partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


Cannes 2024
77ª edizione
Far East Film Festival
XXVI edizione
Florence Korea Film Fest
XXII edizione
74° Berlinale
Un orso che non smette mai di cacciare
41° Torino Film Festival
Un minestrone di proposte
France Odeon 2023
XV edizione
Festa del Cinema di Roma
XVIII edizione
Venezia 80
Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica
Cannes 2023
La madrina è Chiara Mastroianni
Far East Film 25
Un festival faro per il cinema orientale in Europa

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/05/2024 - 16:38

 

  home>cinema > festival

Scanner - cinema
 


France Odeon 2023
XV edizione
14 lungometraggi e fuori concorso l’ultimo film di Woody Allen
Dal 28 ottobre al 1 novembre 2023, al cinema La Compagnia, Institut français e altri spazi a Firenze

 




                     di Giovanni Ballerini


Torna a Firenze per la sua XV edizione, dal 28 ottobre al 1 novembre 2023, France Odeon, il festival del cinema d’oltralpe, realizzato in collaborazione con Institut Français Firenze e Fondazione Sistema Toscana, che anche quest’anno presenta 14 lungometraggi, la maggior parte dei quali viene proiettata in anteprima nazionale. Tutti film di grande interesse, come testimonia la pre-apertura del festival di mercoledì 25 ottobre alle 20.30, al Cinema Fiorella, con la proiezione della Palma d’oro a Cannes 2023, Anatomie d'une chute di Justine Triet.
Il programma ufficiale prende il via al Cinema La Compagnia, che ospita i 5 giorni di proiezioni, sabato 28 ottobre, con Iris et les hommes, commedia tutta al femminile di Caroline Vignal, interpretata da Laure Calamy, poi ci sarà spazio per la cerimonia di inaugurazione e per la proiezione dell’ultimo film di Woody Allen, che è un regista americano, ma ha scelto per il suo thriller Coup de Chance un’ambientazione parigina ed un cast tutto francese. Il film viene replicato domenica alle 21.30. Nella stessa serata spazio a Le jeune imam, il nuovo film del regista, sceneggiatore e compositore di origini vietnamite Kim Chapiron e a L’amour et les forêts, con Melvil Poupaud, che segna il ritorno alla regia di Valérie Donzelli. Il festival diretto da Francesco Ranieri Martinotti, con la presidenza di Enrico Castaldi, prosegue lunedì 30 ottobre con la stilista, modella e attrice algerina Zahia Dehar, che torna a France Odeon, insieme al regista Nadir Moknèche, per presentare L'air de la mer rend libre. Sempre lunedì, Per il secondo anno consecutivo la rassegna ospita il giovane Stefan Crepon che, insieme al produttore Olivier Debosc presenta Making of, diretto da Cédric Kahn, che arriva dalla Mostra di Venezia ma che uscirà nei cinema francesi a gennaio 2024 (ore 19). A chiudere la giornata, alle 22.15, un’altra opera ancora inedita anche in Francia, Le théorème de Marguerite di Anna Novion. Martedì 31 ottobre si apre con L'île rouge di Robin Campillo, poi c’è L'été dernier di Catherine Breillat, con il giovane Samuel Kircher e In Sur L’Adamant di Nicolas Philibert. Mercoledì 1 novembre replica alle 11 de L’amour et les forêts, poiu La petite di Guillaume Nicloux, con Fabrice Luchini e Mara Taquin. A seguire saranno proclamati i vincitori della 15° edizione di France Odeon. Film di chiusura Un métier sérieux, di Thomas Lilti, con l’intervista sul palcoscenico del Cinema La Compagnia del protagonista François Cluzet, con oltre 100 film interpretati tra cinema e televisione, tra i quali il record d’incassi Quasi Amici.

Info:
www.franceodeon.com
Facebook @FranceOdeon
Instagram @franceodeon

Voto 7½ 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner