partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Rolando D'angeli
Il Venditore Di Stelle
Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
Francesco Bommartini
Riserva indipendente
Io sono un mito
Di Francesca Bonazzoli e Michele Robecchi
Il Morandini 2012
Dizionario dei film
Il Morandini 2011
Dizionario dei film
Bruno Casini
In viaggio con i Litfiba
Enzo Bianchi
Il pane di ieri
Il Morandini 2010
Dizionario dei film

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  18/10/2017 - 16:33

 

  home>libri > saggi

Scanner - libri
 


Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
I film vietati dalla censura italiana (1947-1968) volume 1
Lindau editore, Saggi, pp.400, € 34,00

 




                     di Matteo Merli


Visioni Proibite Volume 1
Visioni Proibite Volume 2


Visione proibite, è un saggio d’importanza primaria, perché documenta con precisione i danni e le scelte sbagliate della censura italiana. Questo lavoro a quattro mani, di Curti e Di Rocco, si occupa accuratamente di quelle pellicole cui le commissioni di censura hanno rifiutato il visto di prima istanza e in appello, vietandone la libera circolazione nel nostro paese. L’opera sarà suddivisa in due volumi: il primo relativo al periodo che va dal 1947 al 1968, il secondo dal 1969 a oggi. Ogni volume si compone di due parti. La prima ripercorre e analizza le vicende della censura cinematografica nel nostro Paese dal secondo dopoguerra a oggi, rilette alla luce delle pellicole bocciate. La seconda contiene le schede di tutti i film respinti in via definitiva dalle commissioni di revisione, e ne esamina gli iter, ricostruiti con l’ausilio dei documenti originali conservati presso l’Archivio Centrale dello Stato e il Mibac (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo), e sulla base della consultazione di altro materiale d’epoca. Non rientrano perciò nel libro quei casi anche celebri di pellicole bocciate in I grado e successivamente ammesse in appello, come Salò o le 120 giornate di Sodoma, o ritirate di circolazione in un secondo momento per l’intervento della magistratura, come Ultimo tango a Parigi, nonché le tribolazioni di quei tanti film sequestrati a partire dagli anni sessanta e soprattutto nel decennio seguente, quando l’azione della magistratura penale affianca e sovrasta quella più blanda delle commissioni di revisione. Quindi non è solo un testo importante a livello storiografico e universitario, ma è un attento studio volto a recuperare gli aneddoti   e le vicissitudini distributive di queste pellicole. In uscita nelle librerie il 30 aprile 2015 e imperdibile per tutti gli amanti del cinema..

Voto 7 ½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner