partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Biennale di Venezia 2023
Danza Musica e Teatro
AGO
Modena Fabbriche Culturali
700 Dante
Un omaggio lungo un anno
Sipa 2021
Siena International Photo Awards
Firenze Tv
In onda sul web
Tenax Theatre 2019
Secondo anno
Alessandro Benvenuti
Due spettacoli di Arca Azzurra Teatro
Giornata europea dello spettatore
Promosso dal Progetto Be SpecACTive!
Lisboa
Regia Anna Stigsgaard
Premio Virginia Reiter 2013
Il lavoro dell'attrice

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  03/03/2024 - 07:13

 

  home>live > eventi

Scanner - live
 


Fabbrica Europa 1999
Multidisciplinarietà e multicultura
Teatro, danza, multimedia, arti plastiche, fotografia, video e musica
Firenze, Stazione Leopolda, Porta al Prato

 




                     di Giovanni Ballerini


  Fabbrica Europa 2003 teatro, danza, arti visive
  Fabbrica Europa 2003 musica
  Fabbrica Europa 2002
  Fabbrica Europa 2001
  Fabbrica Europa 2000
  Fabbrica Europa 1999
  Fabbrica Europa 1998
  Fabbrica Europa 1997


Fabbrica Europa alla Stazione Leopolda di Firenze. Una serie di eventi di teatro, danza, multimedia, arti plastiche, fotografia, video e musica, selezionati in base ai concetti di multidisciplinarietà e di multicultura (fra questi anche l'indovinata newsletter "Postazione" curata dagli studenti del corso di Prof.Ortoleva), connotano Fabbrica Europa ’999 come una piattaforma internazionale di incontro e confronto tra grandi maestri e artisti emergenti.

Il teatro inaugura la manifestazione, in collaborazione con ETI – Centro di Promozione Teatro della Pergola, con un protagonista della sperimentazione italiana,Giorgio Barberio Corsetti, e la sua originale rilettura de Il processo di Frank Kafka (10-15 maggio). Altro grande evento di musica, danza, teatro e multimedia, ideato e diretto da Luigi Cinque, regia di Marco Solari, sarà Hypertext Ulysses: in concert - first step (28-29 maggio), una coproduzione euromediterranea di Fabbrica Europa e di MRP, realizzata in collaborazione con importanti centri di cultura europei e del bacino mediterraneo.

Parallelamente, all’interno di Piazza Idea, uno spazio dedicato alle produzioni indipendenti, Fabbrica Europa ’999 ospita gruppi emergenti della scena nazionale, diversi per formazione e intenti artistici, tra cuiBobby Kent e Margot (16 maggio), Babbaluck e Arbus (17 maggio), La Carovana del Circo immaginario (18 maggio), Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano (19 maggio).

L’ultima creazione di Karine Saporta, Une rose, in anteprima mondiale dal 14 al 16 maggio, ha aperto una rassegna internazionale di danza che è divenuta un appuntamento fisso per la ricerca coreografica contemporanea. Per l’Italia vi partecipano il Balletto di Toscana con il lavoro di Cesc Gelabert sulle musiche diFrank Zappa, Fountain of love (21-22 maggio) e i Kinkaleri con la loro interpretazione acustica della favola di Pinocchio, 1.9cc GLX (11-13 maggio). A seguire una serie di coreografi e danzatori di tutta Europa tra cui gli spagnoli Sol Picó (21 maggio) e Vicente Saez (18-19 maggio) i danesi di Granhøj Dans (22 maggio), gli austriaci di ;Tanz*Hotel;, guidati dal coreografo Bert Gstettner (19 maggio) e ;gli olandesi della Compagnia Raz; (17 maggio).

Il mondo della multimedialità trova il suo centro d’interesse all’interno di Virtuality & Interactivity, rassegna internazionale di opere multimediali di Mediartech 1999 (26-30 maggio). Parallelamente all’esposizione, numerosi incontri con artisti e operatori multimediali internazionali, dibattiti e attività di dimostrazione e formazione.

Il tema della multicultura trova il suo spazio d’elezione in The SUK, una sezione dedicata alle diverse comunità multietniche del comprensorio fiorentino, organizzata all’interno del progetto regionale "Porto Franco. Toscana. Terra dei popoli e delle culture" che prevede una giornata di festa, con raduno di clowns e spettacoli, giochi, fiabe delle diverse comunità e una serie di concerti di musica etnica (Baladì, Nura, Berberi/Shawi/Oranesi) (20 maggio). Inoltre, il 23 maggio, in collaborazione con Toscana Music Pool, un concerto di musica tradizionale dei paesi del Magreb con il gruppo degli Gnawa Hal.

Sono previsti inoltre Il volto e la città, un concorso aperto a giovani artisti e studenti di Accademie delle Belle Arti, Istituti d’Arte e Facoltà d’Architettura toscane curato da Sergio Risaliti, direttore del Centro Arte Contemporanea Palazzo delle Papesse di Siena, e Il corpo e l’anima, un progetto fotografico a cura di Colomba D’Apolito che, proponendo a rotazione una serie di artisti nazionali e internazionali, creerà una rete espositiva tra la Stazione Leopolda e alcune importanti Gallerie d’arte fiorentine.

Il 29 maggio, un grande happening finale organizzato in collaborazione con le Nozze di Figaro, In the House, chiude Fabbrica Europa ‘999 con le selezioni musicali di Bruno Bolla, Ashley beedle, Ce Ce Rogers (Jestofunk).

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner