partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Big Hero 6
Regia di Don Hall e Chris Williams
Capitan Harlock 3D
Regia di Shinji Aramaki
Le 5 leggende - Rise of the Guardians
Regia di Peter Ramsey
Madagascar 3: Ricercati in Europa
Regia di C. Vernon, E. Darnell & T. McGrath
Il Gatto con gli Stivali
Regia di Chris Miller
Kung Fu Panda 2
Regia di Jennifer Yuh
Cars 2
Regia di Brad Lewis & John Lasseter
Rio
Regia di Carlos Saldanha
Rango
Regia di Gore Verbinski
Rapunzel - L'intreccio della torre
Regia di N. Greno e B. Howard

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/04/2024 - 13:04

 

  home>cinema > cartoon

Scanner - cinema
 


Spirit - Cavallo selvaggio
Regia di Kelly Asbury e Lorna Cook
Animazione; Usa; 2002; C.

 




                     di Paolo Boschi


Si chiama Spirit il cavallo selvaggio protagonista dell’ultima opera di animazione targata Dreamworks e diretta da Kelly Asblury e Lorna Cook: un bellissimo esemplare di mustang uso a cavalcare, con la chioma fluente librata al vento, tra gli spettacolari panorami del vecchio West. Leader naturale di un branco di cavalli bradi, Spirit è cresciuto in piena libertà, ma l’ha persa con l’arrivo della cosiddetta ‘civiltà’ nel selvaggio West, nella seconda metà dell’Ottocento: i conquistatori bianchi sono riusciti a catturarlo ma non a domare la sua indole ribelle. Spirit infatti è pronto a cogliere l’occasione giusta per riconquistare la sua libertà, seguendo Piccolo Fiume, un giovane e coraggioso indiano appartenente alla tribù dei Lakota finito, come l’amico a quattro zampe, sotto il gioco degli oppressori bianchi. Alla fine del lungo cammino per riappropriarsi della libertà perduta, tra mille pericoli e battaglie in serie, Spirit, ormai diventato a tutti gli effetti un vero eroe del West, troverà anche l’amore di Rain, un’avvenente puledra pezzata. Secondo l’ormai consolidata tradizione della Dreamworks in Spirit - Cavallo selvaggio convivono in felice simbiosi le tecniche del disegno tradizionale e le innovazioni dell’animazione digitale. Il film di Kelly Asbury e Lorna Cook è un tentativo di riportare in auge le atmosfere del western, un genere quasi scomparso negli ultimi anni e spesso giocato su una visione manicheistica della realtà: da una parte i cattivi, dall’altra i buoni, solitamente costretti a lottare duramente per conquistare la libertà ed affermare i propri diritti. Spirit non è comunque il classico cartoon concepito appositamente per un pubblico infantile: non a caso i protagonisti animali non sono antropomorfizzati – come in genere accade con regolarità nel cinema d’animazione –, ma la storia è spiegata con commenti essenziali da una voce narrante fuori campo. A contrappuntare la trama contribuisce in modo efficace l’ottima colonna sonora composta per l’occasione dal rocker Bryan Adams, molte delle cui canzoni per l’edizione italiana sono state riaddatate e reinterpretate da Zucchero “Sugar” Fornaciari con la figlia Irene.

Spirit - Cavallo selvaggio (Spirit: Stallion of the Cimarron) regia di Kelly Asbury e Lorna Cook; animazione; Usa; 2002; C.; dur. 1h e 18'

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner