partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Fuocoammare
Di Gianfranco Rosi
I racconti dell’orso
Regia di Samuele Sestieri e Olmo Amato

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  16/12/2017 - 17:57

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Broken Flowers
Regia di Jim Jarmusch
Cast: Bill Murray, Jeffrey Wright, Sharon Stone, Frances Conroy, Jessica Lange, Chloë Sevigny, Tilda Swinton, Julie Delpy; commedia; U.S.A.; 2005; C.

 




                     di Paolo Boschi


Dopo essere stato mollato dall’ennesima conquista dell’infinita serie, l’impenitente single Don Johnston si sta crogiolando in una morsa di opprimente solitudine, subito spezzata dall’arrivo inaspettato di una lettera anonima che lo informa di essere padre di un non meglio identificato ragazzo di diciannove anni, che peraltro probabilmente lo sta cercando. Il maturo scapolo si confida in merito con l’energico vicino di casa Winston, amante di enigmi gialli, che gli confeziona un itinerario organizzato lungo le cinque possibili tappe della sua vita sentimentale dalle quali potrebbe essere nato lo sconosciuto rampollo. Nonostante la sua innata inerzia emotiva e stanziale, il buon Don Johnston intraprende un articolato viaggio attraverso gli Stati Uniti, in una sorta di tragitto guidato tra le occasioni (ormai perdute) di un passato irrimediabilmente smarrito, riaffacciandosi per qualche istante nelle esistenze di quattro sue ex fiamme d’epoca (una purtroppo manca all’appello per motivi naturali), ancora piacenti ma ormai prive di qualsivoglia punto in contatto con Don, costantemente armato di un mazzo di fiori (spesso rosa) e in cerca di qualche indizio utile ad identificare in una di loro la madre del presunto figlio. Nel variopinto itinerario emotivo di Broken Flowers Jim Jarmusch, con implacabile perfidia ed in una progressiva caduta verso il basso, ci presenta i quattro schizzi al femminile, brevi quanto riusciti, con i quali Don si incontra (o si scontra): si comincia con una magnifica vedova che vive facendo l’organizzatrice di guardaroba (sic!) insieme alla discinta figlioletta Lolita, si continua con un’algida venditrice di prefabbricati di prestigio felicemente coniugata senza prole, si procede con una comunicatrice animale (nel senso che ‘sente’ cani e gatti) riconvertita all’amor saffico, si conclude con una motociclista emotivamente instabile. E il rampollo? Busserà mai alla porta del povero Don Johnston? Come spesso accade nella vita, questa commedia dolceamara e deliziosa potrebbe anche lasciarci nel dubbio, chissà… Nella variopinta galleria di attrici reclutate per l’occasione da Jarmusch – rispettivamente Sharon Stone, Frances Conroy, Jessica Lange e Tilda Swinton –, spicca la recitazione ammiccante e minimalista di un Bill Murray ai livelli del fortunato Lost in translation. Da segnalare anche l’esilarante performance di Jeffrey Wright. Per Broken Flowers Jim Jarmusch si è aggiudicato il Grand Prix all’edizione 2005 del Festival di Cannes. Una vera chicca: da non perdere.

Broken Flowers, regia di Jim Jarmusch, con Bill Murray, Jeffrey Wright, Sharon Stone, Frances Conroy, Jessica Lange, Chloë Sevigny, Tilda Swinton, Julie Delpy; commedia; U.S.A.; 2005; C.; dur. 1h e 45’

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner