partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Musica e Fumetto
Una relazione pericolosa
Gatto Silvestro e Titti
60 anni fa si incontrarono per la prima volta
Igort
5 è il numero perfetto
Magnus
Lo sconosciuto
Wolverine
Un mutante chiamato Logan
Camilleri in Cd-rom
Il ladro di merendine
Riccardo Mannelli: una polaroid a china
Disegni, torte, cozze e cattive acque
Gli Esuberati
Di Daniel Pennac e Jacques Tardi
Il mito di Darkwood
La foresta sotto la protezione di Zagor
Cowboy BeBop
I cartoons di MTV

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/12/2017 - 17:52

 

  home>strips > cult

Scanner - strips
 


Gatto Silvestro e Titti
60 anni fa si incontrarono per la prima volta
festa a Bugs Bunny on ice di Roma dal 23 febbraio al 4 marzo 2007
Il tour prosegue al Palasharp di Milano dall’8 al18 marzo 2007, al Palamalaguti di Bologna dal 22 al 25 marzo 2007, al Mandela Forum di Firenze dal 29 marzo al1 aprile 2007, al Mazdapalace di Genova dal 6 al 9 aprile 2007, al Adriatic Arena-Bpa Palace di Pesaro dal 12 al 15 aprile 2007 e al Mazdapalace di Torino dal 26 al 29 aprile 2007. Il tour mondiale proseguirà fino al 2009

 




                     di Giovanni Ballerini


Gatto Silvestro e Titti festeggiano i 60 anni insieme e lo fanno a Bugs Bunny on ice, da venerdì 23 febbraio, alle 20.30 al Palaghiaccio di Marino (Roma). Lo show di Holiday on ice per la prima volta fa pattinare sul ghiaccio i mitici personaggi dei Looney Tunes. Era il 1947, esattamente 60 anni fa, quando Gatto Silvestro, il più famoso dei gatti cartoon, incontrò per la prima volta Titti, il canarino giallo che, da allora, lo sbeffeggia senza soste e non si fa mai acchiappare. Proprio nel 1947 uscì “Tweetie Pie”, il primo cartoon in cui il gatto tutt’altro che pieno di coraggio ha iniziato a inseguire Titti. Il cartoon, diretto dall’allora 42enne regista Friz Freeleng, raccontava le vicende del gatto Thomas, successivamente ribattezzato Silvestro. Il primo incontro avviene nella neve: il gatto si accorge del canarino che, infreddolito, si riscalda vicino a un sigaro acceso; la caccia di Thomas a Titti parte subito ma a salvare il canarino ci pensa la padrona del gattone. L’idea dell’eterno inseguimento ebbe subito un successo strepitoso e “Tweetie Pie” regalò alla Warner Bros il primo Oscar per un cartoon. Il nome con cui è diventato famoso in tutto il mondo Silvestro lo acquisì solo nel cartoon Scaredy Cat dell’anno successivo, diretto da Chuck Jones, basandosi sul nome scientifico del gatto domestico: Felis Sylvestris. Da “Tweety Pie”, l’inseguimento di Gatto Silvestro a Titti è entrato nei classici del mondo dei cartoons, assieme agli altri inseguimenti celebri di Willy Coyote a RoadRunner e di Yosemite Joe a Bugs Bunny e a Duffy Duck, le altre star dei Looney Tunes.

Prima di “Tweetie Pie” il gatto e il canarino erano comparsi solo separatamente: il gatto Thomas nel 1945, tre anni prima il canarino che, già nei primi cartoon pronuncia la sua celebre frase “Mi è semblato di vedele un gatto”. Da allora, Silvestro non ha mai perso di vista la missione di dare la caccia a Titti: pigro, certamente non astuto, nevrotico, furibondo nei suoi inseguimenti, Silvestro ha collezionato nella sua carriera (nel 1961, “The last hungry cat”) anche un episodio in cui i rimorsi incombono amaramente su di lui quando ritiene di aver davvero fatto fuori Titti (ovviamente il canarino era invece vivo e vegeto). Proprio il primo incontro tra Silvestro e Titti saranno festeggiati in occasione del nuovo nuovo musical di Holiday on Ice: “Bugs Bunny on ice- Il giro del mondo in 80 minuti”, il musical di Holiday on Ice che è in Italia da giovedì 22 febbraio al Palaghiaccio.

La storia ha per protagonisti tutti i personaggi più popolari dei Looney Tunes: Titti, Silvestro e Bugs Bunny, nei panni del protagonista della parodia dell’opera di Jules Verne “Il giro del mondo in 80 giorni”. In Italia lo spettacolo, dopo le date a Roma (23 febbraio 4 marzo) proseguirà poi a Milano (8-18 marzo PALASHARP), Bologna (22-25 marzo, PALAMALAGUTI), Firenze (29 marzo-1 aprile, MANDELA FORUM), Genova (6-9 aprile, MAZDAPALACE), Pesaro (12-15 aprile ADRIATIC ARENA-BPA PALACE) e Torino (26-29 aprile MAZDAPALACE).    

Il tour mondiale proseguirà fino al 2009. 40 artisti di diverse nazionalità, numeri di pattinaggio, costumi multicolori, una colonna sonora suggestiva, luci spettacolari e risate intorno al globo daranno vita a un grande spettacolo di pattinaggio artistico, in cui i leggendari personaggi di fantasia che accompagnano da anni generazioni di ragazzi, diventano una realtà in carne ed ossa. L’avventura condurrà il pubblico in un viaggio di scoperte intorno ai quattro angoli del globo con Bugs Bunny e Daffy Duck che gareggiano in una corsa intorno al mondo. Con Titti e Silvestro, la spensierata combriccola viaggia da New York verso sud sino al Messico e al Brasile; lungo la strada incontrano tanti amici: Speedy Gonzales, Beep Beep e Willy il Coyote. Dopo una sosta in Australia per un divertente incontro con Taz, il Diavolo della Tasmania, il loro viaggio continua in Cina e poi in India, Africa e Russia. Nel cast anche la Nonnina, Yosemite Sam, Phileas Fog e Passepartout. Senza dimenticare quel primo incontro tra Titti e Silvestro avvenuto 60 anni fa: anche a Bugs Bunny On Ice i due continueranno a scontrarsi, darsi la caccia ma, in fondo, anche a volersi bene

Tutte le informazioni sono sul sitoBugs Bunny on ice

Voto 9 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner