partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Big Hero 6
Regia di Don Hall e Chris Williams
Capitan Harlock 3D
Regia di Shinji Aramaki
Le 5 leggende - Rise of the Guardians
Regia di Peter Ramsey
Madagascar 3: Ricercati in Europa
Regia di C. Vernon, E. Darnell & T. McGrath
Il Gatto con gli Stivali
Regia di Chris Miller
Kung Fu Panda 2
Regia di Jennifer Yuh
Cars 2
Regia di Brad Lewis & John Lasseter
Rio
Regia di Carlos Saldanha
Rango
Regia di Gore Verbinski
Rapunzel - L'intreccio della torre
Regia di N. Greno e B. Howard

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  19/07/2024 - 17:19

 

  home>cinema > cartoon

Scanner - cinema
 


Coraline e la Porta Magica
Regia di Henry Selick
Animazione; U.S.A.; 2009; C.
Dal romanzo di Neil Gaiman

 




                     di Paolo Boschi


La protagonista di questa deliziosa storia d’animazione è Coraline Jones, una vivace undicenne che cerca di sfuggire alla noia che avvolge la nuova casa in cui di recente si è trasferita con la sua famiglia. Entrambi i genitori sono letteralmente fagocitati dai rispettivi computer e passano le giornate immersi nel lavoro, lasciando Coraline a se stessa ed occupandosi soltanto delle sue necessità primarie. Peraltro la casa è isolata e le uniche compagnie su cui Coraline può contare sono un coetaneo un po’ disadattato, Wybie, due ex attrici che vivono rinchiuse in casa con numerosi cani (anche imbalsamati) e un maturo allenatore russo di topi salterini. Durante una ricognizione nelle troppe stanze della nuova sistemazione, Coraline s’imbatte in una piccola porta nascosta dietro la tappezzeria: trovata la relativa chiave, la ragazzina scopre che dietro c’è soltanto un muro ma di notte, seguendo uno strano topino salterino, si ritrova davanti alla porta, dietro la quale non c’è un muro ma un angusto tunnel che porta ad una versione speculare della sua casa, in cui Coraline è attesa dai suoi ‘altri’ genitori, in tutto e per tutto identici a quelli veri, non fosse per degli inquietanti bottoni cuciti sugli occhi e per il fatto che sembrano occuparsi esclusivamente di lei. Sembra insomma che la porta magica abbia condotto Coraline in un mondo in cui, a differenza di quanto accade nella realtà, tutti sembrano ascoltarla e pronunciano correttamente il suo nome, senza storpiarlo in Caroline. L’unico che pare lo stesso in entrambe le dimensioni è un ambiguo gatto spelacchiato che però nella dimensione ‘altra’ parla, ed infatti avvertirà la ragazzina dei pericoli che si annidano in quello che pare il migliore dei mondi possibili. La stessa Coraline avrà modo di rendersene direttamente conto, dato che l’altra madre ben presto manifesta l’intento di voler cucire anche alla piccola protagonista dei bottoni al posto degli occhi, per tenerla sempre con sé. E le cose potrebbero andare ancora molto peggio di così… al punto che Coraline dovrà cercare di farsi coraggio per salvare la sua famiglia ed il suo posto nella realtà di tutti i giorni. Ispirato al fortunato libro illustrato per bambini di Neil Gaiman, Coraline e la porta magica è un cartoon felicemente sospeso a metà tra due classici come Alice nel paese delle meraviglie e Monsters & Co. Il regista Henry Selick, già autore del burtoniano Nightmare before Christmas, ha preso spunto da varie problematiche degli adolescenti contemporanei (come l’incomunicabilità con i genitori o la ricerca di sé) e le ha rielaborate con gusto in una godibile fiaba dai risvolti blandamente horror che appassionerà i piccoli ed intrigherà gli adulti anche grazie alla funzionale colonna sonora. Un imperdibile gioiellino d’animazione di fine stagione.

Coraline e la Porta Magica (Coraline), regia di Henry Selick; animazione; U.S.A.; 2009; C.; dur. 1h e 40’

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner