partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Balletto Arabesque
Highlights
Leoni per la Danza 2018
Marie Chouinard ha scelto:
A.T. De Keersmaeker
A love supreme
Palcoscenico Danza 2017
Inaugura Aterballetto
Lindy Hop
Gli appuntamenti cool
Giovani Coreografi
Vetrina Internazionale
Cenacoli Fiorentini
Grande Adagio Popolare
B.Motion
Gran finale 2014,
CCDC
As If To Nothing
7th Sense
Di Vahan Badalyan

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2024 - 17:11

 

  home>live > danza

Scanner - live
 


Balletto Arabesque
Highlights
Uno spettacolo con il meglio della sua produzione della più prestigiosa compagnia di danza contemporanea in Bulgaria
Giovedì 2 marzo 2023 alle 19:30 al Teatro Italia di Roma

 




                     di Giovanni Ballerini


La più prestigiosa compagnia di danza contemporanea in Bulgaria dal Dopoguerra ad oggi è protagonista a Roma. Grazie all’Istituto Bulgaro di Cultura, il Balletto Arabesque presenta giovedì 2 marzo alle 19:30 al Teatro Italia (Via Bari, 18, Roma, ingresso gratuito) Arabesque Highlights, il meglio della sua produzione. Uno spettacolo da non perdere, visto che Arabesque non è solo una troupe di livello mondiale, ma anche una sorta di scuola per performers e coreografi, un generatore di idee, una fonte di informazioni su ciò che sta accadendo alla danza contemporanea nel mondo.
Il programma Arabesque Highlights include frammenti di vari spettacoli firmati negli ultimi dieci anni. Si apre con Una goccia nell’oceano/A drop in the ocean, presentato per la prima volta nel 2014, su musica di Dobrinka Tabakova e coreografia di Anthony Middleton (Regno Unito) nell’interpretazione di Benedetta Grassi, Daniela Ivanova e Petya Koleva-Vucho. A seguire, un frammento di Persone solitarie/Lonely people, un lavoro presentato nel 2019: un assolo di Elizabet Yakimova su musica di Sergej Rachmaninov e coreografia di Miriam Engel (Israele). A seguire Tempo per liberare la mente/Free mind time, una coreografia di Arshak Ghalumyan (Germania) presentata per la prima volta nel 2018, su musiche di Nils Frahm, Lambert, Sokratis Sinopoulos Quartet e Max Richter nell’interpretazione di Daniela Ivanova, Filip Milanov, Vasil Dipchikov, Petya Koleva-Vuchov e Stefan Vuchov. I costumi sono di Jana Salenko. Mare Crisium è, invece, un lavoro presentato per la prima volta l’anno scorso, nel 2022, su un’idea e una coreografia di Arshak Ghalumyan (Germania), con musica di Karl Jenkins & Armand Amar e performers Benedetta Grassi, Victoria Petrova, Daniela Ivanova, Elizabet Yakimova, Konstantina Khandzhieva, Tanya Katsarova, Yana Nikolova. Pandora, presentato nel 2015, su musica di Pol van Bryuhe e Petar Dundakov, vede la coreografia di Boryana Sechanova e i costumi di Nikola Nalbantov e l’interpretazione di Asen Nakov, Vasil Dipchikov, Valeri Milenkov, Ervin Esen, Svetlozar Tinev, Stefan Vuchov, Svetoslav Seropiyan, Lorenzo Alba. A seguire un frammento da Romeo e Giulietta/Romeo and Juliet di Sergej Prokofiev per la coreografia di Boryana Sechanova e i costumi di Nikolina Kostova-Bogdanova (prima esecuzione 2017) con i danzatori Victoria Petrova e Filip Milanov. Il programma si chiude con il celeberrimo Bolero di Maurice Ravel in una coreografia del 1987 di Margarita Arnaudova e costumi di Maria Trendafilova; protagonisti in questo caso i solisti Daniela Ivanova, Asen Nakov, Vasil Dipchikov, Stefan Vuchov e i danzatori Benedetta Grassi, Victoria Petrova, Elizabet Yakimova, Petya Koleva-Vuchov, Tanya Katsarova, Yana Nikolova e Valeri Milenkov, Ervin Esen, Svetlozar Tinev e Gennaro Desiderio.

Voto 7 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner