partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


IT
Regia di Andres Muschietti
Blade Runner 2049
Regia di Denis Villeneuve
War Dogs
Regia di Todd Phillips
Moonlight
Regia di Barry Jenkins
La La Land
Regia di Damien Chazelle
Lo chiamavano Jeeg Robot
Di Gabriele Mainetti
Suspiria
Di Dario Argento
Veloce come il vento
Regia di Matteo Rovere
Fuocoammare
Di Gianfranco Rosi
I racconti dell’orso
Regia di Samuele Sestieri e Olmo Amato

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/11/2017 - 04:19

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


La La Land
Regia di Damien Chazelle
Cast: Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno
USA, 2016. Durata 126 min.

 




                     di Matteo Merli


Los Angeles è palcoscenico di questa storia d’amore contemporanea tra   Mia, che sogna di poter recitare, ma intanto passa da un provino all'altro, serve caffè e cappuccini alle star, e Sebastian, musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar. Il loro incontro sarà la simbiosi unitaria di un sogno, che non è solo lo specchio di un amore ideale, ma l’aspirazione forte e concreta verso l’altro e che corrisponde alla propria passione. L.A. è li, presente con le sue strade, i suoi studios, i panorami e le colline, come se fosse un terzo protagonista e anima circondariale di un sogno più grande di se e degli altri. Se Mia grazie a Sebastian trova ’ispirazione per mollare il lavoro e tentare la strada della recitazione, Sebastian non passa al suo desiderio radicale di fare un locale jazz, ma cerca il compromesso e si avvia ad una carriera di supporto, che segnerà la fine del loro legame. Cosi sembra la solita storia d’amore, ma Damien Chazelle cesella il pensiero sull’immediato, su come oggi è tutto fragile e mutevole, proprio come accade a Los Angeles, e per crescere serve una lacerazione, mentre i sogni si avverano come musical estemporanei per alleggerire il nostro essere danzante, in bilico su un precipizio di rimpianti e passi falsi:   ma forse non è cosi la vita di tutti noi, nelle cose piccole e grandi che ci capitano? Un musical che parte sulle strade trafficate di Los Angeles e già li ci trascina nei moti di un presente instabile e frenetico, che Emma Stone e Ryan Gosling supportano con convinzione e trasporto, lasciandoci su un pontile con le note di City of stars, malinconica e sognate.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner