partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


I Paladini di Francia
testo Francesco Niccolini
Piccoli Principi
Io, diversa
Compagnia Krypton
Il Ponte Di Pietra
Compagnia Piccoli Principi
Obraztsov, tema e variazioni
Laboratorio Famiglia in Oltretorrente
I racconti di Pippi
Giorgio Strehler
La storia della bambola abbandonata
Compagnia Piccoli Principi
Il risveglio di Sirenetta
TPO
Farfalle
Metastasio Ragazzi
Stagione teatrale 2007 - 2008
Compagnia Teatrale Piccoli Principi
Alessandro Libertini e Véronique Nah

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/10/2017 - 11:27

 

  home>live > teatro_ragazzi

Scanner - live
 


Piccoli Principi
Io, diversa
One woman show
Di Véronique Nah e Alessandro Libertini. In scena l’8 marzo 2011 al Teatro Studio di Scandicci

 




                     di Giovanni Ballerini


"Sono nata tra le nevi del Canada, vivo tra le verdi colline della Toscana, eppure il color caffellatte della mia pelle vi fa viaggiare per i mari del sud. Non c’è quindi una Véronique ma due: quella che conosco io e quella che conoscete voi”.

Flessuosa, simpatica, autoironica, ma anche intensa, diretta, affascinante, sia quando canta, balla o quando calca la scena come attrice. Da anni Véronique Nah seduce le platee toscane e internazionali con la sua poliedrica verve, con la poesia, l’eleganza e la determinatezza che sa infondere a ogni sua performance. Poco importa se si tratta di spettacoli per bambini, ragazzi o per un pubblico adulto. Lo ha confermato recentemente con lo show di cabaret con attori, marionette e musica dal vivo, come il riuscito   Obraztsov, tema e variazioni, ci riprova, senza pena di smentite, con lo spettacolo Io, diversa che, come al solito ha creato in perfetta sintonia con Alessandro Libertini, una nuova singolare produzione dei Piccoli Principi sui temi dell’identità, diversità, razzismi consapevoli o innocenti.

In scena, Véronique Nah si racconta, svelando con leggerezza ed umorismo la complessità della comunicazione umana spesso intrisa di equivoci, stereotipi e distorsioni della realtà. Il risultato è un raffinato divertimento in famiglia, con musiche, balli e costumi suggestivi: Véronique invita il pubblico a compiere un viaggio insieme a lei: un’opportunità per lo spettatore di attraversare con l’immaginazione lontani paesi e anche, come in un gioco di specchi, di interrogarsi sulla propria identità.

La piece , che ha debuttato con successo nella scorsa edizione alla Città del Teatro di Cascina per il Festival Metamorfosi – Teatro politico, viene presentato a ingresso gratuito martedì 8 marzo 2011 alle 21 al Teatro Studio di Scandicci.

Lo spettacolo si inserisce nella serie di iniziative promosse dalla Commissione Pari Opportunità del Comune di Scandicci e da Scandicci Cultura per celebrare la festa della donna 2011: dieci giorni di incontri a tema, presentazioni di libri, spettacoli, proiezioni.

Per informazioni: 055 8877950 - 055 7591591

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner