partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


I Giardini della scultura
Dedicato a Pier Carlo Santini
Biennale di Venezia
56. Esposizione Internazionale d’Arte
Species of Spaces
Curated by Frederic Montornés
Past Disquiet
Narrativas y fantasmas
30/60 opere della collezione
Del FRAC Champagne-Ardenne
megafone.net
2004-2014
Accademia di San Luca
E’ nata l'Associazione Amici
Meetings on Art
La continua evoluzione dell’arte
Live Arts Week - Gianny Päng
Seconda edizione
Corrado De Meo
Les sonoritèes de la couleur

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/12/2017 - 09:54

 

  home>arte > appuntamenti

Scanner - arte
 


Biennale di Venezia
56. Esposizione Internazionale d’Arte
Approvato la conferma dell’incarico per il 2016 per i Direttori di Settore
Prosegue fino a domenica 22 novembre 2015, ai Giardini della Biennale e all’Arsenale. Lo spazio dimostrativo (e interattivo) della Biennale in Ca’ Giustinian sarà attivofino al 23 gennaio 2016

 




                     di Stefania Battaglia


Mentre prosegue con fervore fino a domenica 22 novembre 2015, ai Giardini della Biennale e all’Arsenale, la 56. Esposizione Internazionale d’Arte (che quest’anno si è data il titolo All the World’s Futures ed è diretta da Okwui Enwezor), il Cda presieduto da Paolo Baratta ha approvato la conferma dell’incarico per il 2016 per i Direttori di Settore della Biennale di Venezia, cioè Alberto Barbera per la sezione Cinema, Virgilio Sieni per la Danza, Ivan Fedele per la Musica ed Àlex Rigola per il Teatro. Resta ovviamente confermato l’incarico per la Mostra Internazionale di Architettura 2016 ad Alejandro Aravena. Ciò è stato possibile a seguito della recente Legge istitutiva della Biennale di Venezia, che l’introduce la possibilità che i Direttori di Settore restino in carica per l’anno successivo a quello in cui scade il Consiglio di Amministrazione (norma da tempo auspicata dalla Biennale). Ciò consentirà una più corretta ed efficiente programmazione, assicurando la continuità delle attività.
Visto il successo riscontrato, si rinnova per il sesto anno consecutivo il progetto per le Università. Si chiama Biennale Sessions ed è dedicato alle istituzioni operanti nella ricerca e nella formazione nel campo delle arti o nei campi affini, in particolare Università e Accademie di Belle Arti.
L'obiettivo della Biennale è offrire una facilitazione a visite di tre giorni da loro organizzate per gruppi di almeno 50 tra studenti e docenti, con vitto a prezzo di favore, la possibilità di organizzare seminari in luoghi di mostra offerti gratis, assistenza all'organizzazione del viaggio e soggiorno. Al progetto hanno finora aderito 38 Università internazionali, di cui 17 italiane e 21 straniere (11 europee e 10 extraeuropee).
Lo spazio dimostrativo (e interattivo) per scoprire online la Biennale Arte 2015 Inaugurato a Venezia rimarrà aperto in Ca’ Giustinian, sede della Biennale, fino al 23 gennaio 2016. Il progetto è frutto della collaborazione tra la Biennale di Venezia e Google. Una selezione di opere della Biennale Arte 2015 (curata da Okwui Enwezor) e di Padiglioni dei Paesi partecipanti, è stata resa disponibile online sul sito del Google Cultural Institute (g.co/biennalearte2015 ) oltre che sul sito della Biennale di Venezia (www.labiennale.org/it/arte/esposizione2015-online/).
Lo spazio interattivo permette ai visitatori di vivere o rivivere un’esperienza interattiva della Mostra anche dopo la conclusione (22 novembre 2015). In evidenza il Liquid Galaxy, uno strumento composto da diversi schermi ad alta risoluzione affiancati, in grado di offrire al pubblico l'esperienza coinvolgente di una visita virtuale attraverso le oltre 80 immagini Street View realizzate nelle aree espositive interne ed esterne dei Giardini e dell’Arsenale. Inoltre, quattro postazioni dotate di tablet permetteranno di apprezzare le opere di Biennale Arte 2015
Anche per il 2015 è prevista l’attività Educational che si rivolge a singoli e gruppi di studenti delle scuole di ogni ordine e grado, delle università e delle accademie d'arte, professionisti, aziende, esperti, appassionati e famiglie. Le iniziative mirano a un coinvolgimento attivo dei partecipanti e si suddividono in Percorsi Guidati e Attività di Laboratorio.
Ricordiamo poi che nel corso della cerimonia di premiazione e inaugurazione della cinquantaseiesima Esposizione (il 9 maggio 2015 in  Ca’ Giustinian) sono stati consegnati il Leone d’oro alla carriera a El Anatsui e un Leone d’oro speciale per l’attività svolta a favore delle arti a Susanne Ghez, e i premi ufficiali assegnati dalla giuria internazionale composta da Naomi Beckwith (USA), Sabine Breitwieser (Austria), Mario Codognato (Italia), Ranjit Hoskote (India), Yongwoo Lee (Corea del Sud).
Il catalogo della Biennale Arte 2015 si compone di due volumi. Il primo descrive la Mostra Internazionale attraverso un ampio saggio del curatore, articolato in capitoli che scandiscono le biografie narrative degli Artisti invitati e le immagini delle loro opere. Il secondo volume è dedicato alle Partecipazioni Nazionali e agli Eventi Collaterali. Una guida breve della Mostra è lo strumento indispensabile per la visita contenendo informazioni su tutti gli Artisti, i Padiglioni Nazionali e gli Eventi Collaterali. Il progetto grafico dell'Esposizione e dei prodotti editoriali è firmato da Chris Rehberger e dal suo studio Double Standards di Berlino. Tutti i volumi sono realizzati da Marsilio Editori.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner