partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


I Paladini di Francia
testo Francesco Niccolini
Piccoli Principi
Io, diversa
Compagnia Krypton
Il Ponte Di Pietra
Compagnia Piccoli Principi
Obraztsov, tema e variazioni
Laboratorio Famiglia in Oltretorrente
I racconti di Pippi
Giorgio Strehler
La storia della bambola abbandonata
Compagnia Piccoli Principi
Il risveglio di Sirenetta
TPO
Farfalle
Metastasio Ragazzi
Stagione teatrale 2007 - 2008
Compagnia Teatrale Piccoli Principi
Alessandro Libertini e Véronique Nah

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  02/04/2020 - 07:59

 

  home>live > teatro_ragazzi

Scanner - live
 


Compagnia Piccoli Principi
Il teatro per Alessandro Libertini
Regista e fondatore della compagnia insieme a Veronique Naah e Chiara Fantini

 




                     di Alessandro Libertini


Il teatro della Compagnia Piccoli Principi
La magia delle immagini: la storia dell’arte raccontata ai ragazzi
Compagnia Piccoli Principi: Babele
Compagnia Piccoli Principi: Il risveglio di Sirenetta


"Io ho sempre pensato che il teatro serva sia a chi lo fa, sia a chi lo vede: è un fatto di esperienza e non di cognizioni... Per esperienza intendo qualcosa che duri nella memoria e nel fisico di chi ha assistito e anche di chi ha allestito. Per me il teatro è essenzialmente questo".
(Luca Ronconi)
Il programma di attività che la Compagnia Piccoli Principi propone per la stagione 2001/2002, si colloca all'interno di un progetto triennale che intende favorire il consolidamento della presenza del Teatro Studio a Scandicci, e indurre i cittadini a considerare "il teatro" come strumento a loro utile e soprattutto da loro utilizzabile. La Compagnia mette al servizio di questa idea la propria professionalità proponendo attività di formazione, di ricerca e di produzione che hanno per tema i possibili rapporti tra arte ed infanzia: due universi simbolici a cui riferirsi per osservare e valutare la realtà, il suo manifestarsi come le ragioni del nostro viverci all'interno . La Compagnia Piccoli Principi propone delle gradevoli opportunità di studio, di ricerca e di riflessione per artisti ed operatori del settore, per studenti ed insegnanti e per altri cittadini interessati, affinché il teatro diventi sempre più un luogo d¹incontro dove è possibile scambiarsi le esperienze e "...per esperienza intendo qualcosa che duri nella memoria e nel fisico di chi ha assistito e anche di chi ha allestito. Per me il teatro è essenzialmente questo..." ( Luca Ronconi).
Il programma della Compagnia Piccoli Principi si è aperto in novembre con la ripresa al Teatro Studio dello spettacolo " La magia delle immagini: la storia dell¹arte raccontata ai ragazzi", un¹ introduzione al complesso mondo dell¹arte dalle origini ai nostri giorni sotto forma di una giocosa finta conferenza ricca di nozioni e di sensazioni. Nello stesso periodo, una versione propriamente televisiva dello spettacolo sarà elaborata per la realizzazione di un video d'arte. Parallelamente è stata rappresentata nelle scuole materne l'ultima produzione teatrale dei Piccoli Principi "Il risveglio di Sirenetta". Lo spettacolo, liberamente ispirato a " La sirenetta" di Andersen, è un tentativo di aprire una comunicazione sui temi della diversità, della sofferenza con i bambini cercando di imitare e di restituire tutta la delicatezza dimostrata da Hans Christian Andersen nel suo straordinario racconto. Nel frattempo "Il risveglio di Sirenetta" ha avuto anche un fortunato debutto francese nell'ambito del Festival des rêveurs éveillés nel gennaio 2002 a Sevran.
E ora eccoci a noi: la stagione si conclude a maggio con due eventi spettacolari: "Studi al Teatro Studio" e "Circo".

"Studi al Teatro Studio" dal 27 al 30 maggio al Teatro Studio è la seconda edizione della rassegna del teatro delle scuole che presenta alcuni spettacoli realizzati dai ragazzi, i loro insegnanti e gli artisti Véronique Nah e Patrizia Mazzoni.
L'allestimento degli spettacoli ha previsto, durante tutto l'anno scolastico, una serie di incontri , tra gli artisti , gli insegnanti e i ragazzi, all¹insegna della ricerca e dell¹ analisi della pratica teatrale E da scaturisce il progetto dei singoli spettacoli Insomma l'idea è quella di un progetto di lavoro che coniughi la qualità del servizio con la qualità della ricerca, che è un fatto imprescindibile per un possibile sviluppo della relazione Teatro-Scuola, basato sul "crescere insieme" di bambini e adulti..
"Circo" dal 18 al 20 maggio al Teatro Studio è il titolo provvisorio di uno spettacolo che vede la partecipazione degli artisti Alessandro Libertini, Véronique Nah, Alessandro di Puccio e di un gruppo di adulti e ragazzi di Scandicci. Lo spettacolo è l'ultima tappa di un laboratorio teatrale per adulti e ragazzi sul tema del circo che si è svolto durante la stagione teatrale. Acrobati, pagliacci, animali ammaestrati esibizioni di bestie feroci compongono il corredo per eccellenza del circo tradizionale. Ma nello spettacolo questi elementi potrebbero subire qualche strano cambiamento: potremo stupirci dell'esibizione di un acrobata della mente o divertirci alla performance inaspettata di un bambino con il suo insegnante.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner