partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Intercity Bruxelles
XXX edizione – 30 anni
Vivo in una giungla
Dormo sulle spine
Teatro Cargo
Tre nuove produzioni per L’estate 2017
Massimo Verdastro
Sandro Penna - una quieta follia
Toni Servillo
Elvira
Il sindaco del rione Sanità
Di Eduardo De Filippo
Il Teatro del Carretto
Le mille e una notte
Gioco di specchi
di Stefano Massini
Compagnia Orsini
La leggenda del grande inquisitore
Amletò
Gravi incomprensioni all’Hotel du Nord

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/10/2017 - 16:49

 

  home>live > teatro

Scanner - live
 


Il sindaco del rione Sanità
Di Eduardo De Filippo
Regia di Marco Sciaccaluga, scene di Guido Fiorato, costumi di Zaira de Vincentiis, musiche di Andrea Nicolini, luci Sandro Sussi. Con Eros Pagni, Maria Basile Scarpetta, Angela Ciaburri, Marco Montecatino, Luca Iervolino, Federico Vanni, Massimo Cagnina, Orlando Cinque, Francesca De Nicolais, Dely De Majo, Rosario Giglio, Pietro Tammaro, Gennaro Apicella, Gino De Luca, Gennaro Piccirillo
Dal 4 al 7 febbraio 2016 al Teatro Metastasio di Prato

 




                     di Giovanni Ballerini


"E' una commedia complessa che mescola comico e tragico, realismo e simbolismo (anche cristologico). Un testo abitato da un protagonista, Antonio Barracano, fondamentalmente ambiguo, essendo egli insieme un capo camorra e un idealista, una sorta di Robin Hood degli ignoranti; un personaggio la cui grandezza sta proprio nella capacità di mescolare il male e il bene, il positivo e il negativo, l'alto e il basso".
È seguendo queste ispirazioni che il regista Marco Sciaccaluga mette in scena (con le scene di Guido Fiorato, i costumi di Zaira de Vincentiis, le musiche di Andrea Nicolini e le luci di Sandro Sussi) Il sindaco del rione Sanità, uno dei testi più shakespeariani di Eduardo De Filippo che da giovedì 4 a domenica 7 febbraio 2016 (feriali ore 21.00, festivo ore 16.00) viene proposto al Teatro Metastasio di Prato. A interpretarlo un grande  Eros Pagni che, proprio per questo spettacolo, ha vinto il premio “Le Maschere del Teatro 2015” come migliore attore protagonista.
Scritta e rappresentata nel 1960, Il sindaco del rione Sanità è una commedia che lo stesso Eduardo amava definire «simbolica e non realistica», una commedia che «affonda le proprie radici nella realtà, ma poi si sgancia da essa, si divinizza, per dare una precisa indicazione alla giustizia», perché «Don Antonio è qualcosa di assai diverso da quel capo camorra che all’inizio sembrerebbe che fosse: egli è un visionario che cerca di ristabilire nel mondo un ordine andato fuori sesto».
L’azione si svolge per i primi due atti nella residenza di campagna di Don Antonio Barracano e nel terzo nella sua casa di città, al rione Sanità. In entrambi i luoghi, Don Antonio esercita la sua personale idea della legge: fa estrarre pallottole e ricucire ferite dal corpo di giovanotti troppo animosi; concede “udienze” giornaliere a chi si rivolge a lui per avere giustizia e protezione. Per tutti Don Antonio ha la soluzione giusta. Ma, poi le cose si complicano.
"A me non sembra che sia tanto una commedia radicata in una ideologia, quanto una tragedia le cui più autentiche radici affondano nell'esistenza umana - sottolinea il regista Marco Sciaccaluga -. Il sindaco non è un'analisi realistica del mondo della camorra: Barracano è un grande personaggio teatrale che rinvia innanzitutto a se stesso; è un santo criminale che anticipa, in un certo senso, Il Padrino di Brando/Coppola, pur senza la violenza e gli spargimenti di sangue che contraddistinguono il film. Del resto, sono confortato dal fatto che lo stesso Eduardo ci aveva ammoniti a non considerare questa commedia".

Voto 7 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner