partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  26/09/2020 - 17:35

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Tempesta di ghiaccio
Regia di Ang Lee
Cast: Kevin Kline, Sigourney Weaver, Joan Allen, Christina Ricci, Paul Hood; drammatico; Usa; 1997; C.
Dall'omonimo best selle di Rick Moody

 




                     di Giovanni Ballerini


Come evidenzia alla perfezione Ang Lee nel suo ultimo film, la trasgressione (soprattutto quella forzata) può anche essere grigia, meno esaltante e avvincente di quanto ci si aspetti. Sicuramente "Tempesta di ghiaccio" (che al cinquantesimo Festival di Cannes vinse il premio per la migliore sceneggiatura) la dice lunga sulla società e soprattutto sulle attitudini sociali, sull'ipocrisia dell'inquieta borghesia americana. Ne sa qualcosa il presidente americano Clinton. Bellissimo film "Tempesta di ghiaccio". E' un vero peccato che la pellicola americana sia passata un po' troppo velocemente nella programmazione dei cinema italiani.



Ne riparliamo in occasione della pubblicazione della bella colonna sonora pubblicata dalla Velvel (grazie alla RTI Music) anche in Italia. La pellicola fotografa il fatidico Week-end del Giorno del Ringraziamento del 1973 vissuto dalle famiglie Carver e Hooddel e la colonna sonora ci riporta a quei tempi, con i suoni e i variegati colori creativi della musica del periodo. Fra un "Dirty love" di Frank Zappa, un O grand amor" di Antonio Carlos Jobim e un "I got a name" del mai troppo compianto Jim Croce, c'è spazio per le creazioni di gruppi storici come i Free o i Traffic. Ma la sorpresa è sicuramente l'inedito "I can't read" interpretato da un David Bowie romantico e in grande forma. Un album rilassante, elegante, ma anche inquieto, questo "Ice Storm". E se da una parte il soundtrack ben si presta a commentare inquadrature di esistenze anestetizzate e confuse, vite drammaticamente normali che tentano senza troppa fortuna di esaltarsi in sussulti plastificati, in retoriche trasgressioni preordinate, dall'altra questa raccolta di canzoni ci riporta al fervore creativo degli anni Settanta. Musica per immagini, anche senza immagini.

Tempesta di ghiaccio - The ice storm, regia di Ang Lee, con Kevin Kline, Sigourney Weaver, Joan Allen, Christina Ricci, Paul Hood; drammatico; Usa; 1997; C.

Voto 7+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner