partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Vinicio Capossela
Nel Paese dei Coppoloni
Marlene Kuntz
Complimenti per la festa
Queen Rock Montreal
Il concerto del 1981 al cinema
Pink Floyd niente mostra a Milano
Their Mortal Remains
Tempo Reale
Progetto Primavera 2014
Metastasio Jazz 2014
XIX edizione
Editoria Musicale Indipendente
Premio Italiano (per il MEI) a PoPistoia
MEI e PoPistoia
PIMI, PIVI e Premio Editoria Indipendente
T-Rumors 2013/2014
Terza edizione
Led Zeppelin
Celebration Day

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  14/12/2018 - 10:36

 

  home>musica > eventi

Scanner - musica
 


MEI e PoPistoia
PIMI, PIVI e Premio Editoria Indipendente
Tre giorni dedicati alla musica indipendenti con i premi per i migliori videoclip, la miglior musica e la miglior editoria indipendenti, tra convegni, concerti ed espositori
Il 22, 23 e 24 novembre 2013 a Pistoia

 




                     di Ilaria Monici


MEI e PoPistoia 2013
Premio Editoria Musicale Indipendente 2013


Per ripartire e lavorare a un nuovo progetto per il 2014 e per festeggiare i suoi 20 anni, il Mei porta a Pistoia gli Oscar della musica indipendente italiana, il PIMI, Premio Italiano Musica Indipendente, il PIVI, Premio Italiano Videoclip Indipendente, e il Premio per l’Editoria Musicale Indipendente Italiana che si terranno a Pistoia, fra convegni, concerti ed espositori dal 22 al 24 novembre 2013 per una nuova esplosiva edizione di POPistoia. Ma prima un po’ di riassunto delle puntate precedenti: Il primo step fu una grande kermesse rock contro tutti i razzismi al Palasport di Faenza nel 1993. Da allora, in 20 anni, il Mei ha registrato oltre 500.000 presenze, sono passati dal Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza 10.000  tra artisti e band, sono state 10.000  in questi anni anche le postazioni degli addetti ai lavori (tra stand ed espositori formati da etichette discografiche indipendenti, siti, riviste, promoter, booking, festival e tanti altri, centinaia di personalità del mondo dello spettacolo e della cultura), sono stati organizzati oltre 500 incontri professionali. Mei si conferma insomma la più importante vetrina della nuova musica italiana e prosegue la sua attività che valorizza nell’arco di tutto l’anno circuiti di festival, indie e promoter, compilation, circuiti tv e radio, classifiche di indipendenti ed emergente. E tanto altro per promuovere anche all’estero la scena indipendente Made in Italy. Fra le iniziative ricordiamo la partecipazione ai più importanti festival e alle più importanti fiere in Europa, con alcune puntate negli Usa e in Cina e una grande Festa della Musica Italiana a Parigi. Ma veniamo alla tre giorni dedicata alle musiche indipendenti organizzata da MEI a PoPistoia. Venerdì 22 novembre alle 18 al Palazzo Comunale di Pistoia si tiene “… ma libera veramente. L’esplosione delle radio nei seventies italiani” un convegno ideato e moderato da Valerio Corzani di Radio3Rai e Il Manifesto. Partecipano Maurizio Torrealta, che è tra i fondatori di Radio Alice e giornalista di RaiNews24, l’esperto di webradio e storico della radiofonia Andrea Borgnino e il regista Guido Chiesa. Sabato 23 novembre dalle 15 alle 20 apertura dell’area espositiva nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale, con etichette, editoria, associazioni, festival legati alla cultura indipendente. Music Meeting Workshop: Portaci il tuo demo! Stage con musicisti della scena internazionale e Campus Mei, la due giorni di ascolto di demo per i palinsesti della Web Radio Rai. Fra gli appuntamenti di sabato 23 spicca una novità: la prima edizione del Premio all’Editoria Musicale Indipendente Italiana, che si tiene alle 15,30 nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale. Per la prima volta viene istituito un premio per le migliori realtà editoriali che, durante l’anno, hanno descritto l’evoluzione della musica indipendente, con strumenti diversi, ma sempre con una grande capacità di divulgazione. Il premio, che nato da un’idea di Giordano Sangiorgi ed è curato da Pierfrancesco Pacoda, vede in questa edizione 2013 premiati: come Migliore giornalista Giovanni Ballerini, per il Miglior libro Francesco Bommartini, come Migliore casa editrice Vololibero, Migliore rivista DJMag Italia, Migliore rubrica Il Fatto Quotidiano, Migliore radio Controradio, Miglior festival letterario Insieme Fuori dal Fango, il Premio alla carriera è invece stato assegnato a Bruno Casini. Alle 16,30 al Palazzo Comunale di Pistoia si tiene il PIVI - Premio Italiano Videoclip Indipendenti, con il coordinamento di Fabrizio Galassi. L’evento, che viene presentato da Sabrina Impacciatore, vede premiati Francesco Nuti, Giacomo Favilla e Niky La Rosa, L’Orchestraccia, i Velvet e Saku, Clementino, Salmo, About Wayne e Marco Missano, Sycamore Age, Giulia Tripoti, Luca Janovitz, Diego Buongiorno e Brando De Sica. Alle 21 al Teatro Mauro Bolognini si tine invece il PIMI – Premio Italiano Musica Indipendente, Coordina Federico Guglielmi presidente della giuria del PIMI, presenta Cristina Zoppa di Web Radio Rai. Aprono la serata di musica live il gruppo vincitore del contest dedicato alle band locali, a seguire gli Allophones, che hanno vinto il contest T-Rumors e i vincitori delle varie categorie: i romani Luminal come miglior gruppo, l’aretino Alessandro Fiori (ex vocalist dei Mariposa) come miglior solista, il premio per il miglior live viene assegnato al trio post-hardcore di Correggio Gazebo Penguins, come Migliore etichetta la To Lose La Track di Umbertide, come miglior produttore il fiorentino  Giacomo Fiorenza, contitolare della 42 Records. Come miglior album è stato scelto “Still Smiling” della stana e vitale coppia formata da Teho Teardo e  Blixa Bargeld, leader dei  tedeschi Einsturzende Neubauten, come miglior esordio quello del piemontese Marco “Cosmo” Bianchi e un ex aequo premia la miglior autoproduzione: il romano Roberto Angelini con “Phineas Gage” e il collettivo folk psichedelico veneto C+C=Maxigross, per l’album d’esordio “Ruvain”. Un premio speciale  è stato assegnato a Gianni Maroccolo e Claudio Rocchi per progetto“Vdb23″,  (disco, DVD, libro) finanziato tramite crowdfunding. I premi speciali del MEI sono stati assegnati ai redivivi Stormy Six, che a distanza di 31 anni dal precedente album hanno inciso con Moni Ovadia il cd “Benvenuti nel ghetto” e alla Sony per l’acquisto e la ristampa del catalogo della  Cramps Records. Domenica 24 novembre dalle 11 alle 19 si tengono nelle Sale Affrescate del Palazzo Comunale l’Area espositiva e il Music Meeting Workshop:  Portaci il tuo demo, uno stage con musicisti della scena internazionale e Campus MEI: due giorni di ascolto di demo per i palinsesti della Web Radio Rai.
Alle 15 al Palazzo Comunale si tengono gli Stati generali della musica indipendente. Apre la discussione il cantautore Roberto Kustler, introduce Luca Valtorta di XL/La Repubblica. Ne parlano il musicista Riccardo Tesi, il consigliere Regione Toscana Enzo Brogi, il presidente di Toscana Musiche Gianni Pini, Katia Giampaolo dell’Estragon, Lorenzo Ugolini dell’Associazione. Scena Muta, il direttore artistico di Musicastrada Davide Mancini, Massimo Benini dell’Irma Group, Daniele C. del Reset Festival,  il giornalista  e operatore musicale Edoardo Semmola, il presidente di Note Legali Andrea Marco Ricci, Lorenzo Siviero di Arci Real, Michele Lionello di Voci per la Libertà, Claudio Carboni di PoPistoia, Diego e Matteo Caldari di Inconsapevole Records Livorno. Coordina Giampiero Bigazzi di Materiali Sonori e Audiocoop, conclude Giordano Sangiorgi di MEI e Audiocoop. Alle 16,30 alle Sale Affrescate del Palazzo Comunale L’Associazione senza scopo di lucro Note Legali presenta il Codice Deontologico del Musicista Professionista Una carta di valori e di comportamenti e alle 17 Il Nuovo Imaie si presenta agli artisti toscani.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner