partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Parasite
Di Bong Joon-Ho
Il lago delle oche selvatiche
di Yi’nan Diao
Memories of Murder
Regia di Bob Joon-Ho
1917
Regia di Sam Mendes
Villetta con ospiti
Di Ivano De Matteo
C'era una volta a Hollywood
Regia di Quentin Tarantino
7 uomini a mollo
Di Gilles Lellouche
Joker
Regia di Todd Phillips
Roma
Regia di Alfonso Cuarón
Parigi a piedi nudi
Di Dominique Abel e Fiona Gordon

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  10/07/2020 - 06:16

 

  home>cinema > film

Scanner - cinema
 


La La Land
Regia di Damien Chazelle
Cast: Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko, Sonoya Mizuno
USA, 2016. Durata 126 min.

 




                     di Matteo Merli


Los Angeles è palcoscenico di questa storia d’amore contemporanea tra   Mia, che sogna di poter recitare, ma intanto passa da un provino all'altro, serve caffè e cappuccini alle star, e Sebastian, musicista jazz che si guadagna da vivere suonando nei piano bar. Il loro incontro sarà la simbiosi unitaria di un sogno, che non è solo lo specchio di un amore ideale, ma l’aspirazione forte e concreta verso l’altro e che corrisponde alla propria passione. L.A. è li, presente con le sue strade, i suoi studios, i panorami e le colline, come se fosse un terzo protagonista e anima circondariale di un sogno più grande di se e degli altri. Se Mia grazie a Sebastian trova ’ispirazione per mollare il lavoro e tentare la strada della recitazione, Sebastian non passa al suo desiderio radicale di fare un locale jazz, ma cerca il compromesso e si avvia ad una carriera di supporto, che segnerà la fine del loro legame. Cosi sembra la solita storia d’amore, ma Damien Chazelle cesella il pensiero sull’immediato, su come oggi è tutto fragile e mutevole, proprio come accade a Los Angeles, e per crescere serve una lacerazione, mentre i sogni si avverano come musical estemporanei per alleggerire il nostro essere danzante, in bilico su un precipizio di rimpianti e passi falsi:   ma forse non è cosi la vita di tutti noi, nelle cose piccole e grandi che ci capitano? Un musical che parte sulle strade trafficate di Los Angeles e già li ci trascina nei moti di un presente instabile e frenetico, che Emma Stone e Ryan Gosling supportano con convinzione e trasporto, lasciandoci su un pontile con le note di City of stars, malinconica e sognate.

Voto 8 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner