partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Rolando D'angeli
Il Venditore Di Stelle
Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
Francesco Bommartini
Riserva indipendente
Io sono un mito
Di Francesca Bonazzoli e Michele Robecchi
Il Morandini 2012
Dizionario dei film
Il Morandini 2011
Dizionario dei film
Bruno Casini
In viaggio con i Litfiba
Enzo Bianchi
Il pane di ieri
Il Morandini 2010
Dizionario dei film

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  21/10/2017 - 12:08

 

  home>libri > saggi

Scanner - libri
 


Roberto Curti e Alessio Di Rocco
Visioni proibite
I film vietati dalla censura italiana (dal 1969 a oggi) volume 2
Lindau editore, Saggi, pp.592, € 38,00

 




                     di Matteo Merli


Visioni Proibite Volume 1
Visioni Proibite Volume 2


Il lavoro di ricognizione di Curti e Di Rocco, prosegue  nel secondo volume delle Visioni proibite. Questa volta si parte dal 1968 in poi e bisogna confrontarsi con tutto ciò che è nato in quel periodo: la controcultura, il pacifismo, la rivoluzione dei costumi, la sessualità libera, che hanno cambiato profondamente il cinema. Il mondo aveva fame di emozioni forti, di dissacrazione, di trasgressione e il cinema, in un certo senso, si incaricò di soddisfare questa esigenza. Il ’68 non riuscì a cambiare la censura, almeno nella nostra penisola. Le decisioni di essa erano prigioniere di una normativa che, nonostante lunghe trattative e traversie con produttori o distributori, porto quasi sempre al sequestro della pellicola da parte della magistratura competente. Ovviamente in quel periodo si respirava un aria di liberazione e rivoluzione e questo non facilitò i rapporti con le istituzioni rimaste bloccate da canoni obsoleti e dall’incapacità di leggere la situazione incombente. In questo contesto ribollente, nacquero i primi cinema porno e le conseguenti crociate. Interessante il capitolo Fronte del porno. Censura e pornografia dal 1969 al 1986, dove si possono trovare le documentazioni dell’epoca riguardante a questa “caccia alle streghe” che ai nostri occhi attuali potrebbe far sorridere. Da scandagliare anche i capitoli Vedo nudo. Censura, sequestri, oscenità dopo il 1968 e Bella addormentata, la censura degli anni ’80 ad oggi. Poi notevole è il lavoro delle schede di censura delle pellicole che sono il corpus principale di questo saggio ben documentato, dettagliato e divertente da leggere fino alla fine.

Voto 7 ½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner