partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


I Paladini di Francia
testo Francesco Niccolini
Piccoli Principi
Io, diversa
Compagnia Krypton
Il Ponte Di Pietra
Compagnia Piccoli Principi
Obraztsov, tema e variazioni
Laboratorio Famiglia in Oltretorrente
I racconti di Pippi
Giorgio Strehler
La storia della bambola abbandonata
Compagnia Piccoli Principi
Il risveglio di Sirenetta
TPO
Farfalle
Metastasio Ragazzi
Stagione teatrale 2007 - 2008
Compagnia Teatrale Piccoli Principi
Alessandro Libertini e Véronique Nah

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/08/2019 - 00:10

 

  home>live > teatro_ragazzi

Scanner - live
 


Laboratorio Famiglia in Oltretorrente
I racconti di Pippi
Una produzione Europa Teatri di e con Chiara Rubes e Franca Tragni
Domenica 20 settembre 2009 alle ore 16,30 in P.le Inzani a Parma, domenica 18 ottobre alle 16 e alle 18 alla Città del Teatro di Cascina

 




                     di Giovanni Ballerini


Aveva nove anni e viveva completamente sola. Non aveva né mamma né papà, e questo non era davvero malaccio visto che così non aveva nessuno che potesse dirle di andare a letto proprio quando si stava divertendo alla grande e nessuno che la potesse obbligare a sorbirsi olio di fegato di merluzzo proprio quando lei voleva invece papparsi delle caramelle”

Due spettacoli da non perdere (uno a Parma, il 20 settembre 2009 e uno a Cascina, il 18 ottobre 2009) per chi (e sono tanti) non si è scordato di Pippi Calzelunghe (ovvero Pippilotta Viktualia Rullgardina Succiamenta Efraisilla Calzelunghe), ideato dalla scrittrice svedese Astrid Lindgren. La simpatica ragazzina con le trecce, le lentiggini e i capelli rossi della serie televisiva svedese (Pippilotta Viktualia Rullgardina Krusmynta Efraimsdotter Långstrump nella versione originale), che tanto successo ha riscosso in tutto il mondo, grazie all’interpretazione di una travolgente Inger Nilsson, rivive in teatro, in occasione di Associazioni Aperte, iniziativa promossa da Forum Solidarietà e finalizzata alla diffusione del volontariato e alla promozione delle attività delle ODV di Parma. Il Laboratorio Famiglia in Oltretorrente, gestito da LiberaMente e Famiglia Più Onlus, con il sostegno di Quartiere Oltretorrente ed Europa Teatri, presenta lo spettacolo teatrale I racconti di Pippi, domenica 20 settembre 2009 alle 16,30 in P.le Inzani a Parma.

I racconti di Pippi sono una produzione Europa Teatri di e con Chiara Rubes e Franca Tragni. Le due attrici, che sul palco interpretano i personaggi di Elisabeth Ulla e Elvira Parolona, due intime confidenti della ragazzina, che per l’occasione narreranno i guai e le avventure della loro giovane amata amica Pippi.

Il Laboratorio Famiglia in Oltretorrente di Parma è un luogo informale dove le famiglie hanno l'opportunità di incontrarsi, conoscersi e far crescere insieme amicizia, solidarietà e ben-essere. Il progetto, avviato dall'Agenzia per la Famiglia del Comune di Parma è finalizzato a promuovere il protagonismo e il benessere della famiglia, stimolando la crescita dell'associazionismo familiare e la partecipazione della cittadinanza e favorendo percorsi di integrazione, coesione e sviluppo di comunità. In quest'ottica, lo spettacolo I racconti di Pippi, vuole essere un momento ricreativo comune e di visibilità per uno spazio che ogni giorno di più diventa un punto di riferimento per il quartiere e i suoi abitanti e per le organizzazioni di volontariato che lo gestiscono. Il Laboratorio Famiglia in Oltretorrente è in via Inzani 29 ed apre ogni martedi dalle 10 alle 12,30, mercoledi dalle 16 alle 19 e venerdi dalle 10 alle 12,30 e dalle 16 alle 19.

I racconti di Pippi è uno spettacolo per bambini che piacerà anche ai grandi, perché il personaggio cui si ispira ha la capacità di varcare la soglia del quotidiano, lasciarsi alle spalle il conosciuto, il dritto, l’ordinato, e buttarsi in una nuova e sgargiante dimensione, in cui si dorme coi piedi sul cuscino, si cucina con lo spazzolone da doccia, si fa la doccia con l’innaffiatoio. Pippi ci mostra con allegria e semplicità l’importanza del dono e la forza dell’immaginazione, confermando il potere eversivo e benefico di una risata, e di un lungo paio di calze a righe.

Anche Cascina propone uno spettacolo su Pippi, in occasione del centenario della nascita della maggiore scrittrice svedese di letteratura per ragazzi, Astrid Lindgreen, Fondazione Aida porta in scena alla Città del Teatro di Cascina, il suo personaggio più amato: Pippi Calzelunghe, uno spettacolo che ha vinto il PREMIO BIGLIETTI D’ORO AGIS-ETI per il successo di pubblico conseguito nella stagione 2007-2008. La rassegna teatrale per i più piccoli domenica 18 ottobre alle 16 e alle 18 ospiterà lo spettacolo della piccola svedese dai capelli rossi e dalle mille lentiggini! Domenica 18 ottobre 2009 alle 16 e alle 18 sul palco della Città del Teatro di Cascina tre attori e tre pupazzi si alterneranno nello spettacolo narrando le vicenda di Pippi, una bambina assolutamente fuori dagli schemi, e dei suoi amici attraverso i loro occhi sbarazzini e spensierati. La storia di Pippi si snoderà dal suo arrivo nella vecchia casa, Villa Villacolle, con una scimmietta dallo strano nome il Signor Nilsson e con un cavallo sistemato nella veranda, alle sue avventure con Annika e Tommy i suoi vicini di casa e compagni di giochi in una scenografia coloratissima e divertente. In modo tale da avere un quadro esaustivo e divertente di uno dei personaggi oramai più celebri nel mondo intero proprio per la sua simpatia e capacità di comunicare, di cercare guai e di comportarsi in maniera un po’ rude con la stessa libertà dei maschi.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner