partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
La forma dell'acqua
Regia di Guillermo del Toro
IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  23/02/2020 - 02:40

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


La mossa del diavolo
Bless the child
Regia di Chuck Russell
Cast: Kim Basinger, Jimmy Smits, Christina Ricci, Rufus Sewell, Holliston Coleman, Angela Bettis; thriller; Usa; 2000; C

 




                     di Paolo Boschi


Una setta satanica di New York impegnata a replicare la strage degli innocenti magari per replicare l'avvento dell'Anticristo: non a caso il produttore de La mossa del diavolo (più allusivo il benedicente titolo originale) è Mace Neufeld, noto per Il Presagio, uno dei migliori film horror sul tema. Per la verità l'attacco della pellicola di Chuck Russell, a mezzo tra il thriller metropolitano ed il sovrannaturale a tinte infantili de L'esorcista, era carico di buoni presupposti, e facevano sperare anche gli attori, in particolare Kim Basinger e Christina Ricci. Purtroppo è lo sviluppo che manca a La mossa del diavolo, ed è lì che la storia naufraga irrimediabilmente nel classico B-movie di gusto orrorifico. Il plot prende avvio quando la bella Maggie O'Connor, single ed infermiera newyorchese, si ritrova all'improvviso con la nipotina Cody, nata da pochi giorni ed affidatale una sera dalla sorella minore Jenna, che poi si volatilizza nel nulla. L'ordinata protagonista si adatta via via ai ritmi della piccola ospite, finendo per affezionarsi a lei come la figlia che desiderava da sempre: c'è anche qualche ombra perché Cody, taciturna ed isolata, è una bambina speciale e dotata di strani poteri. La madre torna sei anni dopo accompagnata dal magnate Eric Stark, misterioso guru e sedicente salvatore di soggetti disagiati, in realtà a capo di una setta satanica autrice d'una serie di omicidi rituali ai danni di bambini con la stessa data di nascita di Cody, che in pratica viene rapita alla zia. A Maggie non resta che rivolgersi alla polizia, sebbene per riottenere la custodia legale della nipote siano più consone le vie legali: ma l'agente speciale John Travis ricollega il dettaglio anagrafico della piccola scomparsa al caso che sta turbando New York negli ultimi giorni. E da qui si diparte anche la seconda parte de La mossa del diavolo, tra diabolico e demenziale, praticamente con la suspense a livelli piatti ed incursioni digitali di marca orrorifica talmente naïves da sfiorare il banale: l'eterna lotta tra bene e male in scena, con un cattivone impegnato a plagiare la piccola eletta per tirarla dalla sua parte, e la zia che tenta di ritrovarla per salvarla dal tentatore, con tanti demoni che si materializzano dal nulla ed angeli simbolici che aiutano gli uomini di buona volontà. Né il discreto cast né il regista di The Mask riescono a risollevare una sceneggiatura piena di falle e con troppi voli pindarici.

La mossa del diavolo - Bless the child, regia di Chuck Russell, con Kim Basinger, Jimmy Smits, Christina Ricci, Rufus Sewell, Holliston Coleman, Angela Bettis; thriller; Usa; 2000; C.; dur. 1h e 47'

Voto 5½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner