partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Bollywood Talkies
Di Vanessa Vettorello
Miserachs Barcellona
Curata da Horacio Fernández
FoFu Phot'art
Fucecchio Foto Festival 2015
Il sipario incantato
Il sapore del teatro in mostra
Itinere
Compenetrazioni d’artista
Achille Jachetti
Macelleria.me
Ivo Saglietti
I Demoni
A year of blues
Una mostra fotografica di Mark Abouzeid
Ugo Mulas
La scena dell’arte
Ari Marcopoulos
Always and Never

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  24/09/2018 - 20:02

 

  home>arte > fotografia

Scanner - arte
 


Achille Jachetti
Macelleria.me
Carne, da esposizione, in vendita
Mostra fotografica alla Galleria espositiva della Fondazione Arkad dal 27 aprile al 1 maggio 2012, in occasione del Veganfest

 




                     di Giovanni Ballerini


"Sono vegetariano da oltre trent’anni e, in collaborazione con alcune associazioni animaliste (in special modo Freccia 45) e con Radio Bau, da quattro anni organizzo in alcuni locali di Milano mostre – provocatorie e della durata di una sola notte - dedicate al tema del vegetarianesimo: Macelleria.me. Carne, da esposizione, in vendita".
Viene inaugurata a Seravezza, in Versilia, il 27 aprile 2012 la mostra fotografica Macelleria.me. Carne, da esposizione, in vendita di Achille Jachetti. La mostra, organizzata dalla Fondazione Arkad e fortemente voluta dagli organizzatori del VeganFest, Il più grande Festival Vegan d'Europa, sarà ospitata alla Galleria espositiva della Fondazione Arkad (di fronte al Palazzo Mediceo di Seravezza, sede del Festival).
In occasione del VeganFest, Achille Jachetti abbandonerà la formula ella one night exibition dando così l’opportunità a tutti i partecipanti al Festival di visitarla dal 27 aprile al 1° maggio 2012.

Achille Jachetti è un copy e fotografo professionista che alterna le sue attività nel campo della comunicazione, della musica e dello spettacolo (dal 2006 al 2011 ha lavorato in esclusiva come fotografo per Gruppo Finelco, il gruppo editoriale proprietario di Radio 105, Virgin Radio e TV e Radio Monte Carlo) a progetti personali volti a sviluppare riflessioni e provocazioni su tematiche sociali. La mostra sarà anche arricchita di sette nuovi scatti che Jachetti ha realizzato nel 2012.

"Da trentacinque anni mi sento chiedere Perché? Sono vegetariano per centinaia di migliaia di perché. Grazie a tredici modelle non professioniste – ma molto motivate - ho trasformato alcuni dei miei (e nostri) perché in immagini: ogni modella si è ispirata al corpo di un animale, esposto, confezionato, dissanguato e privato di dignità – anche dopo essere stato privato della vita -. Non ho corretto nulla perché la violenza non ha bisogno di essere ritoccata, così come non hanno bisogno di ritocchi tredici veri corpi femminili. Ogni modella ha scelto la propria posa ‘da macelleria’ e l’abbiamo costruita insieme. Dal 1977 sono vegetariano integralista – trentacinque anni fa non si usava il termine “vegano” - la mia prima scelta di vita, quattro anni prima della seconda (la fotografia come professione). Ho ritratto più di cinquecento interpreti delle varie arti umane ma provo ancora un pudore immenso nel ritrarre un interprete della vita definita – soltanto - animale.
In linea con lo spirito del VeganFest, incentrato sulla cultura dell’incontro e dello scambio di esperienze, Jachetti sarà presente a Serravezza per tutta la durata del Festival per confrontarsi con visitatori, espositori, media.

Galleria Espositiva Fondazione Arkad Studio ARTCO via del Palazzo 417 - Seravezza (LU) (di fronte al Palazzo Mediceo sede del Veganfest) Dalle 10 alle 20 L’ingresso è gratuito. Si consiglia la visione al solo pubblico adulto.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner