partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Il Posto, Il mio posto è qui,
Due film in sala a Firenze
Orlando, my political biography
Regia di Paul B. Preciado
Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  14/06/2024 - 04:36

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Orgoglio e pregiudizio
Regia di Joe Wright
Cast: Keira Knightley, Matthew MacFadyen, Brenda Blethyn, Donald Sutherland, Tom Hollander, Rosamund Pike, Jena Malone, Judi Dench; drammatico; Gran Bretagna; 2005; C.
Dall'omonimo romanzo di Jane Austen

 




                     di Paolo Boschi


Orgoglio e pregiudizio
Il solista


Dall’omonimo romanzo di Jane Austen l’esordiente Joe Wright ha tratto una versione tarata ad arte per il grande schermo: un cast britannico di giovani attori in ascesa con un paio di vecchie glorie come Judi Dench e Donald Sutherland, una regia didascalica ma pronta ad accendersi per evidenziare le accelerazioni dialogiche della fonte letteraria, senza rinunciare ad occasionali incursioni nelle immancabili attrattive paesaggistiche della campagna inglese. Insomma, Orgoglio e pregiudizio offre diletto per gli occhi e per le orecchie, intriga con il naturale afflato sentimentale che scorre per le pagine di un romanzo che, pur semplificato con gusto in questa versione su celluloide, dal 1813 assicura un significativo piacere letterario a femministe ante litteram e romantici di ieri e di oggi. La storia, si sa, prende avvio a Longbourn a fine Settecento mostrandoci la famiglia Bennett, pura nobiltà agreste decaduta, con le ansie della Signora Bennett per le cinque belle figlie da maritare con matrimoni il più possibile vantaggiosi, a prescindere dai sentimenti che li innescheranno, perché la ragione impone alle fanciulle prive di una ragguardevole dote di trovare prima possibile un marito capace di assicurare loro un tetto sopra la testa e protezione durevole, senza preoccuparsi troppo dell’aspetto fisico o del carattere dell’uomo che avranno accanto tutta la vita. Ma una delle cinque figlie, Lizzy Bennett, costituisce invece l’eccezione che conferma la regola: avvenente, arguta e senza peli sulla lingua, l’orgogliosa ragazza conosce ad un ballo Darcy, nobile, ricchissimo e dominato da preconcetti sociali. Per l’orgoglio della prima ed i pregiudizi del secondo tra i due s’instaura immediatamente un’aura di garbato contrasto: contro ogni logica, Darcy finisce per innamorarsi della donzella, fieramente riottosa a concedere la sua mano, dato che proprio lui ha contributo a precludere alla fiorente sorella maggiore l’ottimo matrimonio con il signor Bingley, suo amico. Ma, dopo un dirompente diverbio, l’ombroso protagonista saprà mettere da parte il suo insopportabile snobismo lavorando nell’ombra per mettere riparo ai rovesci d’immagine che vanno abbattendosi sulla famiglia dell’amata: e il risultato finale non potrà che essere un finale profluvio di fiori d’arancio. Complessivamente Orgoglio e pregiudizio si fa guardare con sommo diletto, trasportandoci in un festoso passato di balli in costume d’epoca, camerieri in livrei, uniformi d’alto rango, incantevoli passeggiate in livrea, appassionate dichiarazioni sotto la pioggia e con monumenti antichi sullo sfondo. Nel cast corre l’obbligo di segnalare la prova effervescente di Keira Knightley, già dinamica protagonista de La maledizione della prima luna, come pure le performances di Donald Sutherland e di Brenda Blethyn nei panni degli irresistibili signori Bennett, ed infine di una Judi Dench tagliente come non mai. Da vedere.

Orgoglio e pregiudizio - Pride and prejudice, regia di Joe Wright, con Keira Knightley, Matthew MacFadyen, Brenda Blethyn, Donald Sutherland, Tom Hollander, Rosamund Pike, Jena Malone, Judi Dench; drammatico; Gran Bretagna; 2005; C.; dur. 2h e 7’

Voto 7/8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner