partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Il Posto, Il mio posto è qui,
Due film in sala a Firenze
Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  14/06/2024 - 04:18

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Bobby
Regia di Emilio Estevez
Cast: William H. Macy, Anthony Hopkins, Helen Hunt, Emilio Estevez, Demi Moore, Sharon Stone, Elijah Wood, Laurence Fishburne; drammatico; U.S.A.; 2006; C.

 




                     di Paolo Boschi


Bobby Kennedy, fratello minore di JFK, nel 1968 rappresentava la grande speranza del popolo americano, che in lui intravedeva l’unica possibilità di uscire dall’incubo del Vietnam e da un momento storico contrassegnato da crisi di valori, da instabilità economica e da un diffuso egoismo. Ma, nonostante le grandi attese che gravavano su di lui, fu assassinato a colpi di pistola nella tragica notte del 6 giugno 1968 all’Hotel Ambassador di Los Angeles, reduce da una schiacciante vittoria alle elezioni presidenziali: tale è il contesto storico in cui si svolge Bobby, un film in cui il figlio d’arte Emilio Estevez – che nel folto cast ha diretto anche il padre, il grande Martin Sheen – ci racconta una delle principali tragedie vissute dal popolo americano durante gli anni Sessanta, insieme ai precedenti omicidi del presidente John F. Kennedy e del leader Martin Luther King. Bobby tratteggia uno dei momenti topici della storia contemporanea americana tramite una riuscita prospettiva corale dal basso che il compianto Robert Altman avrebbe certamente apprezzato, attraverso gli occhi di ventidue personaggi comuni che si ritrovarono spettatori casuali dell’attentato, alcuni dei quali restandone perfino vittime. Robert Kennedy non si vede molto, non è un vero protagonista della storia: per quanto le sue azioni ne costituiscono il contesto privilegiato, il fratello di JFK generalmente è mostrato attraverso immagini di repertorio, la sua è una presenza che incarna la grande speranza del popolo americano di lasciarsi alle spalle il Vietnam ed una serie di errori politici che al contrario avrebbero continuato a gravare sulla nazione per molti anni ancora. In primo piano in Bobby figurano invece gli avventori ed il personale dell’albergo in cui Kennedy era atteso da un fatale appuntamento col destino, personaggi assolutamente normali ma interpretati da un cast semplicemente strepitoso: Anthony Hopkins è il nostalgico ex direttore dell’Ambassador, William H. Macy il suo successore, la cui gentil consorte è Sharon Stone, acconciatrice dell’albergo, Demi Moore è una cantante sul viale del tramonto, e il regista Emilio Estevez il suo rassegnato marito-tuttofare, Elijah Wood e Lindsay Lohan sono due prossimi sposini non per amore ma per evitare il Vietnam al primo, Laurence Fishburne è il cuoco-filosofo dell’hotel, e molti altri ancora. Tanti ritratti di gente comune in mezzo alla storia con la “S” maiuscola, ognuno alle prese con i propri problemi di ordinaria quotidianità, dalle sopraffazioni professionali agli adulteri, dalla droga alla frustrazione per una vita troppo grigia e solitaria, e così via: tutti improvvisamente accomunati da un gesto omicida destinato a cambiare il volto di un futuro che sembrava a portata di mano e che tutta una nazione sembrava aspettare fiduciosa. Da non perdere.

Bobby, regia di Emilio Estevez, con William H. Macy, Anthony Hopkins, Helen Hunt, Emilio Estevez, Demi Moore, Sharon Stone, Elijah Wood, Laurence Fishburne, Ashton Kutcher, Heather Graham, Martin Sheen, Harry Belafonte, Lindsay Lohan, Christian Slater, Joshua Jackson; drammatico; U.S.A.; 2006; C.; dur. 1h e 54’

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner