partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Big Hero 6
Regia di Don Hall e Chris Williams
Capitan Harlock 3D
Regia di Shinji Aramaki
Le 5 leggende - Rise of the Guardians
Regia di Peter Ramsey
Madagascar 3: Ricercati in Europa
Regia di C. Vernon, E. Darnell & T. McGrath
Il Gatto con gli Stivali
Regia di Chris Miller
Kung Fu Panda 2
Regia di Jennifer Yuh
Cars 2
Regia di Brad Lewis & John Lasseter
Rio
Regia di Carlos Saldanha
Rango
Regia di Gore Verbinski
Rapunzel - L'intreccio della torre
Regia di N. Greno e B. Howard

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2024 - 17:19

 

  home>cinema > cartoon

Scanner - cinema
 


Madagascar
Regia di Eric Darnell e Tom McGrath
Animazione; Usa; 2005; C.

 




                     di Paolo Boschi


Madagascar
Madagascar 2
Madagascar 3: Ricervati in Europa


In Madagascar a offrire lo spunto iniziale è il giardino zoologico di Central Park, a New York, dove ogni giorno migliaia di visitatori si affollano davanti alle gabbie di animali selvaggi nati e cresciuti in cattività, senza mai aver avuto modo di conoscere il proprio habitat naturale. La domanda sorge spontanea: che succederebbe se quattro di loro – diciamo il viziato leone Alex, la tormentata zebra Marty, l’ipocondriaca giraffa Melman e l’ippopotamo Gloria – per una serie di coincidenze fossero costretti a sopravvivere nel bel mezzo della giungla sconosciuta? E’ quanto succede per l’appunto nell’ultimo cartoon della Dreamworks, l’ennesima commedia animata sulla scia di Shrek o Shark tale, dove quattro belve newyorchesi naufragano nell’omonima isola del continente africano dopo che la zebra Marty è evasa per le strade di Manhattan in cerca di se stessa e che i suoi tre inseparabili amici Alex, Melman e Gloria l’hanno seguita per riportarla indietro, in ossequio alla regola numero uno dell’animale da zoo: “Non si morde la mano che ti nutre”. Il caos che ne segue li fa finire su una nave diretta al loro ambiente naturale: previo dirottamento di quattro irresistibili pinguini agenti segreti, i nostri quattro eroi finiranno invece sulle spiagge del Madagascar, con la sola compagnia dei locali lemuri festaioli, costretti a procacciarsi cibo da soli – e, come la pubblicità insegna, ogni giorno una zebra si sveglia e sa che dovrà correre più veloce del leone per sopravvivere… –. Nel mezzo dell’immancabile e riuscito Leitmotiv etico di sottofondo sul valore dell’amicizia (non importa dove si vive, ma con chi) Madagascar va illuminandosi a più riprese grazie a dialoghi ricchi di fosforo, battute fulminanti e citazioni cinefile in serie, da La febbre del sabato sera a Momenti di gloria, con il clou assoluto dell’onirico bagno di bistecche sognato da Alex ed ispirato ad American beauty. Una vera chicca del cinema d’animazione che intrigherà gli adulti per la sceneggiatura ed i bambini per il gran ritmo.

Madagascar, regia di Eric Darnell e Tom McGrath; animazione; Usa; 2005; C.; dur. 1h e 20’

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner