
Fuori come va? Altra recensione
Dazeroadieci
Miss Mondo
Radiofreccia


Dopo l'exploit di Radiofreccia Ligabue torna dietro la macchina da presa per dirigere una storia delle sue, che per certi versi costituisce il controcanto anagrafico (e geografico) del suo esordio cinematografico. Ancora un film corale, condotto da una voce narrante (quella del personaggio di Giove) che ci racconta sogni, disillusioni e speranze di una generazione, quella tra i trentacinque ed i quarant'anni. In Dazeroadieci cambia però la prospettiva di partenza: là dove Radiofreccia si svolgeva sul filo del ricordo, stavolta il film è giocato sulla continuazione, in un presente segnato dalla confusione, di un magico ricordo giovanile. Protagonisti della storia sono quattro amici di Correggio - Giove, Libero, Biccio e Baygon - che decidono, prima del giro di volta dei quaranta, di riprendere un fantastico weekend di fine estate del 1980, convocando per l'occasione le quattro ragazze con le quali avevano trascorso a Rimini quegli indimenticabili giorni bruscamente interrotti, e dunque incompleti. Il gruppo si ricompone per i sette ottavi (una delle ragazze non ha risposto all'appello ed è stata sostituita da un'amica) e comincia a scaldarsi ritrovando i punti fermi del mitico territorio vacanziero. Ognuno ha i suoi problemi, la sua vita, i suoi disincanti, i suoi brutti ricordi, le sue confusioni: questi quattro giorni serviranno per fare tabula rasa, azzerare i conti, realizzare qualche sogno nel cassetto e ripartire, chissà verso quale direzione. Il titolo Dazeroadieci riassume il Leitmotiv della pellicola: nei quattro giorni di full immersion nella gioventù riminese perduta gli otto personaggi saranno infatti spesso richiamati da Giove (insieme al blues è la sua personale idiosincrasia) a sintetizzare le proprie vite, un atteggiamento, una persona e così via con un voto secco da zero a dieci - operazione spesso ardua, come lo stesso Giove ammette: "Certi giorni ho un futuro da 9 a da 4, dipende come mi alzo" -. Teatro di siffatti intrecci personali è una Rimini di tondelliana memoria, ripresa e raccontata con la forza descrittiva del borgo narrativamente caro al Liga: una località turistica dove non si va per il mare ma per la vita notturna più vivace d'Italia, un luogo come il blues, dove dentro si trova tutto. A parte qualche momento eccessivamente 'facile' sul versante emotivo, Ligabue con Dazeroadieci ha confermato le ottime qualità di regia (e di scrittura) mostrate in Radiofreccia, concedendosi anche un inserto di musical (onirico) con movenze da videoclip. La colonna sonora, come era lecito attendersi, è di notevole livello.

Dazeroadieci, regia di Luciano Ligabue, con Stefano Pesce, Pierfrancesco Favino, Massimo Bellinzoni, Barbara Lerici, Elisabetta Cavallotti, Stefania Rivi, Fabrizia Sacchi, Stefano Venturi; commedia; Italia; 2001; C.; dur. 1h e 40'

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner