partner di Yahoo! Italia

Fizz - Idee e risorse per il marketing culturale !

Scanner - Cultura Opinioni Online
links redazione pubblicità info redazione@scanner.it


   


74° Berlinale
Un orso che non smette mai di cacciare
41° Torino Film Festival
Un minestrone di proposte
France Odeon 2023
XV edizione
Festa del Cinema di Roma
XVIII edizione
Venezia 80
Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica
Cannes 2023
La madrina è Chiara Mastroianni
Far East Film 25
Un festival faro per il cinema orientale in Europa
Florence Korea Film Fest
XXI edizione
73° Berlinale
Primo grande festival di inzio 2023
River to River
Florence Indian Film Festival 2022

 


Ricerca avanzata

 

 

Arte Musica Libri Cinema Live Interviste Home Vignette Gallery Hi-Tech Strips Opinioni Gusto Ospiti TV

  22/02/2024 - 14:04

 

  home>cinema > festival

Scanner - cinema
 


Cannes 2023
La madrina è Chiara Mastroianni
Una grande presenza di film italiani e americani
The 76th Annual Cannes Film Festival dal 16 al 27 maggio 2023 sulla Coisette

 




                     di Matteo Merli


Gli italiani e americani la fanno da padrone alla kermesse francese di quest’anno, cercando di ritagliarsi una fetta importante di consensi e promozione internazionale.
Anche se le scelte cadono spesso e volentieri su autori già affermati, vedi Ken Loach e Wim Wenders, per citarne alcuni, che rendono il concorso internazionale canonico, al suo fianco ci sono anche opere di alcuni registi non scontati e che potrebbero riservare delle sorprese. Dispiace che Io capitano di Matteo Garrone, che era stato sottoposto al festival e, nonostante Garrone sia un cineasta sempre accolto a Cannes con i suoi film, non sia stato selezionato.
Il festival ha scelto come madrina 2023 Chiara Mastroianni, la figlia di Marcello Mastroianni e Catherine Deneuve. che sulla Croisette ha un po’ la sua seconda casa.
Con ben sei registe donne in concorso Cannes segna il suo record, e tutte ben divise tra nomi nuovi e altri più noti ma comunque nella parte propulsiva della propria carriera. A quest’ultima categoria appartengono Jessica Hausner, Justine Triet e Alice Rohrwacher. Gli altri due italiani in concorso, sono Nanni Moretti con il Sol dell’avvenire, il più caro tra gli amici del festival presenti quest’anno, e poi Marco Bellocchio con Rapito. In gara ci sarà anche il nuovo film di Hirokazu Kore-Eda (che solo pochi anni fa ha vinto la palma d’oro con Un affare di famiglia), qualcosa di strano come si spera sarà Cobweb di Kim Jee-woon e anche qualcosa di a lungo atteso dalla comunità cinefila come il nuovo film di Jonathan Glazer o quello di Takeshi Kitano con il film Kubi.
Fiori all’occhiello della manifestazione sono: Killers Of The Flower Moon, il western molto atteso di Martin Scorsese con Leonardo DiCaprio e Robert De Niro, prodotto da Apple (anche se Scorsese ha imposto che prima di andare su AppleTv+ sia distribuito in sala), Asteroid City di Wes Anderson con il suo cast immenso, May December di Todd Haynes con Julianne Moore e Natalie Portman e poi i classici grandi blockbuster come Indiana Jones e il quadrante del destino, ma anche The Idol, la serie di Sam Levinson con Lily Rose Depp o ancora The Occupied City, documentario di Steve McQueen.
Altri titoli interessanti sono: Black Flies che è realizzato da Jean-Stéphane Sauvaire, e Le Retour che ha la regia di Catherine Corsini. Per quanto riguarda le premiere ci sarà il regista messicano Amat Escalante con il suo Lost In The Night (Perdidos en la Noche); la regista Valérie Donzelli proporrà Just The Two Of Us (L’Amour et Les Forêts); mentre il filmmaker argentino Lisandro Alonso arriverà sulla Croisette con Eureka. Fuori competizione ci sarà L’Abbé Pierre – Une Vie de Combats, con la regia di Frédéric Tellier. Per quanto riguarda la sezione Un Certain Regard il regista cinese Wei Shujun porterà il suo Only The River Flows, ed il francese Alex Lutz avrà in proiezione Une Nuit. Infine, tra le proiezioni di mezzanotte sono stati aggiunti Hypnotic di Robert Rodriguez e Project Silence di Kim Tae-gon. Non bisogna dimenticarsi delle sezioni collaterali del festival, sempre molto attive e con opere stimolanti di nuovi autori alla ribalta. Come sempre Cannes, si dimostra un festival roboante sempre molto atteso e colmo di eventi che segneranno la stagione cinematografica.

Voto 8 + 

        Invia Ad Un Amico

© Copyright 1995 - 2010 Scanner