partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  26/02/2020 - 22:33

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


Nella morsa del ragno
Regia di Lee Tamahori
Cast: Morgan Freeman, Monica Potter, Michael Wincott, Dylan Baker, Penelope Ann Miller; thriller; Usa; 2001; C.
Dopo "Il collezionista", un nuovo caso per lo psicologo Alex Cross

 




                     di Paolo Boschi


Torna il dottor Alex Cross, maturo psicologo e criminologo in forza alla polizia, personaggio letterario creato da Bruce Patterson e già protagonista de Il collezionista di Gary Fleder. La fonte di Nella morsa del ragno è appunto l'omonimo romanzo di Patterson: stranamente, nonostante l'apprezzabile cast, una storia ricca di colpi di scena ed un regista come Lee Tamahori, già autore di Once were a warriors e Scomodi omicidi, qualcosa nell'insieme pare non funzionare. La storia vera e propria prende avvio con un tragico preludio in cui Morgan Freeman, tornato a vestire i panni del Dottor Cross, perde una collega nell'epilogo di un caso. A mesi di distanza lo psicologo pare non aver accettato il fallimento, ma a distoglierlo dal torpore arriva il rapimento della giovane figlia di un senatore degli States, organizzato con l'apparente certosina pazienza di un ragno da Gary Soneji, che è riuscito nell'impreso eludendo la serrata cortina di sorveglianza intorno alla ragazzina. Cross si ritrova a dipanare le maglie di un piano i cui dettagli sono stati messi a punto nell'arco di un lunghissimo periodo: l'intento del cattivo della situazione sembrerebbe quello entrare negli annali della criminologia, diventando un caso storico. Sulle tracce del rapitore, che ben presto comincia a lasciare dietro di sé una schiera di cadaveri, in coppia con Cross si metterà anche Jezzie Flannigan, una bella agente dei servizi segreti incaricata della sorveglianza della vittima, che Soneji è riuscito a sottrargli sotto gli occhi per la sua incredibile negligenza. Nella morsa del ragno si rivela un intricato un thriller in cui fin dall'inizio tutto sembra procedere in modo fin troppo rettilineo - e senza un adeguato supporto sul fronte della suspense -: soltanto nella seconda parte della storia l'intrigo si accende proponendo due colpi a sorpresa in rapida successione che ne ribaltano i presupposti narrativi. I principali motivi d'interesse della pellicola sono costituiti dalla regia di grande atmosfera orchestrata da Tamahori e dalla compostezza recitativa di Morgan Freeeman, al solito di rara efficacia. Ma nel complesso Nella morsa del ragno sembra non prendere mai quota, ed il contorto ruolo affidato a Monica Potter non risulta sufficientemente delineato.

Nella morsa del ragno - Along came a spider, regia di Lee Tamahori, con Morgan Freeman, Monica Potter, Michael Wincott, Dylan Baker, Penelope Ann Miller; thriller; Usa; 2001; C.; dur. 1h e 44'

Voto 6½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner