partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Balletto Arabesque
Highlights
Leoni per la Danza 2018
Marie Chouinard ha scelto:
A.T. De Keersmaeker
A love supreme
Palcoscenico Danza 2017
Inaugura Aterballetto
Lindy Hop
Gli appuntamenti cool
Giovani Coreografi
Vetrina Internazionale
Cenacoli Fiorentini
Grande Adagio Popolare
B.Motion
Gran finale 2014,
CCDC
As If To Nothing
7th Sense
Di Vahan Badalyan

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 06:09

 

  home>live > danza

Scanner - live
 


Tiermedjà
Il feticcio del cacciatore -Compagnia di danza Shionkama
Fabbrica Europa -- Stazione Leopolda
24 maggio 2003

 




                     di Ilaria Monici


  Sosta Palmizi / Timet
  Giancarlo Cardini
Sistemi Dinamici Altamente Instabili
Compagnia Shionkama
  Compagnia H.U.D.I.
  ZT Hollandia
  Anne Teresa De Keersmaeker
  Compagnie Marie Chouinard
  Metzger Zimmermann De Perrot
  Giardino Chiuso
  Gruppo Sperimentale Villanuccia
  Egumteatro
  Fabbrica Europa 2003 teatro, danza, arti visive
  Fabbrica Europa 2003 musica
  Fabbrica Europa 2002
  Fabbrica Europa 2001
  Fabbrica Europa 2000
  Fabbrica Europa 1999
  Fabbrica Europa 1998
  Fabbrica Europa 1997


Fabbrica Europa che sta svolgendo al termine non finisce mai di stupire.
E' il caso di Tiermedjà-Il feticcio del cacciatore della Compagnia di danza e musica tradizionale africana: Shionkama (questo nome nella lingua dell'etnia Senufo significa lo spirito che cambia le persone)
Lo spettacolo, che sorprende ed entusiasma, si ispira ai rituali magici, alle tradizioni e alle memorie di simboli nativi della confraternita dei cacciatori presso i Senufo dell'Africa Occidentale( Costa d'Avorio, Togo e Guinea).
La confraternita dei cacciatori fu fondata più di mille anni fa nel Wagadu, antico impero del Ghana, quando i cacciatori si organizzarono per sfuggire alla tirannia della stirpe Saninkè che perseguitava la popolazione, proclamando la libertà, l'uguaglianza, la fratellanza e la comunione tra tutti gli uomini senza distinzione di classe, origine, nascita o religione. Nobili, schiavi e gente comune cacciavano fianco a fianco.
La confraternita, un tempo nomade, sopravvisse nei secoli ed esiste ancora oggi ed è particolarmente attiva nell'Africa occidentale.
Il mito di Sanenè e Kondro, tramandato dalla tradizione orale, sta alla base del codice morale della confraternita dei cacciatori e simboleggia il trionfo della vita sulla morte e dell'amicizia sull'odio, incarnando l'ideale di eterna fedeltà e rispetto.
In Tiermedjà si respira un'atmosfera tra magia e realtà, alla ricerca di quell'armonia tra il mondo visibile ed invisibile che trova la sua espressione attraverso danze, canti e ritmi della tradizione africana rivisitata ed interpretata dalla compagnia Shionkama, nella quale le ballerine nere e le bianche si ritrovano insieme a cantare e ballare e a condividere le forti emozioni che con i loro corpi e con i colori dei loro costumi, sanno suscitare.
La scelta della compagnia, nata dal desiderio di trovare nella differenza stilistica un elemento che accomuna il Nord e il Sud del mondo, è quella di esprimersi attraverso le strutture e le forme della danza e della musica dell' Africa Occidentale, appartanenti ad una tradizione che è sopravvissuta pressochè integralmente attraverso i secoli, ma che ha come caratteristica quella di lasciare grande libertà allo Spirito della persona che la interpreta, sia essa africana o europea, alla ricerca di quegli archetipi universali che appartengono a tutti.

Voto 8 e mezzo 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner