partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Ebook
A scuola con gli e-book
Dal vinile all’I Pod
Il cangiante futuro del supporto musicale
elita
Electronic entertainment event, Italia
Pinacoteca di Brera
Tecnologia e patrimonio artistico e culturale
Markitecture 2005
III edizione
Futurshow 3002
Massimiliano Fuksas, autore della comunicazione
Yetties e Bobos

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  25/08/2019 - 00:54

 

  home>hitech > trend

Scanner - hitech
 


Markitecture 2005
III edizione
Un concorso di progettazione per architetti e ingegneri, formazione per neo designer europei e tutte le proposte fra ceramica, architettura e design che preparano alla settimana di eventi di settembre al Cersaie
A Bologna, dal 27 settembre al 1 ottobre 2005

 




                     di Giovanni Ballerini


Sono molte le iniziative e gli eventi in programma per la 3° edizione di Markitecture, valore in architettura, la rassegna frutto dell’incontro tra BolognaFiere ed Assopiastrelle, la Regione Emilia Romagna  e Cersaie (Salone internazionale della ceramica per edilizia e dell’arredobagno), che dal 27 settembre al 1 ottobre 2005 punta a coinvolgere gli architetti, gli ingegneri e il mondo della progettazione. A questo proposito, due competizioni sul tema degli utilizzi innovativi della ceramica in area design e architettura (la prima rivolta ai professionisti e la seconda agli studenti delle scuole di architettura e design europee) sono fra i dei momenti di maggior interesse dell’edizione 2005 di Markitecture.  che avranno il loro momento pubblico con la proclamazione dei vincitori nelle giornate del Cersaie a settembre. Ceramica e Riqualificazione Urbana è il concorso indetto da BolognaFiere (in collaborazione con Assopiastrelle, il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori, il Consiglio Nazionale degli Ingegneri e l’Associazione dei Comuni Italiani) che si prefigge di trasferire le numerose possibilità applicative offerte dalla ceramica negli interventi progettuali sia sul piano strutturale sia su quello estetico ed espressivo.
“Ricerca, innovazione e formazione rappresentano i valori fondamentali dell’edizione 2005 di Markitecture – spiega Aldo Colonetti, Direttore scientifico Markitecture -. E’ soprattutto al futuro che è necessario guardare poiché la qualità dell’abitare, dalle nostre case ai centri storici, è segnata in modo particolare dall’utilizzo attento e competente di quei materiali che sono il fil rouge della nostra esistenza quotidiana.”

L’edizione 2005 torna a promuovere, oltre alle eccellenze della ceramica e la leadership italiana nel settore, la costante ricerca di sperimentazione e innovazione di materiali, applicazioni e tecniche produttive. Le iniziative in programma intendono, in particolare, rafforzare il legame con gli Ordini Professionali e con i produttori e avviare un dialogo con le Pubbliche Amministrazioni.
In questo contesto si inserisce, da un lato, il Concorso Nazionale di Progettazione “Ceramica e riqualificazione urbana”, e dall’altro l’iniziativa promossa in collaborazione con Cumulus rivolta ai futuri progettisti europei. Ma veniamo al programma, che inizia martedì 27 settembre 2005: alle 16 Ceramic Tiles Of Italy e Markitecture presentano Cersaie Villane, progetto allestimento Iosa Ghini Associati, realizzazione allestimento Modular. Sono poi in programma l’inaugurazione della mostra dei progetti del Concorso Nazionale di Architettura “Ceramica e Riqualificazione Urbana”, di “Exercises in Architecture Cumulus Design Competition e Futuro Remoto”.

Fra i vari eventi segnaliamo giovedì 29 settembre 2005 alle 11 l’incontro “Spazi del benessere e scelte progettuali”, promosso da Teuco, venerdì 30 settembre 2005 alle 11 l'incontro Beyond The Blue con Wolf D. Prix di COOP HIMMELB(L)AU al Palazzo dei Congressi di Bologna

“È necessario inaugurare nuovi orizzonti, dove il passato si coniuga con il presente e il futuro si mostra come una realtà concreta e raggiungibile – sottolinea Aldo Colonetti, Direttore scientifico Markitecture -. Il made in Italy, il sistema ceramico italiano, le capacità tecniche dei futuri progettisti, sono le basi per affrontare concretamente le domande di un mercato sempre più complesso ed esigente”.

Voto 7 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner