partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  01/10/2022 - 20:40

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Una casa alla fine del mondo
Regia di Michael Mayer
Cast: Colin Farrell, Robin Wright Penn, Dallas Roberts, Sissy Spacek; sentimentale; Usa; 2004; C.

 




                     di Paolo Boschi


Bobby e Jonathan crescono inseparabili nei sobborghi di Cleveland durante i favolosi anni Settanta: fin da bambini condividono un’indefinibile timidezza, da adolescenti passano dagli spinelli a qualcosa che adombra una relazione gay. Nel frattempo Bobby perde tragicamente tutti i pezzi della propria famiglia, ma ne trova una seconda in quella dell’amico d’infanzia, finché le vie del college conducono Jonathan a New York e Bobby resta a Cleveland adattandosi a fare il fornaio. Negli anni Ottanta, quando i suoi genitori d’adozione si trasferiscono in Arizona, il buon Bobby decide di raggiungere l’amico di sempre nella Grande Mela: e qui si ritrova a condivedere l’appartamento non solo col ritrovato Jonathan (che nel frattempo si è scoperto gay) ma anche con la di lui coinquilina Clare, un’esuberante creatrice di cappelli che non tarda ad innamorarsi, ricambiata, di Bobby, alla prima vera relazione adulta della sua vita. Il ménage à trois incombe dietro l’angolo, anche perché il vecchio amico d’infanzia prova ancora un tenero sentimento per Bobby: dopo la fuga iniziale del terzo incomodo ed un lutto di famiglia, lo strano trio si ricomporrà per mettere su radici in una casa alla fine del mondo, una sorta di comune nell’accezione ristretta del termine. E’ qui che prenderà forma, previo nastro rosa, un progetto di famiglia anticonvenzionale dal quale i rispettivi membri cercheranno di trarre il meglio, fino in fondo. Una casa alla fine del mondo è un agile dramma sentimentale spesso ravvivato da improvvise sterzate nella commedia rosa. La storia, tratta dall’omonimo romanzo del premio Pulitzer Michael Cunningham (quello di The Hours, per capirsi), è intrigante e tutta giocata intorno alla curiosa figura del protagonista, sessualmente confuso o forse soltanto molto complicato: gay, etero, bisex, adattabile a qualunque ambiente tranne che alla solitudine. Nel cast tra i bravi Colin Farrell e Robin Wright Penn il più ispirato si rivela però Dallas Roberts,.Da segnalare una strepitosa colonna sonora che ricostruisce con efficaci pennellate musicali il sogno dei Settanta e lo splendore degli Ottanta. Un piccolo grande film.

Una casa alla fine del mondo - A home at the end of the world, regia di Michael Mayer, con Colin Farrell, Robin Wright Penn, Dallas Roberts, Sissy Spacek; sentimentale; Usa; 2004; C.; dur. 1h e 29'

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner