partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


I Paladini di Francia
testo Francesco Niccolini
Piccoli Principi
Io, diversa
Compagnia Krypton
Il Ponte Di Pietra
Compagnia Piccoli Principi
Obraztsov, tema e variazioni
Laboratorio Famiglia in Oltretorrente
I racconti di Pippi
Giorgio Strehler
La storia della bambola abbandonata
Compagnia Piccoli Principi
Il risveglio di Sirenetta
TPO
Farfalle
Metastasio Ragazzi
Stagione teatrale 2007 - 2008
Compagnia Teatrale Piccoli Principi
Alessandro Libertini e Véronique Nah

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 08:35

 

  home>live > teatro_ragazzi

Scanner - live
 


Compagnia Piccoli Principi
Il risveglio di Sirenetta
Scritto ed interpretato da Véronique Nah
Mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre 2007 alle 17 alla Bottega dei Ragazzi di Firenze

 




                     di Giovanni Ballerini


Il teatro della Compagnia Piccoli Principi
La magia delle immagini: la storia dell’arte raccontata ai ragazzi
Compagnia Piccoli Principi: Babele
Compagnia Piccoli Principi: Il risveglio di Sirenetta


Hans Christian Andersen creò la fiaba contemporanea, che non esisteva prima di lui : una fiaba nata dall’incontro diretto tra uno scrittore, il suo mondo e l’infanzia.

La Compagnia Teatrale Piccoli Principi presenta lo spettacolo “Il risveglio di Sirenetta” scritto ed interpretato da Véronique Nah mercoledì 19 e giovedì 20 dicembre alle 17 alla Bottega dei Ragazzi
in via dei Fibbiai 2 a Firenze (piazza Santissima Annunziata).

L’evento si coloca nell’ambito di Firenze Città dei piccoli lettori - Natale 2007, iniziativa del Comune di Firenze, in collaborazione con l’Istituto degli Innocenti
Lo spettacolo è una singolare rilettura di “La sirenetta”: il capolavoro Hans Christian Andersen nel suo straordinario racconto. Nel frattempo "Il risveglio di Sirenetta" ha avuto anche un fortunato debutto francese nell'ambito del Festival des rêveurs éveillés a Sevran, per poi incantare il pubblico di Parigi, Nantes, Bruxelles e Madrid.

“La prima cosa che mi ha colpita leggendo "La sirenetta" è la bellezza della scrittura utilizzata da Andersen per raccontare non solo la commovente vicenda di una giovane sirena in preda ad un amore impossibile, ma anche per descrivere gli affascinanti universi, marino o terrestre, in cui si svolge l’azione. Infatti, mi sono perfettamente riconosciuta nel commento di uno dei traduttori di Andersen che l’aveva qualificato come scrittore impressionista - sottolinea Véronique Nah - “ogni cosa e quindi la natura stessa, vale per il fascino che essa suggerisce come spettacolo dell’immaginazione e per le idee che suscita; l’idea non in senso logico, ma come rappresentazione vibrante dei rapporti più sottili tra le cose e la fantasia”.

In “Il risveglio di Sirenetta”, un’attrice coinvolge il pubblico nella ricerca di un insolito personaggio che tanto ricorda l’affascinante protagonista della fiaba. Seguendo le sue tracce, lo spettatore ripercorre con delicatezza la storia straziante di un amore impossibile. Attraverso i meccanismi del gioco, lo spettacolo affronta in modo indiretto i temi della diversità e della sofferenza evocati dallo scrittore danese. A proposito di “La sirenetta”, Andersen ha confessato che mai scrivendo era stato più commosso: “Il risveglio di Sirenetta” è un invito a condividere questa sua straordinaria sensibilità espressiva.


Età consigliata a partire da 3 anni – ingresso gratuito - si consiglia la prenotazione a La Bottega dei Ragazzi tel 055/2478386

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner