partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Fuocoammare
Di Gianfranco Rosi
I racconti dell’orso
Regia di Samuele Sestieri e Olmo Amato
Youth - La Giovinezza
di Paolo Sorrentino
Steve Jobs
Regia di Danny Boyle

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  17/10/2017 - 16:58

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Un film coraggioso
Cast: Stefano Accorsi, Matilda De Angelis, Roberta Mattei, Paolo Graziosi, Lorenzo Gioielli. durata 119 min. Italia 2016

 




                     di Matteo Merli


Il cinema italiano, attraverso opere coraggiose che non seguono gli abituali canoni estetici e di genere, cerca nuove strade. Certo le commedie nostrane imperversano, però alcune eccezioni emergono. Una di queste è Matteo Rovere, che con il suo terzo film, centra i toni giusti e sa infondere presa emotiva a un opera inconsueta per il nostro panorama.
La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota eroinomane, ma dotato di talento per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, in un avvicendarsi di situazioni adrenaliniche che comunque li porterà a comprendere il valore di una famiglia riunita. Se l’idea di base porta la complicità di un Accorsi capace di dare corpo e volto a un personaggio ben riuscito e nelle sue corde, Matilda De Angelis, dimostra di avere grinta e spessore nel rappresentare una giovane caparbia e sensibile. Rovere tiene il ritmo delle corse con sguardo complice e penetrante, annodata a doppia fila con una storia familiare coinvolgente, raccontata con sorprendente misura e attenta a non scadere in zona d’ombra, coinvolgendo fino alla fine. Un film italiano di genere bello e inaspettato.

Voto 7 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner