partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Full Time
Regia di Eric Gravel
A white white day
Un film di Hlynur Pàlmason
Minari
Di Lee Isaac Chung
Tutti pazzi per Yves
Regia di Benoît Forgeard
Lacci
Regia di Daniele Lucchetti
Roubaix, une lumière
Regia di Arnaud Desplechin
Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  05/03/2024 - 11:26

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Supernova
Regia di Thomas Lee (Walter Hill)
Cast: James Spader, Angela Bassett, Lou Diamond Phillips, Robert Forster, Robin Tunney, Peter Facinelli, Wilson Cruz; fantascienza/thriller; Usa; 1999; C.

 




                     di Paolo Boschi


Siamo nel XXII secolo e la Nightingale 229 è una sorta di ambulanza spaziale con un equipaggio di sei persone: ricevuto un messaggio proveniente dal planetoide minerario di una lontana galassia, l’astronave affronta un rischioso salto iperspaziale che costa la vita al vecchio capitano interpretato da Robert Forster che, dalla cabina di controllo, si diletta a redigere un saggio su Tom e Jerry. L’astronave medica, colpita da asteroidi vaganti, riporta seri danni ed è soggetta alla minacciosa attrazione della supernova intono alla quale gravita il planetoide: il comando passa così allo scafato secondo dello scomparso comandante, un James Spader in ottima forma attoriale. Alla Nightingale approderà un giovane superstite dai modi suadenti e diabolici, sedicente figlio dell’ex fidanzato del medico di bordo, la bella Angela Bassett. Il ragazzo confessa apertamente di essersi diretto verso l’ex miniera per saccheggiarla, solo per esservi abbandonato dai compagni d’avventura: con sé porta un’inquietante manufatto a tre dimensioni che contiene al suo interno spazio a nove dimensioni, un oggetto misterioso che pare nascondere al suo interno il segreto dell’universo, in realtà una sorta di bomba spaziale concepita per distruggere galassie ed innescare un nuovo ciclo vitale, capace inoltre di ringiovanire e potenziare gli uomini che vi entrano in contatto. In breve il superstite riesce a trucidare l’equipaggio ed a isolare il neo-comandante sul planetoide: il tutto prelude ad una serrata battaglia finale per la sopravvivenza con la minaccia congiunta della bomba cosmica a bordo e della supernova che sta irresistibilmente attraendo l’astronave e l’equipaggio ancora in vita. Supernova ha la trama rapida e serrata – ed un po’ semplicistica – del classico B-movie di marca fantascientica, forse dovuta anche alla travagliata produzione del film, diretto da Walter Hill (peraltro subentrato ad un collega) e poi abbandonato prima del montaggio definitivo, per ultimare il quale è stato chiamato addirittura Francis Ford Coppola, non accreditato. Alla fine Hill si è rifiutato di firmare l’opera con il suo nome ed è stato utilizzato lo pseudonimo di Thomas Lee invece del ‘solito’ Alan Smythee che in genere smaschera i diverbi produttivi cinematografici – e porta pure sfortuna, per quanto Supernova in termini di box office ne abbia avuta ugualmente –. Comunque, a parte tutto, il film di Thomas Lee/Walter Hill non è male nel complesso, ha un buon inizio descrittivo, un computer di bordo che omaggia l’Hal 9000 di 2001: Odissea nello spazio, un finale fanta-thriller ad alta velocità che ricorda Alien di Ridley Scott ed un cast davvero interessante. Niente più di un onesto film di genere: gli appassionati di fantascienza possono azzardarne la visione, senza attendersi troppo.

Supernova, regia di Thomas Lee (Walter Hill), con James Spader, Angela Bassett, Lou Diamond Phillips, Robert Forster, Robin Tunney, Peter Facinelli, Wilson Cruz; fantascienza/thriller; Usa; 1999; C.; dur. 1h e 30’

Voto 6+ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner