partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Alessio Bertallot
Su Radio2 con il programma Raitunes
Adriano Celentano 2005
Essere rock o essere lenti?
Vita da strega
Bewitched con la bellissima Elizabeth Montgomery
125 Milioni di Ca7..te
dal 26 aprile 2001, su Rai 1 ogni giovedì 21.00 circa
Faccia da Comico
Il mini tour dello show comico di Guzzanti, Dandini, & Co
Quando Bartali conobbe Paolo Conte
Addio Gino!!!
Marco Paolini
I-TIGI: Ustica, ballata in forma di teatro

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  20/09/2018 - 04:19

 

  home>tv > eventi

Scanner - tv
 


125 Milioni di Ca7..te
dal 26 aprile 2001, su Rai 1 ogni giovedì 21.00 circa
Scanner Tv commenta
Diario di

 




                     di Paolo Boschi


Rockpolitik, 2005
Esco di rado (e parlo ancora meno)
125 milioni di ca7..te


Non c'è nulla da fare, Adriano Celentano in un modo o nell'altro riesce sempre a trovare il modo di far parlare di sé conquistando le prime pagine dei giornali addirittura prima che i suoi spettacoli prendano avvio. Particolare non secondario, perché i programmi che partono bene sono già a metà dell'opera. Stavolta l'aspettativa è stata creata ad arte con una serie di spot sibillini quanto enigmatici che intrigavano il pubblico potenziale ponendo l'inquietante interrogativo "Cosa farà Celentano su RaiUno?". Vedremo, nel frattempo il tam tam mediatico, con buona pace dei linguisti, è legato ad una questione grammaticale ardua da digerire (almeno per la TV di stato): tutto è legato semplicemente al promo del nuovo show, che lancia il titolo "125 MILIONI DI CA7..TE" (scusate il volontario utilizzo delle maiuscole, ma altrimenti la sottile allusione si perde...). E' bastato insomma giocare in extremis giusto sul titolo, o meglio su una parola del titolo, dopo un lancio pubblicitario indecifrabile e volutamente ambiguo durato qualche mese. Tanto rumore per nulla? Probabile, ma nel nostro paese per creare scompiglio può bastare il lemma cazzate, notevolmente invalso presso giovani ed adulti. La cosa che poi fa ancor più sorridere, in attesa dello show vero e proprio, dove il buon Celentano saprà farci ridere e talvolta pensare come sempre, è il siparietto organizzato tra il 'trasgressivo' bravo presentatore ed il presidente della Rai Zaccaria, risoltosi con il taglio di una zeta e mezzo al titolo originale. Per quanto riguarda come sarà "125 MILIONI DI CA7..TE", c'è da osservare che, giusto per ampliare una suspense già ai livelli di guardia, Celentano si è ben guardato dallo svelare troppo e troppo presto. Oltre al fatto che Celentano canterà e sproloquierà come di consueto (ma, pare, non di politica), si sa anche che la musa dello show sarà la bella Asia Argento, ancora una volta, dopo Sanremo, in versione felicemente 'interessante' (con un sostanziale aiuto del compagno Morgan dei Bluvertigo). Il 'radiodeejay' Linus ha aiutato il bravo presentatore per diletto e cantante per professione ad allestire un'adeguata programmazione musicale: Celentano ha detto che il fiuto del 'radiodeejay' gli è stato utile per inquadrare gli ospiti musicali del programma (con alcuni dei quali forse duetterà) ma, almeno nella prima puntata, è prevista la presenza di Giorgio Gaber e Ivano Fossati, autore del brano Io sono un uomo libero, una delle gemme dell'ultimo album del molleggiato. Nella puntata d'esordio dovrebbe esserci anche Antonio Albanese: tra gli altri nomi trapelati per le prossime tre puntate ci sono i R.E.M. di Michael Stipe, un rocker di razza come Bryan Adams, Carmen Consoli, Manu Chao (presente anche nell'ultimo show celentanesco), e probabilmente anche l'ex Take That Robbie Williams, il vecchio Henry Salvador, la giovane canadese (di origini lusitane) Nelly Furtado, Eros Ramazzotti e Marco Masini. Altre news riguardano due giornalisti: Gad Lerner dovrebbe salire su una sedia elettrica (tema della seconda puntata è la pena di morte), mentre Giuliano Ferrara presenzierà alla puntata d'esordio, dedicata ai cibi transgenici. Pare che Celentano abbia auspicato il ritorno di David Bowie nella sua trasmissione: per parlare stavolta, non per litigare, e magari chiedergli perché l'abbia definito un idiota. Ai posteri l'ardua sentenza, e ovviamente l'augurio di una piacevole visione sugli schermi: il prossimo 26 aprile (e per le tre puntate successive) dovrebbero essere milioni a sintonizzarsi su RaiUno nel prime time, c'è da scommetterci, e giudicheremo con che risultati...

Voto 7 al lancio massmediatico 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner