partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  05/03/2024 - 12:07

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Into the Wild
Regia di Sean Penn
Cast: Emile Hirsch, Vince Vaughn, Kristen Stewart, William Hurt, Marcia Gay Harden; drammatico/avventura; U.S.A.; 2007; C.
Da una storia vera

 




                     di Paolo Boschi


The Pledge
Into the Wild


Sembra strano ricordando il rampantismo di quel periodo ma, proprio all’inizio degli anni Novanta, il ventiduenne Christopher McClandless, americano di famiglia benestante e brillante neolaureato atteso da una prevedibile carriera di luminoso successo, decise di abbandonare il perfetto e dorato mondo borghese in cui aveva vissuto fin dal nascita e che aspettava di essere fruito dall’ennesimo protagonista della serie. Chris piantò tutto in modo assai anomalo, senza clamore ed all’improvviso: cominciò elargendo segretamente in beneficienza i propri risparmi, poi lasciò progressivamente tutti i suoi beni – che non erano comunque i beni all’ultimo grido che avrebbe potuto permettersi –, iniziò a viaggiare in autostop ed in breve riuscì a far perdere le proprie tracce nel nulla. Il giovane protagonista comincia a viaggiare on the road in cerca del senso della vita, della libertà, della verità e dell’autenticità nei rapporti umani: conosce personaggi pittoreschi che vivono ai margini della società, una coppia di hippies in crisi coniugale e con un dolore da estinguere, s’invaghisce di una piccola Joni Mitchell, vive un’avventura dopo l’altra ed infine decide di partire da solo alla volta delle terre selvagge del grande Nord, per ritrovare il vero se stesso. Approdato in Alaska, il nostro eroe vivrà immerso nella solitudine della natura, trovando rifugio in un autobus abbandonato nel bel mezzo del nulla, distante dalla civiltà centinaia di chilometri, costretto ad apprendere rapidamente l’ardua arte della sopravvivenza. L’ultima fatica di Sean Penn dietro la macchina da presa, la quarta in carriera, è la traslazione sul grande schermo di una storia vera, liberamente ispirata dal libro di Jon Krakauer, centrato su un riuscito (ma tragico) tentativo di ritrovare l’autenticità della vita vera con una fuga estrema dalle menzogne della civiltà. Una gran bella storia, purtroppo vera e non a lieto fine, ma decisamente embletica: forse tutti dovremmo tentare di ritrovare, magari in modalità non così estreme la nostra scintilla più vera, sincera, priva di filtri e ipocrite convenzioni sociali. La storia al centro di Into the Wild è efficacemente contrappuntata dalla notevole colonna sonora firmata da Eddie Vedder dei Pearl Jam, le cui canzoni costituiscono parte integrante della componente narrativa della pellicola. Assolutamente da vedere.

Into the Wild, regia di Sean Penn, con Emile Hirsch, Vince Vaughn, Kristen Stewart, William Hurt, Marcia Gay Harden; drammatico/avventura; U.S.A.; 2007; C.; dur. 2h e 28’

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner